tiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE/ITALIA
13 min
L'odissea di una famiglia ticinese a Malpensa
Cancellato il volo per le Canarie, senza rimborso. «Faremo causa»
CANTONE
6 ore
Nuova notizia fake, si scherza con la salute di tutti
Sono stati diffusi alcuni nostri articoli volutamente modificati. Seguite solo i canali ufficiali
CANTONE
9 ore
Giuseppe Buffi, il ricordo a 20 anni dalla sua scomparsa
Il PLR invita a una commemorazione presso il Palazzo delle Orsoline a Bellinzona
FOTO E VIDEO
VACALLO
10 ore
Rapina a un distributore di benzina
È accaduto in via del Breggia. I tre malviventi si sono dati alla fuga
CANTONE
10 ore
Quindici aziende "lasciano a casa" per il virus
Telelavoro "coatto" per evitare contagi. La lista delle aziende si allunga. L'indagine Aiti
CANTONE
13 ore
Coronavirus: «Ci sono 15 casi sospetti»
Merlani: «Attendiamo i risultati dei test». Le scuole lunedì saranno aperte normalmente
FOTO E VIDEO
AROGNO
14 ore
Fiamme e fumo in Val Mara
Sul posto sono giunti i pompieri. La situazione è ora sotto controllo
CANTONE
14 ore
Scuola di polizia: assunti in 50
Iniziano lunedì i corsi per aspiranti gendarmi. Tra le nuove reclute 6 donne
LUGANO-MILANO
14 ore
Chi ha paura di andare a Milano?
Ecco come i nostri lettori si regolano con l'epidemia
CANTONE
15 ore
Carnevali annullati: «Soldi pubblici per compensare le perdite»
L'MPS chiede al Governo di allestire in tal senso un messaggio all'indirizzo del Gran Consiglio
CAPRIASCA
15 ore
Giù le maschere, tutto torna alla normalità
Senza carnevale Or Penagin, niente orari prolungati per i locali, niente rumore e nessuna autorizzazione speciale
CANTONE
16 ore
Aiuto sociale speciale entro settembre
Un'apposita commissione valuta le motivazioni
LOCARNO
28.01.2020 - 15:460

Per aiutare i commerci bisogna abbassare i prezzi

Lo chiede una mozione presentata in consiglio comunale da Bruno Bäriswyl e Alberto Akai

LOCARNO - Le tasse di occupazione del suolo pubblico per commerci ed esercizi pubblici a Locarno risultano fra le più elevate del cantone. Una situazione che tutto fa meno che favorire le attività economiche e che ha portato Bruno Bäriswyl e Alberto Akai a presentare una mozione al consiglio comunale.

In particolare, Lega Udc e Indipendenti e Ppd chiedono una revisione urgente dell’ordinanza per l’occupazione dell’area pubblica. La Zona 1 dovrebbe passare dagli attuali 350 franchi al metro quadro a 250, la Zona 2 dagli attuali 200 franchi a 160 e la Zona 3 da 150 franchi a 120.

Commenti
 
Lilly Formina 4 sett fa su tio
Ma insomma, tutti a dire che in Ticino c'è un ambiente da obitorio che uccide gli esercizi pubblici, e bisognerebbe tornare ai tempi del pre-coprifuoco, in quell'orrore aggregativo che vedeva la gente dar luogo a strani fenomeni pericolosamente spontanei, tipo socializzare nelle piazze ed animare bar e locali, magari fino a tardi. Ma nessuno si rende conto che i tempi sono cambiati?!? troppo casino non va bene! In Ticino la mafia, e soprattutto la 'ndrangeta, devono pur potersi adattare ed espandere in un'atmosfera silenziosa, discreta e rilassata. Per questo servono banche, fiduciarie e politici, non certo eventi musicali o peggio ancora culturali. Alla polizia bisogna pur dare uno straccio di pretesto per dirsi occupata e quindi giustificare il fatto di non vedere la vera criminalità che prolifera sotto al suo naso. E poi guardate che casini che tirano fuori questi commercianti, che non digeriscono le tariffe per l'occupazione del suolo pubblico. Tranquilli, fra breve non ci saranno più discussioni, ci penserà il racket dei parcheggiatori abusivi di Mesoraca a mettere d'accordo tariffe e utenti del suolo pubblico.
anndo76 4 sett fa su tio
per aiutarli bisognerebbe avere orari piu' flessibili e prezzi piu' accettabili !! con un iva a 7,7 % contro il 22% di media europea NON e' credibile che tutto costi il doppio !! e finiamola di dire affitti, personale etc che poi assumono solo frontalieri o residenti mal pagati.
Mattiatr 4 sett fa su tio
Per aiutare i commerci bisognerebbe abbassare le rotture di palle la sera. Già che se il sabato sera dopo una certa ora non ci sono bus, se guidi la macchina dopo una birra vieni trattato come un criminale (sempre che tu abbia trovato parcheggio a meno di 6 franchi all'ora) o se ascolti un po' di musica vieni ripreso da un poliziotto, bé la gente non va più in piazza. Ovviamente se meno gente va a bere qualcosa in piazza aumentano i prezzi, così avviando un circolo vizioso al rialzo dei prezzi, finché non ci sarà più nessuno. Avete voluto il cantone repressivo a misura di vecchio? Bé raccoglietene i frutti bambela! Dio santo mia nonna nella festa patronale fa festa fino alle 2 di mattina, come mai in città un 40 enne scassa le palle alle 10 di sera? Non vi vergognate un po' a fare politica sugli errori che avete fatto?
anndo76 4 sett fa su tio
@Mattiatr concordo pienamente !!
Lore62 4 sett fa su tio
@Mattiatr Hihihi....un po' incazzato? pienamente d'accordo, ma purtroppo il Cantone sta diventando una gigantesca CASA ANZIANI, un dormitorio per riposare dopo il lavoro, non c'è posto per i giovani e meno giovani che vogliono divertirsi... ;-) Complice l'economia morente con cittadini sempre più in difficoltà, grazie alla politica voluta dalla maggioranza, cioè "libera circolazione dei disperati" e quella di "cassa sicura"!
Mattiatr 4 sett fa su tio
@Lore62 Incazzatissimo :-) Più che altro mi deprime il pensiero che se mi va bene ho ancora una sessantina d'anni da passare qua, e nessuno pare vedere l'ovvio. Sarà che ho delle conoscenze molto particolari, ho fatto festa con sessantenni, quarantenni e generazioni precedenti. Mi chiedo come mai scendendo dal mio piccolo angolo di paradiso la situazione cambi così drasticamente. Il bello è sentirsi la paternale da coloro che guidavano in maniera disgraziata o in condizioni ''leggermente improprie''. Sono stufo dei classici ''alla tua età sbragavamo sempre e nonc'erano tutti sti casini'' grazie mille, la tua generazione non mi permette una birra il sabato sera perché ''è pericoloso, potresti uccidere un bambino che attraversa la strada'' (alle 3 di notte). È bé normale che la gente, noi giovini in particolare, se ne sta a casa se ogni volta che esci vieni trattato come un idiota. Diciamo che il Ticino dall'Italia ha copiato solo le forti potenzialità buttate nel gabinetto. Forse andrebbe usata un po' più di testa quando si pensa. Pensa te che il mio comune per contrastare lo spopolamento delle valli ha approvato il credito per una casa anziani, che sia questa la politica cantonale? Casa-Lavoro-Pensione?
Tato50 4 sett fa su tio
@Lore62 Come ho scritto a Mattiatr, da una parte sono fortunato perche se tutto va bene, anzi sicuramente, lascerò questa valle di lacrime prima di lui. Prima però devo mettere a posto le 3 vertebre che mi sono uscite, almeno muoio sano hihihi ;-)) Ciao Lore, tu guarda ogni giorno la penulltima pagina dei giornali ;-)) Ps : sotto il nome ci sarà Tato50 !!!!!!!
Lore62 4 sett fa su tio
@Tato50 Ciao Tato, non leggo i nercrologi, per fortuna ancora NON mi interessano XD... e tantomeno vorrei leggere il tuo!!! Ti AUGURO di vivere ancora molto e meglio che puoi, pensa POSITIVO nonostante le sfortune che può avere chiunque, e cerca di fare ogni giorno quello che più desideri, non avrai di che pentirti quel giorno che sarai costretto in un letto... Saluti Lore
Tato50 4 sett fa su tio
@Lore62 Ciao Lore, è dal 2007 che cerco di pensare positivo e a volte è molto difficile quando c'è una "rogna" dietro l'altra. Sai cosa ho combattuto e combatto tutt'ora ma figurati che dovrei operare la schiena ma non posso perché settimana prossima a mia moglie metteranno una protesi al ginocchio destro. Per resistere al dolore che ho, venerdì mi verrà fatta un'infiltrazione nella colonna vertebrale con la speranza di poter "tenere" sino a quando lei si sarà più o meno ripresa. Poi c'è anche quello al bronco da tenere d'occhio quindi a volte un attimino di sconforto me lo posso permettere. Poi, certo, reagisco ma non è facile e mi chiedo il perché di tutto questo ma non ho risposte. Vediamo di affrontare anche questo nuovo ostacolo, ma è facile da dire un pochino meno da fare. A volte mi "attacco" al Blog e ti sempbrerà stupido ma certe parole mi danno forza ;-)) Ciao, grazie e buona giornata ;-))
Tato50 4 sett fa su tio
@Mattiatr Mattiatr !!!!!!!!!! Ti odio !!!!!!!!!!! Tu hai ancora una sessantina d'anni da passare qui e io sono quasi ai box ? ;-)))) Però pensandoci bene, quasi quasi sono più fortunato io che almeno non vedrò più porcherie in questo mondo di................. La pace sia con me, finalmente;-))
Mattiatr 4 sett fa su tio
@anndo76 Rimozione di ogni limite orario nei centri città per bar e negozi il venerdì, il sabato e i festivi. Non vedo come mai il centro città dovrebbe essere un posto silenzioso e tranquillo solo perché ci vive qualcuno, in tutto il mondo non è così! Bus ogni mezz'ora fino alle 2:00 e poi per tutta la notte ogni ora. Riduzione sensibile dei controlli stradali dopo le 2:00 del mattino (meno bus meno blocchi, non il contrario), le forze dell'ordine potranno trasferirsi per le vie e le piazze per assicurarsi la sicurezza della popolazione dove veramente rischia. Parliamoci chiaramente, dopo le 2 non gira più nessuno, uno che guida è un pericolo solo per sé stesso, quindi ha il diritto a parer mio di tornare come vuole, sopra tutto considerando che (1) voi facevate ben peggio 30-40 anni fa e (2) il servizio è così scadente che io non riuscirei a tornare a casa, e 200 franchi a settimana per un taxi non li ho.
Mattiatr 4 sett fa su tio
@Mattiatr Infine rimozione totale dell'affitto delle piazze per eventi gratuiti, a basso potenziale di guadagno o di piccole dimensioni. La piazza grande di Locarno costa un patrimonio, è bé normale che non ci vediamo mai nemmeno le bande cittadine. E malgrado non siano un disco bar, possono far piacere anche ai giovani che tornando in piazza consumerebbero, si divertirebbero in un cantone che non sembra proibizionista, porterebbero vitalità nei centri e manterrebbero gli esercenti. Parliamoci chiaro, molti ragazzi vengono dalla Svizzera tesesca pure ora che possono solo andare al fiume con la cassa di birra. Con una Locarno, una Bellinzona e una Lugano come negli anni '90 il Ticino diverrebbe la meta di migliaia di persone giovani che verrebbero qua per divertirsi, e non più solo per farsi il bagnetto e lasciare in giro bottiglie. Il bello che non sto proponendo chissà che, ma di tornare indietro nel tempo allungando di qualche ora gli orari e aggiungendo qualche bus. Altro che affitti e manipolazioni statali.
jena 1 mese fa su tio
... e per aiutare i cittadini????
Mattiatr 1 mese fa su tio
@jena Loro non sono cittadini?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 06:32:14 | 91.208.130.89