Keystone - foto d'archivio
FRANCIA
25.12.2020 - 12:060

Nuova scossa "indotta" percepita a Strasburgo

Il progetto di centrale geotermica di Fonroche è stato chiuso il 7 dicembre dopo altri terremoti più o meno intensi

STRASBURGO - Un nuovo terremoto, di magnitudo 2.5 secondo la Rete Nazionale di Monitoraggio Sismico, ha scosso questa mattina la regione di Strasburgo, dove un progetto di centrale geotermica è stato definitivamente interrotto all'inizio di dicembre.

I tremori, gli ultimi di una lunga serie, si sono verificati alle 9:58. L'epicentro era situato a 5 km di profondità, una decina di chilometri a nord di Strasburgo, vicino alla città di La Wantzenau, secondo la Rete, che ha classificato questo terremoto come "indotto", cioè provocato dall'attività umana.

È avvenuto a pochi chilometri da un sito che ospitava un progetto di centrale geotermica guidato dalla società Fonroche a nord di Strasburgo, nei comuni di Vendenheim e Reichstett e di cui la prefettura del Basso Reno ha annunciato il 7 dicembre la chiusura definitiva, dopo diversi altri terremoti "indotti" più o meno intensi (tra cui uno di magnitudo 3.5) verificatisi negli ultimi mesi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 10:24:58 | 91.208.130.89