Foto Ticinonline
MUZZANO
22.07.2015 - 06:110
Aggiornamento : 10:59

Lasciata in auto, muore bambina di cinque anni

Vani i tentativi dei soccorritori della Croce Verde di Lugano di strappare dalla morte la piccola svizzero-tedesca

MUZZANO - E' stata lasciata nell'auto della madre ed è morta, nonostante tutti i tentativi di rianimarla.

La disgrazia si è consumata martedì sera, poco prima delle 20.30, in un campeggio di Muzzano. Come riferiscono il ministero pubblico e la polizia cantonale, in una nota congiunta la vittima è una bambina di cinque anni che, come detto, è stata lasciata nell'auto della madre per cause ancora che l'indagine di polizia dovrà stabilire.

Il tentativo dei soccorritori della Croce Verde di Lugano di strapparla dalla morte è risultato vano.

La Magistratura ha aperto un'inchiesta, coordinata dal Procuratore capo Fiorenza Bergomi, per chiarire la dinamica e eventuali responsabilità di quanto avvenuto.

E' stato richiesto l'intervento del Care Team Ticino per prestare assistenza psicologica alle persone coinvolte e agli ospiti della struttura.

Sulle cause della morte della piccola, la polizia cantonale non ha fatto alcun accenno riguardante il caldo torrido che sta caratterizzando questo mese di luglio e comunica che non fornirà ulteriori informazioni sull'accaduto. In Ticino è in vigore l'allerta canicola di grado 4, che durerà fino a giovedì. Meteosvizzera ha rilevato nel tardo pomeriggio di martedì temperature che hanno raggiunto i 33 gradi.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 17:26:24 | 91.208.130.85