Keystone / EPA
TURCHIA
29.10.2018 - 10:160
Aggiornamento : 10:46

Khashoggi stava per rivelare l'uso di armi chimiche in Yemen?

Lo scrive il Daily Express, che cita fonti non meglio identificate

ANKARA - Il giornalista Jamal Khashoggi era sul punto di rivelare l'uso di armi chimiche da parte dell'Arabia Saudita in Yemen: sarebbe questa la causa del suo omicidio nel consolato saudita di Istanbul il 2 ottobre.

Lo riporta il Daily Express, che cita un accademico mediorientale, che non vuole essere nominato. «L'ho incontrato una settimana prima della morte. Era infelice e preoccupato» spiega. «Quando gli ho chiesto il motivo della preoccupazione, non aveva voglia di rispondere ma alla fine mi ha detto di aver ottenuto riscontri che l'Arabia Saudita ha usato armi chimiche» nello Yemen. «Ha spiegato che sperava di ottenere prove documentali».

La Gran Bretagna sapeva? - Il Daily Express torna all'attacco nell'edizione odierna e afferma che l'MI6, l'agenzia per lo spionaggio estero britannica, era a conoscenza del piano per uccidere Khashoggi da almeno tre settimane. I servizi di Londra avrebbero chiesto ai colleghi di Riad di rinunciare all'azione, ma non furono ascoltati.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 22:02:05 | 91.208.130.89