Rescue Media
CANTONE
11.12.2020 - 09:120

Tentata rapina di Molinazzo: i presunti responsabili arrivano in Ticino

Sono stati estradati dall'Austria, dove erano stati condotti dopo la cattura in Francia.

Devono rispondere di tentata rapina aggravata, danneggiamento, infrazione alla Legge federale sulle armi e furto d'uso.

LUGANO - Sono arrivati in Ticino i due autori della tentata rapina avvenuta ormai quattro anni or sono a una banca di Molinazzo di Monteggio.

Come comunicano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale, i due sono stati estradati dall'Austria, dove avevano effettuato una rapina nel gennaio del 2017, un mese dopo il fallito colpo in Ticino. Si tratta di un 49enne cittadino italiano residente in provincia di Como e di un 43enne cittadino italiano residente in provincia di Varese.

I due uomini erano stati arrestati in Francia nel gennaio del 2017 in base a un mandato di arresto europeo emesso dal Ministero pubblico di Innsbruck, in Austria. Su di loro pendeva pure un mandato di cattura internazionale della Magistratura ticinese.  

Per la tentata rapina a Molinazzo di Monteggio del 5 dicembre 2016, le ipotesi di reato nei loro confronti sono di tentata rapina aggravata, danneggiamento, infrazione alla Legge federale sulle armi e furto d'uso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 19:53:10 | 91.208.130.89