Keystone, archivio
NATIONAL LEAGUE
03.04.2020 - 11:100
Aggiornamento : 04.04.2020 - 13:41

Il calvario di Grassi: «Mi sono operato di nuovo. Covid-19? A Berna ora c'è consapevolezza»

SI vocifera che l'attaccante degli Orsi potrebbe tornare ad Ambrì: «Futuro? Vedremo con il tempo»

BERNA - L'attaccante ticinese del Berna – Daniele Grassi – sta attualmente recuperando la forma fisica dopo essere finito in poco tempo due volte sotto i ferri, per operare lo stesso ginocchio. «Qualche mese fa i medici hanno purtroppo sbagliato o non sono stati in grado di completare l'intervento chirurgico e mi sono dovuto operare di nuovo», è intervenuto proprio il 27enne. «L'emergenza del coronavirus non semplifica sicuramente le cose, ma per le situazioni più urgenti legate ai problemi fisici delle persone, gli studi di fisioterapia sono autorizzati – con le dovute precauzioni – a seguire i loro pazienti. Ho subìto due interventi delicati, per questo motivo ogni mattina mi devo sottoporre a delle sedute specifiche, di modo da poter recuperare al meglio la mobilità del ginocchio». 

Il Ticino resta sempre il Cantone più colpito della Svizzera dal Covid-19 e la situazione non è delle più rosee... «Ci vorrà un po' di tempo prima di poter tornare alla normalità, ma l'importante è che la popolazione ticinese stia reagendo molto bene a quelle che sono le indicazioni del governo. Come nello sport, quando le cose si complicano bisogna continuare a seguire il piano e avere fiducia. Andrà meglio se remiamo tutti nella stessa direzione».

Nella Svizzera Interna hanno impiegato un po' di tempo per rendersi conto della gravità. Come la vivono a Berna? «Nella Capitale è successo un po' quello che era capitato in Ticino qualche settimana prima, quando non si prendeva troppo sul serio la Lombardia e non si capiva veramente a cosa stavamo andando incontro. Adesso però c'è consapevolezza fra la popolazione, tutti si sono resi conto che non si tratta di uno scherzo. L'esempio ticinese ha permesso agli altri Cantoni di prendere delle misure prima che la situazione degenerasse».

Come trascorri il tempo? «Sono tornato in Ticino circa tre settimane fa e attualmente “vivo” a Bellinzona dalla mia ragazza. Qui ho tutto quello che mi serve per tornare al 100% della forma fisica. Mi piace inoltre cucinare e dedico qualche ora in più allo studio, dato che sto seguendo – da qualche anno – il Bachelor in ingegneria gestionale in modalità “flexibility”. È un percorso interessante, variegato e mi lascia aperte diverse strade a livello professionale».

Parlando di sport, ricordiamo che quest'anno il Berna ha chiuso la regular season soltanto al nono posto in classifica (68 punti), una lunghezza in meno del Lugano (69) e avrebbe dovuto disputare i playout... «È stata una stagione fallimentare, soprattutto in una piazza importante come la nostra. Tante cose non sono andate per il vero giusto, ma fa parte del gioco».

Si vocifera che dopo due stagioni nella Capitale condite da 83 partite (9 punti) e un titolo svizzero conquistato, Grassi - che è a fine contratto - potrebbe ritornare all'Ambrì... «Vedremo cosa succederà con il tempo».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sandro Bernardi 2 mesi fa su fb
Tanti auguri per un buon recupero
Zarco 2 mesi fa su tio
Giocatore sopravvalutato! Nulla di che
Mat78 2 mesi fa su tio
Vieni a Lugano zio ;-)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 06:13:24 | 91.208.130.86