Ti Press (archivio)
LUGANO
16.09.2019 - 16:500
Aggiornamento : 18:14

Presunto abuso edilizio a Caprino, scatta l'interrogazione al Governo

Il gruppo del PS in Gran Consiglio vuole capire cosa non ha funzionato nelle procedure e nei controlli e si vi sono dei casi analoghi

LUGANO - Un presunto abuso edilizio avvenuto a Caprino nell’edificazione di una parcella a lago e di una relativa spiaggietta è al centro di un'interrogazione presentato oggi del gruppo PS in Gran Consiglio.

I deputati chiedono al Consiglio di Stato di ricostruire la vicenda, oggetto pure di un servizio di Falò, chiarendo cosa non abbia funzionato nei controlli e nelle procedure cantonali e comunali.

Inoltre viene chiesto, in maniera generale, quante notifiche edilizie senza pubblicazione ci sono state negli tre ultimi anni e in che Comuni.

Demanio pubblico sotto controllo? - Anche a livello locale è stata presentata un'interpellanza dal gruppo PS-PC in Consiglio comunale. Questa chiede, fra l'altro, se negli utlimi anni ci siano stati altri casi simili in riva al lago di Lugano.

Viene inoltre domandato al Municipio se abbia deciso di fare un’inchiesta amministrativa sul caso di Caprino (e chi la svolge) o se intenda farlo.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 04:29:32 | 91.208.130.86