Tio/20 minuti - D. Giordano
CANTONE
11.06.2021 - 08:050
Aggiornamento : 08:30

I giovani non amano il vaccino: «Lo faccio solo per poter viaggiare»

Sono poco convinti. Dicono che non ne hanno bisogno. E se lo fanno è solo per poter uscire dal Ticino.

Le opinioni dei giovani ticinesi raccolte dalla nostra videocamera.

LUGANO - Giovani poco interessati al vaccino. E se lo fanno è solo per poter viaggiare. Le prime valutazioni a livello svizzero dell'adesione da parte dei giovani alla campagna vaccinale, trovano conferma tra i ragazzi ticinesi che abbiamo incontrato ieri. Tanti sono gli scettici del vaccino. La maggior parte che abbiamo intervistato ha espresso perplessità sulla reale necessità di farsi vaccinare. Molti non hanno voluto farsi riprendere dalla nostra videocamera, ma a microfoni spenti hanno dichiarato che non si metteranno in lista. Un trend che riguarda l'intera Svizzera. Le prenotazioni dei ragazzi tra i 16 e i 18 anni sono infatti molto poche. E alcuni cantoni hanno già deciso di correre ai ripari.

Il motivo di questa ritrosia al vaccino da parte dei giovani? Lo ha spiegato l'infettivologo ticinese Andreas Cerny: «Posso ipotizzare che i ragazzi non percepiscano così fortemente il pericolo del virus». Affinché più giovani possano essere vaccinati - sottolinea l'esperto - dovrebbero essere fornite informazioni trasparenti sui vantaggi, i benefici e gli effetti collaterali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-21 11:30:33 | 91.208.130.87