Cerca e trova immobili

CALCIOSettembre: il mese del Fair Play

02.09.20 - 13:06
Il progetto - sostenuto dal comitato della FTC - è esteso a tutto il Cantone
TiPress
Settembre: il mese del Fair Play
Il progetto - sostenuto dal comitato della FTC - è esteso a tutto il Cantone
CALCIO: Risultati e classifiche

Il mese di settembre 2020 è dedicato al Fair Play e al reclutamento degli arbitri. Il progetto proposto dalla Commissione Arbitri e sostenuto dal comitato della FTC verrà proposto su tutti i campi del Cantone e della Mesolcina e vedrà interessate tutte le categorie a partire dagli allievi D9 fino alla seconda lega.

Date previste:
05 e 06 settembre seconda e terza lega
12 e 13 settembre quarta lega
19 e 20 settembre quinta lega
18 settembre seniori e veterani
12 settembre allievi A, B e C
05 settembre allievi D e Footeco

Di cosa si tratta:
Tutti gli arbitri nella direzione delle gare indosseranno un’apposita maglietta sulla quale verrà sensibilizzato il Fair Play dentro e fuori dal campo.

All’inizio della partita quale segnale di distensione verrà consegnato ai due capitani un sacchetto contenente un piccolo regalo e una documentazione inerente al reclutamento arbitri come pure dei volantini con tema il Fair Play da distribuire nelle successive partite a genitori e spettatori che si trovano a bordo campo. Ulteriori volantini e materiale pubblicitario può essere richiesto in seguito al segretariato della FTC.

Il progetto non si fermerà qui ma tutte le società avranno la possibilità di organizzare, durante il campionato, se richiesto anche con la collaborazione della Commissione Arbitri della FTC, il “Terzo Tempo Village”.

Il terzo tempo inizia subito dopo la partita direttamente sul terreno di gioco. Tutti gli attori in campo, giocatori, allenatori e arbitri, si salutano a centro campo tenendo in considerazione le direttive inerenti il distanziamento sociale e, dopo la doccia, si ritrovano al “Terzo tempo Village”. Ben venga la presenza anche dei genitori.

I principi del FAIR PLAY

1. Giocare per divertirsi.
2. Giocare con lealtà.
3. Rispettare le regole del gioco.
4. Rispettare i compagni di squadra, gli avversari, gli arbitri e gli spettatori.
5. Accettare la sconfitta con dignità.
6. Rifiutare il doping, il razzismo, la violenza e la corruzione.
7. Essere generosi verso il prossimo e soprattutto verso i più bisognosi.
8. Aiutare gli altri a resistere nelle difficoltà.
9. Denunciare coloro che tentano di screditare lo sport.
10. Onorare coloro che difendono lo spirito olimpico dello sport.

Maggior informazioni sul sito della FTC (www.football.ch/ftc).

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE