tipress
CANTONE
24.10.2018 - 15:140
Aggiornamento : 16:25

Elezioni cantonali: «Nessun accordo tra Lega e UDC»

Lo hanno deciso i due partiti dopo una discussione odierna spiegando: «Si prosegue comunque con la collaborazione sui temi»

LUGANO - Non ci sarà un accordo elettorale tra Lega e UDC. È questa la decisione presa dopo la discussione odierna avvenuta tra Antonella Bignasca, Norman Gobbi (in rappresentanza della Lega dei Ticinesi) e Piero Marchesi assieme a Sergio Morisoli (per l’UDC).

Le premesse per sottoscrivere l'accordo, infatti, non sono state ritenute sufficienti dalle parti e pertanto, «con serenità», i due partiti si presenteranno alle prossime Elezioni cantonali in modo separato.

Ciò nonostante, viene confermata la volotà a voler proseguire la collaborazione che - segnalano in una nota stampa - «dovrà essere ulteriormente sviluppata per il bene dei ticinesi».

Ricordando la vittoria referendaria de “La scuola che verrà”, l’iniziativa per l’insegnamento della Civica nelle scuole, l’iniziativa “Prima i nostri”, la raccolta firme sul “Referendum finanziario obbligatorio”, le varie Iniziative parlamentari in ambito fiscale e altri temi che hanno visto i due partiti con successo dalla stessa parte della barricata, Lega e UDC giustificano la mancata sottoscrizione di un accordo elettorale cantonale non per obiettivi politici differenti.

«La Lega dei Ticinesi e l’UDC - sottolineano - intendono comunque continuare a lavorare costruttivamente sui punti che li accomunano, cercando di dare delle chiare risposte ai problemi dei ticinesi e nel far fronte comune a sostegno dell’iniziativa sull’Autodeterminazione, contro la libera circolazione delle persone e contro l’accordo quadro».

Una possibile collaborazione elettorale per le Elezioni federali sarà valutata dopo l’appuntamento cantonale di aprile 2019.

La Lega presenterà la lista per il Consiglio di Stato il 20 gennaio a Pregassona, continuando la tradizione che vuole il partito di via Monte Boglia essere l’ultimo a presentare la propria cinquina.

Commenti
 
vulpus 10 mesi fa su tio
Bravo Marchesi, o si tratta da pari o niente. I diktat sono specifici di altri movimenti. Non sono sufficienti i numeri per lavorare seriamente ed in modo affidabile
LAMIA 11 mesi fa su tio
Unione = forza Marchesi hai tappato così hai rimesso in gioco gli altri.
phys 11 mesi fa su tio
L’UDC è stata trattata male... utile in caso di necessità, scaricata quando quando non più necessaria. Scelta poco comprensibile! Ed i commenti contro Chiesa potranno essere digeriti? Difficile dirsi “amici come prima” tra un anno alle Federali.
streciadalbüter 11 mesi fa su tio
Ragazzi,ricordatevi che l`unione fa la forza.
siska 11 mesi fa su tio
Due destre che si amano e si odiano contemporaneamente.......alla largaaaa da partiti del genere.
Peppe Rivera 11 mesi fa su fb
davvero peccato
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 17:41:09 | 91.208.130.85