LOCARNO FILM FESTIVAL
I professionisti del cinema si confrontano sugli scenari attuali nel corso di Locarno Film Festival.
ULTIME NOTIZIE Agenda
MENDRISIO
7 ore
Clima e alimentazione: in palio 8'000 franchi al Digital Climathon
Si cercano soluzioni per ridurre l'impatto climatico del nostro sistema alimentare
CANTONE
1 gior
Al via il Festival du Film Vert
Durante i 3 giorni sarà proiettata una selezione tra i migliori film a livello mondiale legati a tematiche ambientali
CANTONE
2 gior
Il Jazz Cat Club riparte con Tullio De Piscopo
Che salirà sul palco accompagnato dal pianista fuoriclasse Dado Moroni, e non potrà mancare l'omaggio a Pino Daniele
CANTONE
2 gior
Il wrestling ticinese anticipa l'appuntamento
L'evento di sabato 24 ottobre a Canobbio inizierà alle ore 18:30 e non più alle 20 a causa del coprifuoco lombardo
CANTONE
2 gior
Torna la magia del circo ticinese Magic: ecco "Evolution"
Il circo presenterà uno spettacolo pieno di magia, colori e luci il 14 novembre a Minusio
VIDEO
CANTONE
3 gior
«Advocate», la storia di un'avvocatessa “del diavolo” che sfida ogni convenzione
Il documentario su Lea Tsemel, israeliana che lottava per i diritti dei palestinesi, al cinema dal 22 ottobre
FOTO
LUGANO
4 gior
“Bye Bye” dalla Biennale di Venezia fino al palco del LAC
Lo spettacolo di Alessio Maria Romano vuole esplorare tutte le sfumature del concetto di “censura”
BELLINZONA
4 gior
Uno sguardo femminile su Frankenstein al Sociale di Bellinzona
Sul palco Margherita Saltamacchia con “Frankenstein, autoritratto d'autrice” dedicato a Mary Shelley
CANTONE
6 gior
Il Film Festival Diritti Umani Lugano arriva al gran finale
Ultima proiezione: "I Am Greta", incentrato sulla giovane attivista ambientale svedese
LOCARNO
23.07.2020 - 20:300

SwissBiz, i professionisti del cinema discutono degli scenari attuali (e futuri)

Uno spazio di discussione online, in programma lunedì 10 agosto dalle 18 alle 19.30

LOCARNO - In occasione dell’edizione 2020 del Locarno Film Festival, dedicata al futuro del cinema, Locarno Pro lancia la tavola rotonda SwissBiz.

Uno spazio di discussione online, in programma lunedì 10 agosto dalle 18 alle 19.30, nel quale i professionisti dell'industria svizzera potranno confrontarsi sugli scenari attuali e futuri del settore. Organizzato in collaborazione con Cinébulletin, il dibattito sarà aperto al pubblico dei professionisti e moderato dalla giornalista Pascaline Sordet.
 
I luoghi e le modalità con cui un film viene presentato al grande pubblico oggi possono variare considerevolmente, influenzando la percezione di un certo titolo da parte degli spettatori. In un panorama globale sempre più frastagliato, fatto di anteprime mondiali online e di collaborazioni tra sale cinematografiche e piattaforme di streaming, quale sarà il futuro dell’industria svizzera? Il mercato nazionale riuscirà a fronteggiare la crisi provocata dalla pandemia globale, che di fatto ha già stravolto i piani delle uscite cinematografiche del 2020?
 
Un’altra questione di estrema attualità nel contesto elvetico è quella dei nuovi regimi d'incoraggiamento al cinema che per Succès Cinéma prevedono di contabilizzare i ricavi provenienti dalle entrate effettuate nei festival tra i parametri per calcolare il successo di un film. Tuttavia, non tutte le uscite – che siano anteprime ai festival, proiezioni in sala, prime TV o sulle piattaforme di streaming – possono dare gli stessi esiti in termini di qualità, tipo di pubblico, interazione, ritorno economico o visibilità. In questo contesto di estrema eterogeneità, le questioni del valore di un’uscita al cinema, delle strategie di distribuzione da adottare e della cronologia della circuitazione diventano sempre più cruciali. 
 
Tutte queste questioni verranno affrontate nel corso di SwissBiz, una tavola rotonda di un’ora e mezza durante la quale cinque speaker attivi nell’industria del cinema svizzero interverranno portando il loro punto di vista. A seguire, sarà riservato uno spazio alle domande del pubblico collegato online.  
 
Questi gli speaker che interverranno il 10 agosto: 
Joel Fioroni, esercente, LUX art house
Andreas Furler, fondatore e direttore generale Cinefile 
Karin Koch, produttrice, Dschoint Ventschr Filmproduktion 
Jela Škerlak, responsabile Servizio Commercializzazione e pluralità dell’offerta e Eurimages, Ufficio federale della cultura (UFC)
Thierry Spicher, distributore, Outside the Box 
 
Per partecipare come pubblico (posti limitati per 500 utenti), le iscrizioni sono aperte al seguente link.
 
Il dibattito si svolgerà in francese e tedesco, senza traduzione. SwissBiz Round Table è possibile grazie al supporto dell’Ufficio Federale della Cultura (UFC) / MEDIA Desk Suisse e grazie alla collaborazione di Cinébulletin.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-25 01:32:25 | 91.208.130.85