Bashkim Sejdiu
CANTONE
09.03.2021 - 06:000
Aggiornamento : 07:19

Reinventare il lavoro in tempi di pandemia: nasce Ti-Presento

L'idea è di Bashkim Sejdiu che grazie ai social «mette in contatto la domanda con l'offerta» e fa scoprire nuovi servizi

«Non chiedo soldi e non ci guadagno niente. La gente non è abituata. Ma è frutto del mio bisogno di fare qualcosa e "mettere le persone in rete"».

BELLINZONA - Personaggi, professionisti, imprenditori. Sono loro i soggetti di “Ti-Presento”, un’iniziativa tutta ticinese che punta a dare visibilità a persone e competenze. Il tutto, grazie all’algoritmo dei social network.

Ma andiamo per ordine. L’ideatore è Bashkim Sejdiu, di mestiere consulente assicurativo. E c’è subito da puntualizzare una cosa: non ci guadagna nulla. Non chiede compensi e neppure alle persone coinvolte di stipulare un contratto. Quello che ha deciso di fare è presentare alcuni professionisti che operano in Ticino, nei rami più vari. Dalla fiduciaria, all’imprenditrice, passando dall’organizzatore di eventi. Fino a progetti più originali, come il fondatore di un’agenzia di viaggi sportivi (biglietto, trasporto e albergo per assistere a eventi sportivi internazionali). Bashkim sfrutta i suoi profili social, Facebook e LinkedIn, per presentare questi professionisti ticinesi ai suoi follower e oltre (grazie all’algoritmo), raggiungendo tra le 3’000 e le 5’000 persone.

L’idea è nata durante il primo lockdown. «Tutti i giorni ricevevo inviti per webinar e call su zoom - spiega -. Che però non mi permettevano d'interagire con le altre persone. Un aspetto per me fondamentale è invece proprio lo scambio tra i professionisti, la conoscenza, il contatto umano». Da qui l’iniziativa di presentare la persona e la sua professione, «per mettere in contatto la domanda e l’offerta grazie all’aiuto dei social». Un modo di reinventare il lavoro e i contatti sociali in tempi di pandemia, insomma. «Sono tutti professionisti che rendono un servizio. Io accresco le mie conoscenze e soddisfo la mia esigenza di “mettere in rete” le persone», aggiunge Bashkim.

Ma le persone non sono abituate a ricevere qualcosa gratis. E può capitare che ci sia della diffidenza. «Io, però, lo faccio davvero per interesse e piacere personale - sottolinea lui -. Sono io che vado da loro per conoscerli e capire di cosa si occupano. Uso il mio tempo e le mie risorse. Quando presento il professionista ticinese sui miei profili social, le visualizzazioni sono alte e pure il numero di interazioni cresce. Se ci fosse anche una sola persona che grazie al mio post trova un operatore che soddisfa le sue esigenze, so che avrò messo in contatto domanda e offerta, e ne sarò felice».

Se quest’anno ha ridotto i contatti umani, Bashkim Sejdiu dimostra che ci sono «modi alternativi per mettere in contatto le persone» e «soddisfare anche esigente lavorative».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 13:23:02 | 91.208.130.87