Immobili
Veicoli

CANTONETutto il calcio ticinese si ferma almeno sino a fine marzo

09.03.20 - 14:01
Sono state sospese tutte le gare di competenza della FTC
TiPress
CANTONE
09.03.20 - 14:01
Tutto il calcio ticinese si ferma almeno sino a fine marzo
Sono state sospese tutte le gare di competenza della FTC
Stop a campionato, coppa, amichevoli e tornei di qualunque genere

GIUBIASCO - La lotta al coronavirus ferma anche il Calcio Regionale. A seguito dei messaggi e delle direttive emanate dall’Ufficio del Medico cantonale, il Comitato della Federazione Ticinese di Calcio ha deciso di sospendere almeno fino al termine di marzo tutte le gare di propria competenza (campionato, coppa, amichevoli e tornei di qualunque genere).

La FTC, nel suo comunicato, spiega che i motivi che hanno portato a tale decisione sono sostanzialmente i seguenti:

- Notevole aumento dei casi conclamati su nostro territorio e la volontà di non far sì che le nostre quasi 300 gare settimanali (e i circa 15'000 tesserati) siano veicolo di trasmissione del virus.
- Non contribuire in nessun modo al sovraccarico dei nostri enti ospedalieri.
- Impossibilità, a causa del nostro patrimonio infrastrutture, di garantire il numero di presenze per evento previsto dalle disposizioni sopramenzionate (150 comprese le squadre e i membri dello staff) e dunque la tracciabilità delle persone presenti.

Queste premesse hanno portato la FTC a ritenere responsabile tale decisione per dare un giusto segnale coerente con l’emergenza in atto.

COMMENTI
 
GIGETTO 2 anni fa su tio
Penso che prima del calcio vi sia la vita delle persone o è ancora difficile da capire per qualcuno!!!
Evry 2 anni fa su tio
E gli italiani, frontalieri e meno entrano ed escono indisturbati ...... con diversi doganieri che tengono le mani in tasca discutendo tranquillamente tra di loro, visionate le immagini del TG RSI 1 di ieri sera !!!!
SC71 2 anni fa su tio
Scudetto all'inter...subito
Fedeltà 2 anni fa su tio
..ma ci prendono per i fondelli????..non dobbiamo fare nulla lo sport è fermo teatri cinema eventi ecc..e non possiamo recarci in Italia e poi fanno passare 70000 mila dalla zona rossa???....tanto vale fare prevenzione..non fa paura il virus ma fa paura la nostra politica e chi ci governa..forse è meglio iniziare a fare come vogliamo!
SSG 2 anni fa su tio
E' impressionante a vedere come tanta sa fare meglio il lavoro degli altri …
Diablo 2 anni fa su tio
certo il problema é il calcio regionale con i 70 mila che entrano da una zona bandita da tutta Italia.....
Fedeltà 2 anni fa su tio
Pienamente d'accordo
Nordica 2 anni fa su tio
Scuole, frontiere con la zona rossa? Ma ci prendete per il ...?
Yoebar 2 anni fa su tio
Maaaa, mi raccomando, sabato non bisogna toccare il mercato di Bellinzona.
Frankeat 2 anni fa su tio
Almeno per un po' non si meneranno come fabbri, non aggrediranno gli arbitri, non venderanno le partite sottobanco e non vedremo genitori che incitano i figli di 10 anni a spezzare le gambe agli avversari. Qualcosa di buono lo porta anche il coronavirus.
Bayron 2 anni fa su tio
Sono altre le priorità: scuole, frontiere!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT