tipress (archivio)
CANTONE
23.07.2019 - 07:340

Ricorso infondato, nulla da fare per Xenia Peran

Ennesimo no del TF a rientrare nel merito della sentenza. La palla ora potrebbe passare a Strasburgo

LUGANO - Già nel 2017 il Tribunale federale si era espresso negandole un nuovo giudizio. Ora ha anche respinto la domanda di revisione, presentata dalla stessa avvocata Xenia Peran.

Il 22 maggio scorso la suprema Corte federale aveva dichiarato inammissibile, in quanto tardivo, il ricorso presentato contro la pena sospesa per appropriazione indebita, tentata estorsione, ripetuta diffamazione e ingiuria.

Per l'Alta corte, il fatto che Peran abbia avuto modo di leggere la sentenza solo il 7 febbraio non ha alcuna rilevanza. Ed è inammissibile pure la richiesta di revisione in quanto, precisa la corte di Losanna, questa potrebbe essere presa in considerazione solo a seguito di una decisione presa dalla Corte in base a uno stato di fatto incompleto. E così non è stato.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 05:27:50 | 91.208.130.89