Immobili
Veicoli

FRANCIALa 17enne rapita: «Mi sono inventata tutto»

13.11.21 - 12:04
La vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso la Francia ha preso una piega inaspettata
AFP
La 17enne rapita: «Mi sono inventata tutto»
La vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso la Francia ha preso una piega inaspettata
La giovane è ora indagata. La procuratrice locale Céline Maigné: «Comportamento inspiegabile».

RENNES - Una bugia, una menzogna, un mucchio di frottole.

La 17enne che ha dichiarato martedì di essere riuscita a sfuggire ad un rapimento nel nord-ovest della Francia ha ammesso di essersi inventata tutto, in una vicenda sempre più intricata.

Qualche giorno fa, lo ricordiamo, la giovane era sparita nel nulla mentre faceva jogging. Ritrovata dopo un'ampia operazione di polizia, che ha coinvolto oltre 200 agenti, la ragazza era in stato di shock e ferita, sporca di sangue. In una prima dichiarazione alla polizia, ha detto di essere riuscita a fuggire da un rapimento.

Oggi la vicenda ha preso però tutta un'altra piega: l'adolescente avrebbe ammesso di essersi inventata la storia, ha dichiarato la procuratrice locale Céline Maigné: «Ha ammesso di aver mentito, di non essere stata rapita e di essere andata a piedi a Sablé-sur-Sarthe (la zona in cui è stata ritrovata, ndr.)».

E le ferite? «Di origine accidentale», ha detto la giovane secondo Maigné, aggiungendo che «si è tagliata la maglietta con un paio di forbici». 

L'adolescente «sarà oggetto di un'indagine per aver denunciato un crimine immaginario», ha aggiunto la procuratrice, parlando di un comportamento «inspiegabile». L'inchiesta si concentrerà anche sulla personalità e sulla salute mentale della giovane.

NOTIZIE PIÙ LETTE