QATAR 2022Luis Enrique non è più il selezionatore

08.12.22 - 13:11
Eliminazione dolorosa: Luis Enrique lasciato a piedi
keystone-sda.ch / STF (Julio Cortez)
Luis Enrique non è più il selezionatore
Eliminazione dolorosa: Luis Enrique lasciato a piedi
"Nessun progresso dal 2018". E arriva Luis de la Fuente
Calcio - Mondiali06.12.2022

LIVE

Marocco
0 - 0
Spagna
MONDIALI 2022: Risultati e classifiche

MADRID - La sconfitta, ai rigori, patita contro il Marocco è costata il posto a Luis Enrique. Il matrimonio tra il 52enne tecnico e la Federazione spagnola si è infatti interrotto, come comunicato proprio dalla RFEF. Da Madrid hanno ovviamente usato toni dolci per descrivere la collaborazione e ringraziato l'asturiano per l'ottimo lavoro fatto (augurandogli il meglio per il futuro).

In realtà, l'eliminazione dai Mondiali è stata presa come un vero e proprio fallimento dai dirigenti di Madrid, che subito hanno evidenziato i limiti della gestione della nazionale. All'ex allenatore della Roma sono stati contestati il mancato "step" da Russia 2018 ("Non è stato fatto alcun progresso", hanno candidamente ammesso alla stampa i vertici della federazione) e un gioco poco efficace. Le convocazioni poi - preferiti i giocatori provenienti dal Barcellona invece che dal Real - hanno avuto il loro peso importante nell'avvio della causa di divorzio.

Al posto di Luis Enrique, alla guida delle Furie Rosse è stato chiamato il 61enne Luis de la Fuente.

COMMENTI
 
Dani/hcl 1 mese fa su tio
Purtroppo la Spagna ha aspettative alte e in verità è tanto tempo che marcia sul posto!il sentimentalismo non non è certo una prerogativa del calcio e seppur molto dispiaciuto per la persona Enrique, credo che il suo licenziamento sia ineccepibile! Un grande uomo come lui troverà comunque la forza di rialzarsi(come ha già dimostrato nella tragedia famigliare). Non mollare mai!!!!!!
Alex 1 mese fa su tio
il prossimo speriamo sia il nostro
viverbene 1 mese fa su tio
Purtroppo l'unico UOMO e stato licenziato; non i lazzaroni pieni di soldi che ormai sono a casa tranquilli ad aspettare Natale. Il calcio e marcio purtroppo. Luis Enrique, non piangerci sopra, sei superiore a tutto cio.
RobediK71 1 mese fa su tio
Ovvio
Gimmi 1 mese fa su tio
Purtroppo,come sempre,in questi casi,é l'allenatore a pagare,e non qualche lazzarone di giocatore!!
NOTIZIE PIÙ LETTE