TiPress
CANTONE
28.06.2019 - 10:190

I Verdi chiedono 80 km/h in tutto il cantone

Ma anche il divieto di circolazione per veicoli particolarmente inquinanti, la limitazione delle attività industriali molto inquinanti e mezzi pubblici gratuiti. «È un problema di salute pubblica»

BELLINZONA - Il limite di 80 km/h sull'A2 non basta. Ne sono convinti i Verdi del Ticino che chiedono al Governo «misure urgenti e strutturali più incisive»: «Una strategia cantonale seria non può fondarsi principalmente sulla speranza che le situazioni meteorologiche diluenti tolgano le castagne dal fuoco al Governo».

Nel 2018 in Ticino sono state contate ben 606 ore di superamento del limite federale in Ticino con picchi massimi vicini al doppio del valore limite. Le attuali temperature canicolari hanno nuovamente fatto esplodere i valori di ozono (con picchi vicini a 300 microgrammi/metrocubo ovvero 2.5 volte il limite).

I Verdi del Ticino ritengono inoltre «fuorviante che il Consiglio di Stato, a fronte di limiti per ozono e polveri sottili (ma anche localmente ossidi di azoto) superati, insista nel comunicare principalmente i miglioramenti della qualità dell’aria osservati negli ultimi decenni, grazie in particolare a misure di natura tecnica, invece di mettere l’accento sui superamenti ancora importanti dei limiti».

I Verdi parlando di «problema di salute pubblica»: sulla base di studi nazionali, in Ticino (dove si vive in condizioni di inquinamento più elevato che nel resto della Svizzera) si stimano ad oltre un centinaio le morti premature dovute all’inquinamento atmosferico.

Anche alla luce dell’attuale periodo canicolare I Verdi del Ticino chiedono l’estensione della riduzione dei limiti di velocità a 80 km/h a tutto il Cantone (specie nel Bellinzonese e Locarnese, zone anch’esse toccate da superamenti dei limiti di ozono), il divieto di circolazione per veicoli particolarmente inquinanti, la limitazione delle attività industriali molto inquinanti e mezzi pubblici gratuiti (il Lussemburgo lo fa già tutto l’anno), misure da attuare nel caso di episodi di forte inquinamento da ozono e di forte smog invernale. 

Inoltre I Verdi ritengono fondamentale pianificare da subito ed implementare al più presto possibile misure incisive di natura strutturale per risolvere il problema alla radice. In particolare, un piano d’azione articolato sull’arco di almeno 10 anni per realizzare le seguenti misure:
 Raddoppio delle spese correnti per i mezzi pubblici in Ticino e miglioramento dell’offerta (frequenze e capacità).
 Introduzione di piani di mobilità aziendale obbligatori per tutte le aziende con più di 50 impiegati.
 Introduzione nei piani di agglomerato di Bellinzona, Locarno, Lugano, Mendrisio/Chiasso di obiettivi vincolanti di trasferimento dal mezzo motorizzato privato a quello pubblico e alla mobilità dolce (ad es. uno spostamento di almeno il 15-20% in 10 anni della ripartizione modale). In questo contesto va valutata una moratoria sulla costruzione di nuovi parcheggi nelle città, cosa già fatta da diverse città della Svizzera tedesca, fra cui Berna e Zurigo, e la revisione del regolamento cantonale dei parcheggi (pubblici e privati).
 Ulteriori investimenti ed incentivi nella mobilità elettrica focalizzando in particolare l’attenzione su veicoli elettrici a bassa potenza e leggeri.
 Una nuova tassa di circolazione che impedisca a veicoli altamente inquinanti di pagare meno di adesso.
 Norme ancora più severe per l’isolamento termico delle costruzioni nuove, con l’obbligo di sanare termicamente anche quelle vecchie.
 Divieto d’istallare nelle nuove costruzioni di sistemi di riscaldamento basati sui combustibili fossili e l’obbligo di sostituire quelli negli edifici vecchi entro il 2030.
 Varo di un vasto programma cantonale di promozione delle energie rinnovabili.
 Aumento del verde pubblico nelle città, in particolare con la piantumazione di piazze e viali con alberi ad alto fusto e con la copertura verde dei tetti piatti, in modo da aumentare la resilienza delle città alla calura estiva.
 L’utilizzo delle vie diplomatiche disponibili in modo da far si che anche la Lombardia sia stimolata ad adottare misure analoghe.

Commenti
 
Evry 1 mese fa su tio
Proprio gemte dalle GRANDI VISIONI, ma per favore...
F.Netri 1 mese fa su tio
Quando i verdi cominceranno ad acquistare appezzamenti di terreni per poter insediare le loro comunità e vivere secondo i loro principi, che sono simili a quelli degli Amish, allora avranno il mio rispetto. Finora però, non ho visto un solo verde praticare i principi che cercano di imporre agli altri.
Thor61 1 mese fa su tio
@F.Netri Infatti!!! Ricordiamo agli "Smemorati" che molto appezzati di terreno sono stati comprati da quei "Cattivoni" dei CACCIATORI per proteggere la fauna e la flora, altrimenti molto sarebbe stato abbandonato o edificato!!! Ci sarebbe molto altro da dire dei "Verdi", ma mi limito a dire che di ambiente NON SANNO NULLA, sono bravi in demagogia e rotture di balle che dovremmo anche pagare! Saluti ;o))))
Equalizer 1 mese fa su tio
Verdi: un manipolo di persone che pensano di comandare il mondo, ne abbiamo visti diversi fra il '39 e il '45 sono finiti tutti male.
tororosso 1 mese fa su tio
Demenziali, fanatici e fuori di testa!
don lurio 1 mese fa su tio
Hei verderami date ragione a Donald Trump sul G 20 ad Osaka ha detto che il clima é una grande BUFALA
Thor61 1 mese fa su tio
Una cosa è certa, fino a poco fa erano marginali nella politica, poi, forse a causa di una ragazzina manipolata dai genitori e dai media, stranamente i verdi sono aumentati politicamente. Ora avuto il consenso lo usano per rovinare il prossimo con le loro follie, follie che NULLA hanno a che fare con l'ambiente nel vero senso del termine. Quindi si smetta di votarli e magari riusciamo a mettere l'ambiente in mani più oneste e capaci!!!
F.Netri 1 mese fa su tio
@Thor61 Chi riesce a farsi malipolare perfino da una Teenager, non deve essere propriamente una cima!
anndo76 1 mese fa su tio
e bastaaaa...sig VERDI ma sapete quale e' l'inquinamento per fare batterie elettriche e relativo smaltimento ? forse no...inoltre, perche' non rinunciate per primi ai vari benesseri ? riscaldamento di casa etcetc ( che e' il piu inquinante al mondo ) mi sembra che la vostra "politica" sia l'ecologia come conviene a voi....torniamo a bruciare carbone o legna nel mondo ? il progresso, bello o brutto, ha i suoi pro e contro, accettatelo e non rompete
Thor61 1 mese fa su tio
@anndo76 Almeno su una cosa concordiamo, quasi! ;o)))) Non ne sono certo, ma il maggior inquinamento arriva dalle NAVI, visto che inquinano aria, mare e terra contemporaneamente e a livelli stratosferici. Saluti # PS Da noi abbiamo i riscaldamenti spenti, eppure abbiamo l'autostrada a 80 km/h., quindi possiamo dedurre che il riscaldamento NON È la prima causa, specie se si è vicini all'inquinata Lombardia che regala il suo inquinamento anche al nostro cantone!
don lurio 1 mese fa su tio
I verdi da sotterrare fino al collo e concimarli con liquame dei WC pubblici. Come già detto : Vietare il credito e leasing dei veicoli. Se acquisto auto solo chi possiede un posteggio privato.
pinna blu 1 mese fa su tio
è sempre la stessa storia....una rottura di cocotas che non serve a niente, soltanto a creare più colonne e di conseguenza maggiore inquinamento!!! Sveglia!!!
vulpus 1 mese fa su tio
Le solite oche starnazzanti , politici in ceca di visibilità. Dovremo sorbirci tutte queste fisime fino ad ottobre: sono alla ricerca dei tanti seggi a Berna. Signori dalla tragicità facile e dalle soluzioni sempre da ricettario televisivo: voi volete fermare chiudere bloccare, e va bene. Vi invito a visione un sito sul WEB dove sono riportati i voli aerei , visionati in contemporanea , e in volo. Si vede il nostro bel mappamondo colorato. Poi a dipendenza dell'ingrandimento della pagina il tutto si colorerà di giallo ( aerei in movimento). Da chiedersi come fanno a non inciampare uno nell'altro. Altro che 80 km/h e limitazioni viarie. Lo smog scende dall'alto. Quello creato in basso, sicuramente esiste, ma lo potremo togliere unicamente quando interverrà una moria umana su larga scala.
Dami 1 mese fa su tio
Io lo chiamo il partito degli incoerenti! Spesso una se non due auto in garage... benzina a 5 franchi al litro perché hanno un ottimo stipendio dal cantone... i chilometri inutili sono i tuoi e non i miei... io ho conosciuto questo tipo di persone....tutti sappiamo che dobbiamo rispettare la terra ma non abbiamo bisogno delle loro lezioni....
Dami 1 mese fa su tio
@Dami Presuntuose
volavola 1 mese fa su tio
Fare una lista infinita di richiesta ha spesso un unico risultato: VENGONO RIFIUTATE TUTTE! Sarebbe più saggio fare una richiesta alla volta e mai inserire provvedimenti per le aziende con altri provvedimenti; non dimentichiamoci che diversi partiti vengono foraggiati dalle industrie quindi in governo (ma vale anche per il parlamento) quando percepiscono degli svantaggi per le aziende rifiutano la proposta. Anche se il Governo lo volesse non sarebbe in grado di gestire tutte queste novità; per contro sono molto bravi a ripetere ciò che si è sempre fatto. Possibile che in alcune città del bel-paese chiudono alcune zone al traffico o proibiscono a vecchi diesel di transitare e una fiat panda diesel del 1982 può entrare e uscire dal nostro paese, già occupato da problemi di inquinamento, tutti i giorni dell'anno? Poveri poveri politici,
Gus 1 mese fa su tio
A tutti Verdi pensionati del Ticino, per equità di trattamento, deve essere attribuito solo il minimo dell'Avs, come lo ricevo io.
gabola 1 mese fa su tio
I verdi potrebbero andare col treno e non romere i maroni a tutti
miba 1 mese fa su tio
Mi sono fatto un'idea dei Verdi: sono quelli che parlano spesso a vanvera e senza accertarsi che il cervello sia comunque collegato alla realtà oggettiva delle cose/situazioni.....
Thor61 1 mese fa su tio
@miba Io, che sono il peggio del peggio per preservare l'ecosistema!! Abbiamo milioni di esempi di INCOMPETENZA colossali, un piccolissimo esempio è la lista delle loro richieste ASSURDE, chi paga? Loro no di certo!!! Saluti
Pier 1 mese fa su tio
Mah, perché non reintrodurre i cavalli, gli asini ecc., ...? Almeno così i verdi sarebbero soddisfatti! Con tutte le nuove tecnologie che portano a inquinare di meno si continua a provocare disagi inutili (e ribadisco, inutili) al traffico con quali benefici? Qualcuno si è dato la briga di rilevare i dati sull'inquinamento con il traffico a velocità normale e con il traffico a 80 km/h? La differenza (diminuzione) dell'inquinamento, rapportata ai disagi causati, porta a un bilancio positivo? Mah, ...
Thor61 1 mese fa su tio
@Pier Fidati!!! Anche in quel caso vorranno mettere un bel catalizzatore nelle terga degli equini!!! E vai di euro 6.2 certificato! ;o)))) Saluti
Gus 1 mese fa su tio
@Thor61 Gli altri sarebbero obbligati a usare i cavalli, loro invece usetebbero i cavalli vapore dei loro SUV. Poi direbbero che sono la stessa cosa
Tato50 1 mese fa su tio
Manca solo l'ora per andare al gabinetto !!!!!!!!!!! Emigro in Russia dove si comincia a stare meno peggio ;-))
Tato50 1 mese fa su tio
Si prega tutti i Verdi di presentarsi lunedì 01 luglio con il loro veicoli per un controllo delle emissioni di Co2 presso il Centro di Camorino o al TCS di Rivera !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Quelli senz'auto sono pregati di presentarsi in bici ;-D
Thor61 1 mese fa su tio
@Tato50 Ciao Tato50, altra battuta! Saluti ;o))) ## A quelli che si presenteranno in bici, verranno misurati i gas ad effetto "Serra" previa sonda (Si, quella che si infila nel tubo di scarico dell'auto) per le stesse misurazioni. Cosi almeno sapranno cosa vuol dire metterlo nel lato B del prossimo! Men che meno quando si sparano idiozie come quelle da loro richieste, a già a pagare tutte quelle cosine richieste, NON saranno MAI loro, quello è un compito "Brutto" e va lasciato ai poveretti inquinatori ambientali! Se non fosse che mi ritengo una persona educata li manderei tutti a caxare, Ma un invito a cercare un medico davvero, ma davvero bravo gli gioverebbe soltanto!! PS Ormai lo sanno persino i sassi delle ESAGERAZIONI in materia ambientale, eppure si ostinano a continuare a rompere le scatole del prossimo con ASSODATE FALSITÀ!!!
Tato50 1 mese fa su tio
@Thor61 Il problema è che il "gregge" continua ad aumentare anche se il 90 % fa il contrario di quanto proclama. Se il tubo lo infilano quelli di Camorino, mio cugino che è gastroenterologo, rischia la disoccupazione-;))
beta 1 mese fa su tio
@Thor61 La sonda é da infilargliela dopo aver fatto almeno 10 misurazioni su veicoli. Oppure e sarebbe meglio; chiuderli in una gabbia perché i posteri possano vedere come sono fatti certi .... umani . Saluti
Thor61 1 mese fa su tio
@Tato50 Tato50. Vuoi mettere la soddisfazione ;o)))) Credo che anche tuo cugino ne gioirebbe, sempre che non sia un verde finto ecologista ovviamente!!! ;o))))
Tato50 1 mese fa su tio
@Thor61 No, assolutamente non è un verde, va pure a caccia ;-)) Comunque ha uno stile di vita che gli invidio; è Medico e serio nel suo lavoro, ma quando toglie il camice penseresti a tutto meso che faccia quella professione. Vive una vita tutta sua, un po' selvatica e fuori dal solito stile, ha acquistato una casa in mezzo al bosco e quando non è in studio è un pochino eremita. Comunque se vado a trovarlo non è che si nasconde nel bosco !! ;-))))
Thor61 1 mese fa su tio
@Tato50 Beato (Per la casa nel bosco) lui!!! ;o))) Salutalo da parte mia!!! ;o)))) P.S. Non è che si chiama "Cappuccetto rosso"??? ;o))))))))) Si lo so, ho fatto la battuta ;o))))
Tato50 1 mese fa su tio
@Thor61 Magari sua moglie visto che ha lo stesso stile di vita -:)) Lui ha lo studio a Bellinzona vicino al Municipio-;)) Certo te lo saluto ma se sei stato magari suo paziente non penso che hai usato il Nik ahahaha-;)))
Mattiatr 1 mese fa su tio
Se in una determinata zona il limite non serve è inutile provocare disagi alle persone. Quindi idea dell'80 Km/h bocciata di principio. Il fatto che i verdi si vogliano immischiare nella vita privata di persone e aziende è pure peggio, che lo stato lasci all'individuo scegliere come gestire le proprie giornate. Paragonare il sistema di mezzi pubblici al Lussemburgo è pura fantasia, rende solamente più ridicola la loro richiesta. Il fatto che vogliano ulteriori incentivi alla mobilità elettrica mostra la loro reale ignoranza in ambito ambientale, in fondo sappiamo tutti come viene prodotta l'elettricità in Europa. Quindi anche questa volta, spreco di tempo.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-20 12:26:15 | 91.208.130.86