tipress
LUGANO
23.09.2020 - 11:010
Aggiornamento : 11:39

«A Lugano spariscono i posteggi»

Automobilisti assediati dalle piste ciclabili. L'UDC interroga il Municipio

LUGANO - Traffico, cantieri, ciclisti ovunque. La vita dell'automobilista a Lugano non è facile. E adesso spariscono anche i posteggi. Il problema è finito oggi sul tavolo nel Municipio con un'interpellanza interpartitica, che addita la causa nel proliferare di piste ciclabili sul Ceresio. 

Otto consiglieri comunali di vari partiti - UDC, PLR, PPD e Lega - denunciano una vera e propria «strage di posti blu e bianchi», che starebbe suscitando «sacrosante lamentele da parte della cittadinanza» su entrambe le sponde del Cassarate. 

«Tanti commerci, uffici e negozi si sono trovati azzerati i parcheggi vicino a loro, con la conseguenza di perdere una buona fetta di clientela» scrive Tiziano Galeazzi (UDC) - primo firmatario - e chiede al Municipio di fare luce sulle strategie in tema di mobilità. Quanti posteggi sono stati cancellati, e quanti lo saranno in futuro? Quale sarà l'impatto socio-economico? Sono le domande poste all'esecutivo. «Non vogliamo discutere i principi ecologici» precisa il testo dell'interpellanza «ma queste imposizioni non trovano certo l'unanimità della popolazione». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 05:46:10 | 91.208.130.85