tipress
MENDRISIO
29.11.2020 - 10:460
Aggiornamento : 14:15

Diversi casi di Covid all’OBV, sospese le visite ai pazienti

I positivi registrati negli ultimi giorni all'Ospedale Regionale di Mendrisio hanno costretto a misure ulteriori.

Sul posto è ora in corso un’indagine ambientale per capire le modalità di diffusione del virus nonostante tutte le precauzioni già prese.

MENDRISIO - Diversi casi di positività da Covid-19 sono stati registrati presso l’Ospedale Regionale di Mendrisio (OBV) nelle ultime settimane. Si tratta di casi riscontrati in diversi reparti dell’Ospedale che si sono prodotti nell’arco degli ultimi 14 giorni tra i pazienti e i collaboratori.

I pazienti contagiati che non hanno potuto essere dimessi sono stati subito trasferiti nelle tre strutture Covid a Locarno e a Lugano, mentre per i collaboratori sono state decretate le necessarie quarantene.

Ulteriori misure - Per contenere ulteriormente la diffusione del virus sono state prese, di concerto con l’Ufficio del Medico Cantonale, ulteriori misure di sicurezza. È stato deciso in particolare di sospendere da subito e fino a nuovo avviso le visite dei famigliari ai pazienti ricoverati presso l’OBV; inoltre, il distanziamento fra i pazienti sarà ulteriormente aumentato, trasferendo tutti i degenti in camere singole.

Sul posto è ora in corso un’indagine ambientale per capire le modalità di diffusione del virus nonostante tutte le precauzioni già prese.

L'EOC ricorda che in tutte le sue strutture si applicano misure rigorose di prevenzione e isolamento dei pazienti con COVID sospetto e confermato. Sono inoltre in vigore misure universali di prevenzione della trasmissione, come l’uso obbligatorio della mascherina, l’igiene delle mani, la distanza sociale, i controlli e i triage per pazienti, visitatori ecc.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Didimon 10 mesi fa su tio
Non per dire e fare le solite polemiche ma alla fine la maggior parte di chi lavora in ospedale, sono frontalieri provenienti da zone rosse oltre confine... 👍Be avanti così
TheOsage 10 mesi fa su tio
Se penso che c'è gente la cui preoccupazione è come farà senza festeggiare il Natale e chi ci sta guidando in questo percorso pandemia gli va dietro con uscite di possibile apertura, incoerenti con ciò che vi è stato detto fino ad ora. Poi mi raccomando dopo le festività non meravigliamoci dell'aumento dei casi.
Blobloblo 10 mesi fa su tio
Ma smettila!!! Un altro terrorizzato!!! Più dimessi che ricoverati negli ospedali, questo è il dato che conta
Volpino. 10 mesi fa su tio
Prima l'Ospedale S. Giovanni di Bellinzona e adesso l'OBV. Sono gli esempi perfetti tra teoria (abbiamo i piani di protezione ...) e pratica. È ora di misure di contenimento più rigide, così non va più, non si può far finta di niente.
ceresade36@gmail.com 10 mesi fa su tio
Sono stufa del covid 19 non cè altro di parlare ? 😷🤧🥱😤
Gnall 10 mesi fa su tio
Aspettate ancora un po a bloccare le visite
egi47 10 mesi fa su tio
Siamo allo sbando totale, le case per anziani sono piene d'infettati e ora anche gli ospedali fanno paura. Stiamo sottovalutando tutto, tutto aperto e ognuno fa quello che gli pare e le autorità e i responsabili dormono.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 00:55:44 | 91.208.130.89