Cerca e trova immobili
Chi posteggia “muore”, 42 franchi per 12 ore: il video

LUGANOChi posteggia “muore”, 42 franchi per 12 ore: il video

18.06.24 - 06:30
Autosili da incubo. «Ma intanto le corse singole dei mezzi pubblici continuano a costare troppo», sostiene la municipale Valenzano Rossi.
Foto di Davide Giordano
Chi posteggia “muore”, 42 franchi per 12 ore: il video
Autosili da incubo. «Ma intanto le corse singole dei mezzi pubblici continuano a costare troppo», sostiene la municipale Valenzano Rossi.

LUGANO - Quarantadue franchi. È quanto si paga all'autosilo Balestra per una sosta di dodici ore. Al Motta, altro autosilo pubblico, le cose non vanno molto meglio. Per non parlare degli autosili privati e dei posteggi che spariscono uno dopo l'altro. A Lugano le auto sono sempre più malviste. Indirettamente bandite. 

Stessa musica ovunque – Al Balestra incontriamo Jenny. Guarda il tariffario. «Parcheggiare qui ti costa un rene e un polmone. I prezzi sono sinceramente molto alti», dice. Non cambia la musica al Motta. «Per oggi è andata bene – afferma un signore –. Ma mi capita di pagare anche 20 franchi». 

«Niente soste prolungate» – «Gli autosili – ricorda la municipale Karin Valenzano Rossi, capo Dicastero sicurezza e spazi urbani – non sono pensati per soste prolungate. Lo abbiamo ribadito più volte».

Una scelta quasi forzata – Ma chi si reca nel cuore di Lugano in auto e deve posteggiare, all'autosilo ci finisce quasi per forza. «Perché gli accordi sul finanziamento da parte di Confederazione e Cantone per la galleria Vedeggio-Cassarate prevedevano una riduzione dei posteggi in giro per la Città», replica la municipale.

Il dito nella piaga – L'alternativa del mezzo pubblico? La signora Silva, che viene da Breganzona, mette il dito nella piaga. «Oggi sono scesa in centro eccezionalmente in auto. E ho posteggiato nell'autosilo. Ti dicono di prendere i mezzi pubblici. Ma il bus è caro. I prezzi sono aumentati. La singola corsa per me costa 2 franchi e 60. Considerando anche il ritorno sono 5 franchi e 20». 

«Bus conveniente per chi ha un abbonamento, ma per gli altri...» – «Il vero tema – sostiene Valenzano Rossi – sarebbe quello di fare entrare le persone in Città col trasporto pubblico. Le corse singole oggi sono ancora troppo care. Il mezzo pubblico conviene a chi ha un abbonamento generale. Va fatta una riflessione su questo, anche con la comunità tariffale».

C'è chi la prende con filosofia – E intanto che si attendono eventuali riflessioni sul tema però la sostanza non cambia. Davanti alla cassa del Balestra c'è un'altra donna. Ha appena speso 22 franchi. «Non sono sorpresa dal costo. È normale. Uso l'autosilo più o meno una volta a settimana». Un altro utente, stavolta al Motta, la prende con filosofia: «Devono vivere anche "loro". Siamo in Svizzera e costa tutto caro».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

pegis 3 sett fa su tio
Vai in ospedale per guarire e muori all'uscita per lo spavento al momento del pagamento posteggio. V E R G O G N O S O.

Eneri 3 sett fa su tio
Ecco perché la cittadella della giustizia non doveva essere a Lugano. La giustizia non deve essere solo appannaggio dei Luganesi, che quando fanno capo al palazzo di giustizia non spendono niente e, invece, chi viene dall'esterno spende 30 - 35 franchi al giorno. Non so se è vero, ma si dice che vi sono degli assessori giurati che per il loro lavoro ricevono 180 o 190 fr. al giorno e devono spenderne 35 per il parcheggio. Sembra anche che qualche sopracenerino abbia rinunciato alla carica proprio per questo motivo. Quindi avremo una giustizia solo luganese? Gobbi si dia una mossa e non pensi solo agli interessi leghisti di Lugano.

Loll 3 sett fa su tio
Ma se ci si può permettere di fare la spesa qua da noi, il costo dei parcheggi,dell'auto e del bus non dovrebbero preoccupare.

vulpus 3 sett fa su tio
Lugano ombelico del mondo. Invivibile per chi ci deve andare per commissioni, medici, o analoghi.I politici vorrebbero la Lugano centro del mondo. Hanno una viabilità demenziale da Massagno a Paradiso, cantieri ovunque. Ma i politici hanno subito la giustificazione in bocca: quì è Bellinzona che non vuole, là è Berna che non vuole. Ma il territorio è della città di Lugano o dei funzionari statali di Bellinzona o di Berna? Chi ci va con l'automobile ha le sue ragioni per farlo. Ah il bus, si: ma vabene per chi ci abita in città. Quelli che vengono da fuori, per forza di cose con la vettura, dove la lasciano? Al PSE ? A Lamone? A Melide? Siamo ridicoli.

Voilà 3 sett fa su tio
Risposta a vulpus
Credo dipenda da una condizione dettata dal Cantone per il susidiamento della Vedeggio-Cassarate. Per il resto il Ticino sta pagando per l'ideologia demenziale di secoli fa, quando si pensava che attirando il traffico si incrementava il commercio. A Lugano lo credono ancora in molti, vedi resistenze alla creazione di zone pedonali. Altro esempio la A13, ora corretta. In ogni modo, obiettivamente, la città non sarà mai in grado di assorbire più traffico, in gran parte parassitario, strade intasate per schivare le code sulla A2.

Selvaggia66 3 sett fa su tio
Per non parlare degli autosili degli ospedali sono una VERGOGNA come sé la gente và in ospedale a divertirsi

F/A-19 3 sett fa su tio
Risposta a Selvaggia66
Ero qualche tempo fa in riunione di lavoro all’ospedale di Bellinzona, non trovando posto in autosilo ho lasciato l’auto dietro a furgoni di ditte a lato cantiere, tutti multati con lettera raccomandata spedita dalla procura, 40.- di parcheggio e 50.- di spese amministrative. Il tutto per un sopraluogo di 10 minuti.

GC75 3 sett fa su tio
Cambia poco altrove: Mendrisio 1fr. per 30min Max e se devi stare 1 ora o rischi la multa, o ritorni a pagare.

Voilà 3 sett fa su tio
Il biglietto da 2.60 Fr. è valido 2 ore nell'intera zona di validità, e l'abbonamento mi sembra costi meno di 45 Fr. al mese... Le tariffe sono diverse a seconda delle fasce d'età. Con 4.60 Fr. può comprare una carta giornaliera per una zona. Se viaggia spesso con i mezzi pubblici vale la pena l'abbonamento metà prezzo, lo ammortizza in due viaggi oltre Gottardo. Ci sono sconti per giovani e pensionati ed alcuni comuni prevedono contributi sull'abonamento. Abbiamo l'abitudine di confrontare i costi come se lo spostamento in auto non costasse niente (Benzina, usura, ammortamento, parcheggio e nervi...). Se poi si ha la possibilità di lasciare a casa l'auto, due auto in famiglia risulterebbero superflue, allora il risparmio sarebbe di migliaia di Fr. l'anno.

sWiSs_PiRaTe 3 sett fa su tio
Risposta a Voilà
Carta giornaliera CHF 5.20

francox 3 sett fa su tio
Risposta a Voilà
la macchina porta la spesa..

Voilà 3 sett fa su tio
Risposta a francox
Quanti vanno in centro per la spesa? La maggior parte ci va per altri motivi (Medico, ecc...). E il mio commento è rivolto anche a chi in centro ci lavora. Comunque la città è quel che è e non può essere riempita di autosili... Sono le nostre abitudini latine a dover cambiare

Voilà 3 sett fa su tio
Risposta a francox
Tra l'altro alla Migros il parcheggio costa 1 Fr. per un'ora, tempo sufficiente per la spesa.

Kelt 3 sett fa su tio
Sempre le solite lamentele...Se vai in città 1 sola volta e preferisci pagare 30 fr. di posteggio piuttosto che 5.2 di bus fai pace col cervello. Se invece ci vai spesso e non vuoi fare l'abbonamento (che potrebbe costare meno ma non mi pare abbia prezzi fuori di testa, soprattutto per giovani e anziani) è perché sei ticinese, quindi mentalità latina e con l'auto ci andresti anche al bagno...nel nord Europa questi problemi non se li fanno e le loro distanze non sono certo le nostre. Infine, con buona pace di chi addita sempre rossi e verdi che non contano più un tubo da anni, questa situazione l'hanno voluta i leghisti. Che sono al comando della città da anni...

Selvaggia66 3 sett fa su tio
Risposta a Kelt
Ma lo capisci che ci sono persone che fanno fatica ad arrivare a fine mese?......

Kelt 3 sett fa su tio
Risposta a Selvaggia66
E' x quello che usano sempre la macchina e preferiscono pagare i posteggi. Perché non arrivano a fine mese...

Gufo1 3 sett fa su tio
Cittadini-automobilisti. Il nostro malcontento portiamolo soprattutto alle urne. Allontaniamo tutti i talibani rosso-verdi dalle stanze del potere. Questo è l’unico modo per invertire questa cupa ideologia liberticida. Troppo facile prendersela con il silente autoctono e però soccombere alle pressione che vengono da Bruxelles e Berna, facendo pagare la fattura al cittadino medio.

Mario Bianchi 3 sett fa su tio
Risposta a Gufo1
Chi ha voluto mettere i posteggi a pagamento su tutto il territorio ticinese è il leghista Claudio Zali. Prenditela con lui e quel partito, se sei una persona onesta, al posto di raccontare fandonie.

Voilà 3 sett fa su tio
Risposta a Gufo1
Cornaredo Lugano centro 30 minuti... E questo è solo colpa nostra, Bruxelles e Berna non c'entrano. Da buoni latini ci vergognamo di viaggiare con i mezzi pubblici, sono riservati a ragazzi e anziani.

Gufo1 3 sett fa su tio
Risposta a Mario Bianchi
Sono appunto dettami posti da Berna per co-finanziare le infrastrutture. Assieme all'eliminazione di parecchi posteggi in centro.

F/A-19 3 sett fa su tio
Risposta a Mario Bianchi
Se ai tempi a lato strada vi erano delle piazzole dove si poteva lasciare l’auto ora ci hanno piazzato massi di granito, sassi o palette catene. Grazie Zali e grazie Lega.

F/A-19 3 sett fa su tio
Mezzi pubblici cari, autosili cari, sistema viario nel caos, negozi agonizzanti, edifici storici demoliti per far posto a speculazioni, promotori immobiliari che riciclano i loro loschi proventi nel mattone, trappole radar ovunque, continua diminuzione di posteggi, paletti e cunette dappertutto, limiti insensati, circolazione di ogni mezzo dalle biciclette ai monopattini, poste in giro ad ogni ora vuote, ma proprio vuote e non permettono l’incrocio con altri automezzi, bus che hanno la fermata in carreggiata e non nelle rientranze come una volta, eccetera. Autostrade adibite a parcheggi, unicum mondiale con semafori rossi, pazzesco. Avanti così che la qualità della vita per i nostri politici è ottima, certo, per chi si gratta la pancia dalla mattina alla sera potrebbe anche darsi ma si sa che le pensioni sono pagate da chi lavora e se chi lavora non ci riesce più poi il problema diventa di tutti.

Webster 3 sett fa su tio
Risposta a F/A-19
Hai perfettamente ragione e inoltre oramai non è più lo stato al servizio dei cittadini ma i cittadini al servizio dello stato.

Panoramix il Druido 3 sett fa su tio
Sono anni che non vado più in centro Lugano, i miei soldi li spendo dove mi mettono a disposizione un parcheggio gratuito o a prezzo ragionevole, quindi altrove!

AlfaAlfa 3 sett fa su tio
Le soluzioni basta adottarle: 1. Mezzi pubblici a 250.-/anno per tutti i residenti del Luganese (da definire le aree); studenti, pensionati, famiglie al di sotto di una definita soglia di reddito pagano il 50%; 2. tutte le aree centrali e semi centrali di Lugano rese accessibili solo per residenti con tesserino elettronico (e per servizi a domicilio, fornitori ecc); le aree devono essere dotate di telecamere a controllo elettronico come a Milano; 3. Nelle fasce esterne alla città, Lugano Sud e Lugano Nord, costruire in 2 anni 1/2 dozzina autosili da 2-3-5mila posti auto spaziosi, al costo massimo di CHF 2.-/ora, 12.-/12 ore, 20.-/24 ore (massimo uso dell’autosilo); questi autosili devono essere connessi con i mezzi pubblici (servizi ampliati) in grado di servire Lugano e dintorni; 4. Lugano zona centrale accessibile facilmente per biciclette e ciclomotori elettrici, no alle moto rumorose (se non in caso di eventi); 5. Continua e costante promozione a livello locale, Cantonale e sui canali del turismo, dell’uso dei mezzi pubblici e del traffico lento, pulito, istituire vantaggi in tal senso. Basta agire così o similmente e smetterla di chiacchierare. Insomma, efficienza, azione, attuarla, risolvere.

tschädere 3 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
proposte molto ragionevoli.ma purtroppo non conosco nessun politico che puo interpretarle e meno capirle.

AlfaAlfa 3 sett fa su tio
Risposta a tschädere
Grazie. Ciò nonostante, vanno messe loro davanti.

Ticino0971 3 sett fa su tio
poi si lamentano che ristorante e commerci accusano un calo della cifra d'affari. poniamoci delle domande...

Boh! 3 sett fa su tio
Risposta a Ticino0971
A Zurigo il centro lo raggiungi unicamente a piedi o con il mezzo pubblico… e i commerci vanno comunque a gonfie vele!

Boh! 3 sett fa su tio
…e vedendo le “intasate” sulle strade della città vien da dire che i parcheggi costano ancora troppo poco….

nuska 3 sett fa su tio
come in Svizzera interna, ma con stipendi ticinesi. troppo.

Jeyschweiz 3 sett fa su tio
Risposta a nuska
Non è mai stata in Svizzera interna se dice così. A Zurigo, in pieno centro, 40 fr si pagano per una sosta di 5 ore. Stipendi più alti si, ma rimane comunque un furto legalizzato

francox 3 sett fa su tio
Lugano? Ah, si, mi ricordo. E pensare ce una volta ci andavo volentieri.

francox 3 sett fa su tio
Risposta a francox
.. che..

F/A-19 3 sett fa su tio
Risposta a francox
Infatti, una volta Lugano era vivibile, ora col PVP l’hanno stravolta, ma ora dai, faranno il PSE, lavoro inutile che dovremo poi pagare, debitone e regalone dei soliti megalomani, più grattacieli/torri e palazzi speculativi, utilissimi visto lo sfitto che già ora esiste
NOTIZIE PIÙ LETTE