tipress
CANTONE
01.11.2020 - 13:300

«Servono aiuti a fondo perso»

Sport e cultura in affanno. Una mozione interpartitica chiede al governo di intervenire

BELLINZONA - Enti culturali e società sportive hanno bisogno di legna per l'inverno. Le chiusure imposte dalla pandemia «hanno un indubbio impatto in termini economici e sociali». Per questo una mozione interpartitica, firmata da 16 deputati, chiede al governo ticinese di intervenire in loro soccorso. 

I mozionanti - primo firmatario Raoul Ghisletta - chiedono degli «aiuti a fondo perso» a sostegno del mondo della cultura e dello sport in Ticino. «Gli interventi devono compensare, perlomeno parzialmente e tenendo conto dell’eventuale intervento della Confederazione, le perdite di ricavi dovute a questo motivo specifico, in modo da garantire la continuità, in condizioni adeguate, di tali società ed enti».

I firmatari della mozione:

Raoul Ghisletta, Eolo Alberti, Henrik Bang, Boris Bignasca, Anna Biscossa, Simona Buri, Nicola Corti, Fabrizio Garbani Nerini, Carlo Lepori, Maruska Ortelli, Maristella Patuzzi, Matteo Quadranti, Fabrizio Sirica, Alessandro Speziali, Andrea Stephani, Stefano Tonini.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 17:01:39 | 91.208.130.87