keystone-sda.ch (Boris Roessler)
GERMANIA
25.05.2020 - 17:250
Aggiornamento : 18:10

Lufthansa: l'accordo per il salvataggio c'è

Lo Stato tedesco diventerà il primo azionista del gruppo con il 20% del capitale.

BERLINO - Mancava ancora la conferma ufficiale e, ora, è arrivata. La compagnia aerea tedesca Lufthansa e il governo tedesco hanno raggiunto un accordo su un piano di salvataggio di 9 miliardi di euro che vedrà Berlino diventare il primo azionista del gruppo con il 20% del capitale.

Lo hanno confermato le due parti. Lufthansa controlla la compagnia svizzera Swiss.

La cancelliera tedesca Angela Merkel si sarebbe detta contraria alle condizioni richieste dalla Commissione Europea per il salvataggio della compagnia. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Dpa, Bruxelles mediterebbe di acquisire i diritti di decollo e di atterraggio nelle sedi principali di Francoforte e Monaco di Baviera.

In una riunione interna al partito di oggi, Merkel avrebbe detto di non voler essere «troppo» condizionata dalla Commissione Ue: «Sarà una battaglia dura», avrebbe aggiunto, secondo quanto a riferito un partecipante alla riunione della Cdu alla Dpa.

«Una soluzione molto positiva» - Il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz ha annunciato l'accordo con Lufthansa e gli aiuti di Stato da 9 miliardi di euro definendo quella sul tavolo «una soluzione molto positiva». Scholz lo ha detto parlando alla Stampa a Berlino.

Il ministro ha sottolineato che Lufthansa è una «impresa di successo» che ha subito problemi «a causa delle restrizioni del coronavirus». Al colosso tedesco «serve un ponte per attraversare la crisi e andare avanti», ha spiegato Scholz.


 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 04:51:01 | 91.208.130.87