DECS
ULTIME NOTIZIE Ticino
VIDEO
BELLINZONA
1 ora
Scherzi pazzi alla gente per strada: è già clima Rabadan
Il video per le vie della capitale. L’antipasto in vista della 157esima edizione del carnevale più seguito nel Ticino
LUGANO
2 ore
Auto in avaria, code sull'A2
Disagi in direzione nord. Chiusa la corsia di sinistra
BELLINZONA
4 ore
Quale visione per gli over 65?
Un'interrogazione chiede come si intende garantire un'adeguata qualità di vita alla crescente popolazione anziana
COMANO
5 ore
Saltano 12 posti di lavoro alla RSI
Prepensionamenti e non sostituzioni dei partenti, ma non si escludono licenziamenti e diminuzioni del tempo di lavoro
CANTONE
6 ore
Il ruolo dei Comuni nella scuola e per gli anziani
Il Comitato strategico di Ticino 2020 ha sottoposto la sua proposta al Governo. Si verificherà la fattibilità
LOCARNO
6 ore
Non rispetta la precedenza, centrato da un'auto della Comunale
L'incidente è avvenuto ieri sera a Locarno, davanti alla centrale di polizia
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Iniziativa "Strade sicure", in primavera la consultazione
L'iniziativa cantonale vuole vietare il transito ai camion non dotati dei nuovi sistemi di sicurezza
CANTONE
7 ore
La Cantonale ha tre nuovi Ufficiali
Marco Mombelli, Georges Locatelli e Luca Ceresetti sono stati nominati dal Consiglio di Stato
CASTEL SAN PIETRO
9 ore
Medacta potrebbe dover sborsare una decina di milioni
Advanced Surgical Devices, società controllata dal gruppo della famiglia Siccardi, ha subito una condanna (provvisoria) negli Stati Uniti
CONFINE
9 ore
«Li perdono, ma intanto li ho denunciati»
Ladri in azione nella villa di monsignor Grampa. L'ex vescovo di Lugano: «Bottino magro, solo oggetti devozionali»
CANTONE
14.02.2020 - 15:190

Le scuole specializzate superiori festeggiano i loro 423 diplomati

La cerimonia di consegna dei diplomi si è svolta ieri a Lugano. Bertoli: «Un punto d'arrivo, ma temporaneo». Pini: «Soft-skills fondamentali»

BELLINZONA - Più di una giornata di consegna dei diplomi è stata una vera e propria festa quella svoltasi ieri al Palazzo dei Congressi di Lugano. La cerimonia ha infatti segnato la fine del percorso formativo - in una delle diverse Scuole specializzate superiori (SSS) - per ben 423 neo-diplomati. «Quello festeggiato ieri è un traguardo importante», precisa la Divisione della formazione professionale del DECS in una nota.

Da parte sua Manuele Bertoli, nel suo discorso d'apertura, ha evidenziato come «il diploma ricevuto sia un punto di arrivo, ma temporaneo». Per le persone neo-diplomate inizia infatti una nuova strada, con sfide e obiettivi da raggiungere. «Il cambiamento - continua il direttore del DECS - è parte integrante della vita personale e professionale sarà sempre sostenuto anche dal sistema della formazione, che con grande flessibilità e una qualità eccellente, accompagna giovani e adulti nell’aggiornamento delle competenze».

Anche il Sindaco di Lugano Marco Borradori ha parole di encomio per i neo-diplomati e per le Scuole specializzate superiori. «Ringrazio i docenti che contribuiscono alla crescita umana e professionale dei ragazzi e delle ragazze. Un impegno che non si limita alla mera trasmissione di un sapere nozionistico, ma alla costruzione di un pensiero critico e aperto verso il mondo che ci circonda».

L’orgoglio e l’emozione per la conquista di un obiettivo ambizioso sono stati condivisi da Nicola Pini, Presidente dell’Associazione dei diplomati delle scuole specializzate superiori del Cantone Ticino impegnata nella promozione e valorizzazione di questo percorso formativo di grado terziario. «In un mercato del lavoro dinamico e in continua evoluzione - ha ricordato Pini - le cosiddette “soft skills” diventano fondamentali» e rappresentano «quelle competenze trasversali legate all’intelligenza emotiva, alle abilità sociali e comunicative che rendono l’essere umano unico e non sostituibile dai robot e nuove tecnologie».

In parallelo alla cerimonia di consegna dei diplomi, si sono inoltre tenute per la prima volta le "Professioniadi", un gioco-evento per far conoscere il livello di specializzazione terziario professionale, e le sue professioni. Alla gara hanno preso parte studenti ancora in formazione in rappresentanza di nove scuole specializzate superiori e diciassette professioni. Il premio ai vincitori, dal valore di 1'500 franchi, è stato consegnato da ATST ODEC-Ticino.

Una via alternativa - Alle SSS si può accedere dopo l’ottenimento di un attestato federale di capacità, alcuni percorsi sono a tempo pieno, altri paralleli all'attività professionale. I diplomi aprono un futuro professionale nel settore sociosanitario (dal tecnico di radiologia o analisi biomediche, dal podologo all’infermiere, dal soccorritore all’educatore dell’infanzia), nel settore industriale, artigianale e artistico (dal tecnico in elettrotecnica e in costruzioni meccaniche al tecnico dei sistemi chimico farmaceutico, dal tecnico in conduzione dei lavori edili a quello in progettazione, dal tecnico della moda a quello dell’abbigliamento, dal "designer in computer animation o in industrial design al web design e al design visivo), come pure nel settore commerciale e dei servizi (dall’informatico all’economista aziendale, dall’albergatore allo specialista turistico o alle professioni legate al ramo bancario, fiduciario, assicurativo e della finanza).

DECS
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-19 19:59:53 | 91.208.130.86