deposit
LUGANO
07.02.2020 - 19:440
Aggiornamento : 08.02.2020 - 09:36

Sospetto coronavirus, un paziente in isolamento alla Moncucco

Un possibile caso di contagio. Il Medico cantonale: «La prima diagnosi è di una normale influenza, ma prendiamo tutte le precauzioni»

LUGANO - Il coronavirus è arrivato in Ticino? Di sicuro, è arrivato un protocollo rigoroso per affrontare possibili casi. Ed è scattato oggi alla clinica Moncucco di Lugano, per un paziente proveniente dall'Asia che ha mostrato dei sintomi d'influenza. 

L'uomo, ricoverato al Pronto Soccorso, è stato messo in isolamento e sottoposto a un test precauzionale, i cui risultati sono attesi per domani. La notizia, anticipata da tio.ch/20minuti, è confermata dal direttore dell'istituto Christian Camponovo e dal medico cantonale. 

«Si tratta di un protocollo predefinito, sembrerebbe trattarsi di una normale influenza ma è necessario procedere con cautela» spiega il dottor Giorgio Merlani. «Daremo una comunicazione ufficiale solo in caso di esito positivo al test». Diversamente, il paziente verrà dimesso.

Dall'inizio dell'epidemia, in Svizzera si sono registrati già circa 200 pazienti sospetti di coronavirus, poi rivelatisi negativi al test. In Ticino non è la prima volta che il protocollo viene attivato, spiega Merlani. «In questo caso, però, sono state necessarie misure precauzionali particolari per evitare il contatto con altri pazienti». 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 07:18:40 | 91.208.130.86