tipress
Arturo Garzoni
CANTONE
13.10.2021 - 17:310

La Procura perde un altro pezzo (grosso)

Garzoni dà le dimissioni. Il procuratore capo lascia dopo 20 anni

BELLINZONA - La Procura perde un altro pezzo. E non un pezzo piccolo. Dopo il sostituto Procuratore generale Nicola Respini, anche il procuratore capo Arturo Garzoni ha presentato le dimissioni. Lo riferisce il Ministero pubblico in una nota odierna. 

Classe 1962, Garzoni ha annunciato la propria partenza per la fine di maggio dell'anno prossimo: andrà in pensionamento anticipato. Una scelta «a lungo ponderata e legata a ragioni di natura privata» precisa il comunicato. 

Classe 1962, studi in diritto a Zurigo, Garzoni ha ottenuto il brevetto di avvocato nel 1991 e quello di notaio nel 1995. Dopo essere stato titolare per più anni di uno studio legale e notarile, è stato eletto Procuratore pubblico nel dicembre 2000, occupandosi sia di reati di polizia sia di reati finanziari e portando in aula penale numerose complesse inchieste. Dal 2018 coordina l'antenna di Bellinzona del Ministero pubblico. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 07:34:09 | 91.208.130.89