Cerca e trova immobili

RUSSIA La Russia batte gli Stati Uniti nel fornire gas all'Europa

16.06.24 - 13:41
Ad affermarlo è il Financial Times
Depositphotos (farvatar)
Fonte Ats ans
La Russia batte gli Stati Uniti nel fornire gas all'Europa
Ad affermarlo è il Financial Times

MOSCA - La Russia torna a essere a maggio il principale fornitore di gas dell'Europa, superando per la prima volta in due anni gli Stati Uniti. Lo scrive il quotidiano economico-finanziario britannico Financial Times, spiegando che l'inversione di rotta indica la difficoltà del vecchio continente di ridurre la dipendenza dal gas russo, con diversi paesi dell'Europa orientale che dipendono ancora dalle importazioni da Mosca.

Secondo i dati dell'Independent commodity intelligence service (Icis), citati dal quotidiano, il mese scorso le spedizioni di gas e gas naturale liquefatto (Gnl) dalla Russia hanno rappresentato, nonostante le sanzioni, il 15% della fornitura totale verso l'Ue, Regno Unito, Svizzera, Serbia, Bosnia-Erzegovina e Macedonia del Nord.

Mosca continua infatti ancora a garantire forniture all'Europa tramite i gasdotti che attraversano l'Ucraina e la Turchia. Il gas liquefatto proveniente dagli Stati Uniti si è invece fermato al 14% della fornitura alla regione, segnando il livello più basso dall'agosto 2022.

Secondo gli analisti dell'Icis, la situazione dovrebbe comunque essere solo contingente e non durare a lungo. I flussi di maggio sono stati infatti influenzati da diversi fattori occasionali, tra cui un'interruzione in un importante impianto di esportazione di Gnl degli Stati Uniti. La Russia ha invece inviato più gas attraverso la Turchia in vista della manutenzione del gasdotto programmata a giugno.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE