Depositphotos (zhukovsky)
ARGENTINA
25.01.2021 - 18:570

Duemila persone a una festa clandestina in spiaggia

Le autorità si preparano a infliggere multe per milioni di pesos

BUENOS AIRES - La polizia in Argentina è intervenuta nel fine settimana nella località di Nueva Atlantis, sulla costa della provincia (entità federale) di Buenos Aires, per fermare una festa clandestina in spiaggia alla quale stavano partecipando circa 2000 persone in violazione delle misure contro il contagio da coronavirus.

Secondo quanto riportato dall'agenzia Telam, la festa si stava svolgendo nella notte tra sabato e domenica in un complesso conosciuto come "Northbeach". Durante l'evento, «circa 2000 ragazzi e ragazze, molti dei quali minorenni, stavano consumando bevande alcoliche senza alcun tipo di protocollo di sicurezza per la pandemia», hanno affermato fonti delle autorità, sottolineando che nell'operazione sono state sequestrate decine di veicoli, alcolici e apparecchiature audio.

Le autorità hanno aperto un'inchiesta per scoprire chi siano gli organizzatori della festa clandestina. Le autorità del dipartimento argentino di La Costa, dove si trova Nueva Atlantis, hanno riferito che «secondo le indagini, la festa è stata organizzata da giovani originari di Pinamar e di General Madariaga».

Il dipartimento ha assicurato infine di aver avviato un procedimento presso il tribunale locale per infliggere «multe che secondo la legislazione provinciale arrivano a oltre 3'000'000 di pesos (circa 30'600 franchi svizzeri)» per tutti i coinvolti nella festa.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 11:16:43 | 91.208.130.85