NUOVA ZELANDAViolenta scossa in Nuova Zelanda, ora si teme per l'onda di tsunami

04.03.21 - 15:28
Il sisma di grado 7.2 ha svegliato tutta l'isola nella notte. Le autorità: «Chi è sulle coste si sposti in alto»»
Archivio Keystone
Violenta scossa in Nuova Zelanda, ora si teme per l'onda di tsunami
Il sisma di grado 7.2 ha svegliato tutta l'isola nella notte. Le autorità: «Chi è sulle coste si sposti in alto»»

AUCKLAND - Una forte scossa di terremoto si è fatta sentire oggi in Nuova Zelanda alle 2 di notte locali.

Con epicentro nella North Island vicino a Te Araroa, la scossa è stata avvertita in tutto il Paese e nelle città di Auckland, Wellington e pure Christchurch.

Molti i post preoccupati sui social media: «È stato terrificante, ondeggiava tutto», ha twittato una neozelandese ripresa dal New Zealand Herald che stima che le persone svegliate nel cuore della notte e precipitatesi sui social siano circa 50'000.

Immediato l'allarme delle autorità che, dopo il sisma, si aspettano una possibile onda di tsunami di ritorno: «Chiunque si trovi in una zona costiera si metta in sicurezza spostandosi sulle alture». Introdotto il divieto tassativo, inoltre, di balneazione e di sostare sulle spiagge.

Alla prima sono seguite altre scosse d'assestamento, di magnitudo 5 e 4.5.

Altra scossa - Un altro sisma, di magnitudo 8.1, è stato registrato dallo United States Geological Survey (Usgs) qualche ora più tardi a largo della Nuova Zelanda, a una profondità di dieci chilometri (km). Si tratta di una località remota a 960 km da Tonga.

NOTIZIE PIÙ LETTE