keystone-sda.ch (PAOLO SALMOIRAGO)
Immagine di archivio.
ITALIA
09.09.2021 - 07:420
Aggiornamento : 08:17

La polizia italiana sta compiendo perquisizioni ad appartenenti all'area No Vax

Su Telegram avevano ipotizzato di compiere azioni violente nel corso delle manifestazioni di protesta

ROMA - La polizia italiana sta eseguendo una serie di perquisizioni in diverse città nei confronti di appartenenti ai movimenti No Vax che su un gruppo Telegram avevano ipotizzato di compiere azioni violente nel corso delle manifestazioni contro i provvedimenti del Governo.

Le indagini, coordinate dalla procura di Milano, sono state condotte dalla Digos e dalla Polizia Postale. Le perquisizioni sono scattate a Milano, Bergamo, Roma, Venezia, Padova e Reggio Emilia. Oltre alle abitazioni degli indagati, i controlli hanno riguardato pc, cellulari, tablet e account social.

In particolare, si è appreso, i No Vax avrebbero ipotizzato di ricorrere anche alle armi durante un imminente raduno a Roma. Otto delle perquisizioni sono in corso nella sola Milano.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 04:48:27 | 91.208.130.89