Lettore Tio/20Minuti
TERRE DI PEDEMONTE
20.04.2021 - 06:000
Aggiornamento : 10:01

Ennesimo scempio sulla "spiaggia dei bimbi"

Maleducazione a oltranza. I vergognosi resti di un festino del sabato sera immortalati da una mamma.

TERRE DI PEDEMONTE - Rifiuti ovunque, anche in mezzo alla natura. Ormai non si contano più i gesti di maleducazione nei luoghi pubblici. E la scusa della pandemia regge fino a un certo punto. Anzi, non regge proprio. L'ennesimo scempio è stato immortalato da una mamma nel comune di Terre di Pedemonte, nella zona in cui si incrociano i fiumi Maggia e Melezza.  

«Uno schifo – racconta la donna –. Questa è una zona in cui veniamo anche con i bambini. Sono senza parole». Il classico festino del sabato sera, senza lieto fine.

Il posto in questione è situato dietro al campo di calcio di Tegna ed è molto frequentato anche dai giovani. La domanda però è una sola: cosa ci vuole a portarsi appresso un sacchetto e a non lasciare in giro una simile mole d'immondizia?

Lettore Tio/20Minuti
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 12:35:45 | 91.208.130.85