Cerca e trova immobili

LUGANO«Le finanze di Lugano a un bivio»

27.09.23 - 10:59
Presa di posizione del gruppo PLR in Consiglio comunale, contrario a un ipotetico incremento del moltiplicatore.
Ti-Press
Fonte Gruppo PLR PLR in Consiglio comunale a Lugano
«Le finanze di Lugano a un bivio»
Presa di posizione del gruppo PLR in Consiglio comunale, contrario a un ipotetico incremento del moltiplicatore.

LUGANO - «Aumentare la pressione fiscale sui cittadini non è la soluzione per riequilibrare i conti pubblici». Tramite una nota, il gruppo PLR in Consiglio comunale esorta il Municipio ad «adottare senza indugi una decisa politica di contenimento della spesa, per evitare che, in aggiunta all’inarrestabile crescita dei costi della vita, i Luganesi debbano anche affrontare un ulteriore aggravio del moltiplicatore».

Con il piano finanziario 2023-2026 il Consiglio comunale di Lugano si trova «confrontato con uno scenario preoccupante e l’ipotesi concreta di un innalzamento del moltiplicatore d’imposta di tre punti già nel 2024, in anticipo rispetto a quanto fino a ora prospettato. Per il PLR, «in un contesto economico già teso, con costi crescenti per materie prime, energia e assicurazioni sanitarie, nonché tassi di interesse in aumento e inflazione, l’ultima misura che l’autorità dovrebbe proporre è l’aumento della pressione fiscale sul cittadino. In momenti di difficoltà economica il settore pubblico dovrebbe infatti intervenire in maniera anticiclica così da prevenire o attenuare gli effetti di situazioni economiche sfavorevoli. Il piano finanziario prospetta invece l’esatto opposto. A nostro parere, come già più volte evidenziato, qualsiasi modifica al moltiplicatore dell’imposta dovrebbe essere considerata come ultima risorsa, solo dopo un’analisi rigorosa e un’ottimizzazione efficace della spesa pubblica in tutte le sue componenti».

«È imperativo che il Municipio agisca immediatamente attraverso una significativa e mirata riduzione dei costi operativi. Ci aspettiamo implementazioni tangibili e specifiche che raggiungano questo obiettivo senza impattare negativamente sulla qualità della vita dei cittadini. I Municipi passati «avevano il coraggio di investire per un futuro prospero. Dal 2013 a oggi, con la gestione leghista, i numeri sono cambiati e i nodi vengono ora al pettine».

Il Gruppo PLR in Consiglio comunale chiede al Municipio di «intervenire immediatamente e in modo significativo e concreto sui costi di gestione, attraverso un’ottimizzazione che permetta ai cittadini di beneficiare degli stessi servizi senza compromettere la capacità di continuare a investire. La palla è nelle mani del nostro esecutivo; il preventivo 2024 rappresenta un’occasione per dimostrare che non saranno i Luganesi a doversi sobbarcare i costi del proprio futuro per incapacità del Municipio di gestire il presente».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Evry 9 mesi fa su tio
Nell'amministrazione comunale bisogna ridurre in modo radicale gli innumerevoli impiegati superflui e fannulloni.

Evry 9 mesi fa su tio
Tante starnazzate e bla bla del PLR in agonia, solo a scopo ......

Alessandria 9 mesi fa su tio
Provate a immaginare: 85000 salari (+ 50000 dei distaccati) che vengono spedi all’estero. Come se non bastasse una massa enorme di residenti che fa la spesa all’estero. La matematica non è un’opinione, i soldi escono invece di girare nell’economia. i cantoni di confine sono prossimi alla bancarotta.

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Alessandria, i datori di lavoro non sono certo tutti socialisti, PLR, UDC, Lega facessero quello che dicono in merito ai domiciliati e ai salari forse qualcosa cambierebbe.

Voilà 9 mesi fa su tio
Le finanze del Comune sono a un bivio, ma quelle dei cittadini hanno già preso la via del tramonto.

Voilà 9 mesi fa su tio
Interessante, il PLR rimprovera al municipio Lega/UDC, che oramai sono un tutt'uno, quello che Lega e UDC rimproverano al Cantone. Della serie fate come dico ma non fate come faccio...

vulpus 9 mesi fa su tio
Altroché il mega progetto influisce sull'andamento delle finanze. Crediti di costruzione, interessi sui debiti. Ma veramente ancora qualcuno pensa che questa opera sia positiva sotto tutti gli aspetti? Ma ancora qualcuno pensa che i privati che si sono mossi dietro questa speculazione sia in modo esplicito che anche un pò meno.... faccia da benefattore alla città? L'unica risorsa per i cittadini è giocare con i bitcoin, che se la va ben guadagni qualcosa e se va male non può andar peggio che ora.

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a vulpus
vulpus, progetto finanziato dai privati? Aumento del moltiplicatore, affitto di tutti gli spazi al Comune, con relativo svuotamento del centro a danno dei commerci cittadini, in particolare di bar e ristoranti. E per finire in bellezza AIL che sponsorizza il megaprogetto tramite le nostre bollette di elettricità e gas.

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Hai fatto una bella sintesi di tutta la farsa che vado propagandando da tempo prendendomi gli insulti di tutti i beoti che navigano in questo blog, ma i nodi arriveranno al pettine, purtroppo pagheranno ancora quei pori cristi che per un motivo o per l’altro sono legati con la città.

Blue Jack 9 mesi fa su tio
Infatti quando era in mano al PLR sono stati fatti esclusivamente debiti e siamo quasi finiti in “Banca rotta”! Che coraggio! L’incoerenza dilaga.

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a Blue Jack
Era l’epoca di Re Giorgio, il più grande dei regnanti, Magnum Giorgius!

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a Blue Jack
Blue Jack, hai detto bene "quasi", ora ci stiamo finendo davvero.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Come volevasi dimostrare! Finanziare il progetto faraonico del Pse, dietro l'ideologia che si spende sì ma non si alzano le imposte (soprattutto ai ricchi) per contro si diminuiscono servizi utili alle fasce medio-basse. Chi ha votato pro Pse è servito. Perchè l'indotto x la popolazione per ora resta tutto da verificare. Mentre megna già chi ha ricevuto gli appalti

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
👏👏👏👏👏👏

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Tirasass, mensa scolastica con 100 bambini, 1 l di aceto alla settimana, 40 g di pollo a testa, pesata con l'osso... Ma siamo orgogliosi del nuovo stadio.

Foxdilollo78 9 mesi fa su tio
Bla bla bla! Si svegliano ora?!? È da quando hanno votato per costruire il faraonico stadio che parlano di aumentare il moltiplicatore… Triiiiiiiiin! La sveglia suona già da parecchio! Diaaaanaaa!

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a Foxdilollo78
👍🏻👍🏻👍🏻👍🏻

navy 9 mesi fa su tio
Incrementate il moltiplicatore. Prendo e vanno a Porlezza a stare di casa. Così sta qui Foletti & co a farsi spennare. Lui può visto che risparmia su parrucchiere, barbiere e dentista.

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a navy
Questo modo operandosi è già in corso, tanti menano le tolle, aspetta che cambiano domicilio qualche borsone e poi se ne riparla. Per contro sono arrivati tanti Ucraini, i disoccupati pure ed anche chi è in assistenza, auguri Foletti, in più i liberali cominciano a buttargli addosso il letame, come ciliegina sulla torta, il piatto è servito.

Simulator 9 mesi fa su tio
il progetto nuovo stadio? era necessario se non si hanno soldi ? ora si batte cassa al cittadino?

airman21 9 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
Lo stadio creda sia l’ultimo dei problemi anche se nessuno aveva detto che era gratis durante la votazione. In ogni caso Lugano ha due problemi costa tanto e riceve sempre meno soldi.

airman21 9 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
Nel senso che i costi aumentano (salari, tassi di interesse e altro ) oltre a richieste di soldi della perequazione cantonale per i comuni piccoli, mancano soldi.

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
I nodi arrivano al pettine , contrariamente a quanto avevano promesso già con l’anno nuovo il moltiplicatore salirà di almeno 3 punti, i liberali che fino a ieri andavano a braccetto con la Lega ora scaricano 💩sui leghisti anche perché devono farsi vedere bravi e belli per le elezioni. Tipico fenomeno di paraculismo. Chissà quando arriveranno le torri, i palazzi speculativi, i traslochi delle varie sedi dal centro a Cornaredo nonché tutti gli altri mega progetti tipo il campo Marzio o la nuova sede della giustizia come faranno a far quadrare i conti. La chiamano grande lugano, manca la massa critica, hanno fusionato con comuni dal vasto territorio ma dalle risorse deficitarie, ora solo con la manutenzione già ci sono problemi. I comuni una volta erano ben organizzati, ora un bel risotto.

F/A-19 9 mesi fa su tio
Risposta a airman21
Ma si sapeva anche che si andava verso ad un periodo di crisi, per logica lo stadio non doveva essere stato messo in cantiere, qui ridono solo quelli che si cuccano gli appalti succulenti, esclusi i subappaltatori a cui l’impresa generale tirerà giù anche le mutande.

Se7en 9 mesi fa su tio
… abbassate i salari osceni a tutti i funzionari del comune, … a partire dal sindaco, al vice, capi, responsabili e così via… !
NOTIZIE PIÙ LETTE