Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE
7 min
Intercettati 150mila euro non dichiarati
Tre persone fermate mentre trasportavano soldi che eccedevano il limite di 10mila euro.
LUGANO
44 min
L'arte ti fa bella, ecco come rendere originale un città
Oggi in pensione, Stefan Ferretti è stato per anni tra i creatori delle installazioni artistiche che animano Lugano
CANTONE
47 min
La pandemia non spaventa gli amanti della Grecia
Poche o nulle le lamentele. Lo stesso per le cancellazioni.
CANTONE
8 ore
Strada riaperta tra Castagnola e la dogana di Gandria
I lavori di sgombero sono terminati prima del previsto.
CANTONE
9 ore
Scomparso Haylem Sissaui
È dal 22 di luglio che non si hanno sue notizie
LUGANO
11 ore
Abusi all'ex Macello: «Ha macchiato la vita di un bambino»
Condannato a 30 mesi e a una terapia stazionaria un 24enne del luganese
CANTONE / BERNA
11 ore
Le antiche faggete patrimonio dell'UNESCO
La foresta della Valle di Lodano è già oggi una riserva integrale.
LUGANO
13 ore
«Il tetto è caduto all'improvviso»
Il maltempo ha fatto solo danni, fortunatamente. Anche alla stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco
MENDRISIO
13 ore
Burberry taglia, ma meno
Trovato un accordo tra azienda e parti sociali.
CANTONE
13 ore
«Le tragedie del 2014 ci hanno fatto cambiare approccio»
Il primo bilancio dei danni del maltempo con il direttore del Dipartimento del territorio, Claudio Zali
BREGGIA
14 ore
Danni da maltempo, acqua non potabile a Breggia
A causa delle difficoltà di approvvigionamento attuali è inoltre vietato utilizzare l'acqua per attività non essenziali.
CANTONE
15 ore
MidnightSports ha fatto il pieno
I progetti di IdéeSport sono stati proposti, nel limite del possibile, anche negli scorsi mesi. E con successo
CHIASSO
15 ore
Un paladino dell'ambiente arriva a Chiasso
Andri Snær Magnason sarà l'ospite speciale di Chiassoletteraria
LUGANO
16 ore
Servizio gratuito via lago fra Lugano e Porlezza
Il trasporto lacuale è stato rapidamente organizzato in risposta alla chiusura della strada fra Gandria e il confine.
CANTONE
17 ore
Per il turismo si punta sulla famiglia Angelone
La famosa blogger Rita Angelone trascorrerà le sue vacanze estive di tre settimane in Ticino.
BELLINZONA
18 ore
Un mese senza rintocchi
La torre del Palazzo Civico di Bellinzona si è “spenta” per lavori di manutenzione
FOTO
LUGANO
19 ore
Pensilina Coop crollata, non ci sono feriti
È il bilancio di quanto accaduto stamattina attorno alle 9.30 al nuovo benzinaio di Pambio-Noranco
FOTO
LUGANO
20 ore
Smottamento sulla strada del Capo San Martino
A causa delle forti piogge hanno ceduto i muri delle vasche di contenimento
CANTONE
13.01.2020 - 21:070
Aggiornamento : 14.01.2020 - 06:04

Aeroporto, ora comincia la battaglia

Entrambi i referendum (cantonale e comunale) hanno raccolto le firme necessarie per andare alle urne. Borradori: «Siamo pronti a scendere in campo per il futuro dello scalo»

LUGANO - «Siamo pronti a scendere in campo per salvare l’aeroporto di Agno». Così Marco Borradori, sindaco di Lugano e presidente del Cda di Lugano Airport, dopo che oggi sono state consegnate 3’838 firme (ne servivano tremila) a sostegno del referendum sulla ricapitalizzazione dello scalo cittadino. E anche dopo che la scorsa settimana ne erano state consegnate oltre 8’300 contro il finanziamento cantonale.

Ora tocca al Cantone e alla Città, che devono verificare tutte le sottoscrizioni valide. Poi sarà fissata la data per la doppia votazione. «Nel rispetto della democrazia, ci siamo astenuti dal fare qualsiasi genere di dichiarazione. Ma nel momento in cui sarà stabilito il proseguimento dell'operazione, cercheremo di far valere le nostre ragioni» ci dice Borradori. E aggiunge: «Anche se lo scalo è in difficoltà, le prospettive di rilancio ci sono e bisogna crederci».

Per i sostenitori dell’aeroporto non sarà di certo un compito facile. «È un tema caldo e delicato, su cui è più facile far passare le emozioni. Anche noi cercheremo di far passare le emozioni, oltre ai dati concreti». Il sindaco e presidente del Cda si dice quindi «moderatamente ottimista», pur ammettendo che si tratterà «di una corsa impegnativa».

Alla fine dei conti, il giudizio popolare «sarà rispettato, ma faremo tutto il possibile perché sia un giudizio favorevole» conclude Borradori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ugobos 1 anno fa su tio
Mister Borradori e Merlo hanno fatto un grande errore e non gli verra perdonato. spero tanto di sbagliarmi perche meglio investire nell aeroporto che in uffici del cavolo a bellinzona con gente che mi tira i nervi alle stelle.
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
Poi domande come queste: quale beneficio Lugano trarrà dall’assenza di un aeroporto? Quali sono i benefici di un aeroporto ad Agno per il sopraceneri? Poi bisogna considerare il fatto che soldi pubblici vanno a sostenere pure progetti “verdi” i cui benefici economici sono pure discutibili, il rischio di questo referendum è che si crei ciò che il Ticino non vuole, una politica di ostruzione come quella Americana… ora Lugano ha bisogno di sostegno, un giorno sarà per un progetto a Bellinzona, etc. Il Ticino ha bisogno più che mai di cooperazione e coesione… ed un aeroporto gestito da esperti (preferibilmente non Europei)
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
Per smuovere le emozioni di molti Ticinesi ( “realisti” ma più affini alla depressione) spero sappia cantare tanto bene quanto chi ha cantato questa canzone “You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one, and I hope someday you'll join us..." il Ticino ha disperato bisogno di gente che sappia rischiare e sognare, e che dei sogni ne sappia fare la realtà. La finestra delle opportunità si sta chiudendo… il Ticino non necessita di più di “poop party” che impediscono al Ticino di decollare, uno studio di fattibilità fatto da esperti del settore dirà go/no go
vulpus 1 anno fa su tio
Il Ticino arrischia di perdere un altro pezzo di puzzle. Qualcuno continua a parlare di enorme sperpero del denaro pubblico. Ma provate a verificare quanti milioni effettivamente l'ente pubblico in Ticino e forse anche a Lugano spende e spande con obiettivi solo teorici? Quì una struttura che lascia aperta una porta di accesso a questo povero cantone in fase di smantellamento . E poi basta giocare con la pelle dei collaboratori che lavorano ad Agno. Schönenberger pontifica su un reintegro del personale che verrà lasciato a casa: ma caro politico pure lei stà miseramente illudendo , con iniziative dubbie, quelle oltre 70 persone che si troveranno licenziate. Ma si rende conto cosa vuol dire , per una città come Lugano ricollocare in un botto 70 persone, che hanno anche delle formazioni specifiche, nella gestione della città? Faccia alcuni calcoli se vale la pena investire quanto i politici propongono oppure se ricollocare anomalmente 70 persone in un contesto a loro estraneo. Senza contare poi non solo queste persone ma anche i loro famigliari che ne verranno coinvolti. La cecità aumenta!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@vulpus Stimando uno stipendio di 4'000 franchi, i disoccupati riceverebbero il 70%, quinsi 2800 franchi mensili. 70 x 12 x 2'800 =2'352'000 franchi svizzeri annuali. Solo di disoccupazione e calcolando una paga di 4000 franchi, quando sicuramente ce ne saranno di più alte. Mi sa che lo sperpero pubblico lo stanno facendo i referendisti.
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
@Mattiatr giusto, anche se il costo "umano" per chi di questi vi dovesse entrare è ben di più a livello di benessere psicologico e sociale...
vulpus 1 anno fa su tio
@Mattiatr Grazie per la concretizzazione del calcolo..
Mattiatr 1 anno fa su tio
@fromrussiawith<3 Scusa ma non ho capito che vuoi dire.¶ In ogni caso basterebbe fare un paio di calcoli per scoprire che alla fine i famosi 8 mio statali sarebbero la spesa minore. Diciamo che una persona in un settore così specifico difficilmente ritrova lavoro, quindi molta gente in disoccupazione. Sappiamo benissimo cosa può essere per la nostra società un disoccupato, prima contiamo i soldi di disoccupazione, poi su 70 ce ne saranno di sicuro dai 5 ai 10 che andranno in depressione, e via discorrendo. Io sinceramente valuterei molto bene i costi in più della chiusura, e lotterei con quelli. Anche perché si sa, l'MPS ha bisogno di voti per crescere, quindi prende solo battaglie sicure da vincere, non importa che siano coerenti con loro stessi. In fondo il sig. Pronzini ha lottato molto per mantenere le officine a Bellinzona, facendo spendere molto di più che per l'aeroporto. La mia più grande soddisfazione è stata vedere la sua delusione quando hanno spostato il fabbricato più a nord. Mi sa che alla fine l'unica cosa per la quale lottava era il moltiplicatore del suo comune visto che nella stessa situazione a Lugano si ritrova all'opposizione :-)
Nmemo 1 anno fa su tio
Signor sindaco, perché deve essere una ”battaglia”? Dovrebbe essere un onesto lavoro di puntualizzazione in modo che il cittadino possa deporre nell’urna risposta maturata liberamente, con cognizione di causa. Far votare il cittadino per partito preso e altro ancora sarebbe poco edificante!
dan007 1 anno fa su tio
E un aereoporto difficile per atterrare quando c’è vento la pista e Corta per aerei più grandi perché non aggradire areoporto nella piana di magadino
Evry 1 anno fa su tio
Poveri referendisti, odiate proprio tutto quello che viene proposto e sostenuto da chi fino oggi hs gestito molto bene la cosa pubblica. auguri
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
Non so come canta Borradori, ma per smuovere le emozioni dei Ticinesi depressi (che si fanno chiamare “realisti”) spero sappia cantare tanto bene quanto chi ha cantato questa canzone “You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one, and I hope someday you'll join us..." il Ticino ha disperato bisogno di gente che sa rischiare e sognare, e che dei sogni sanno farne la realtà. La finestra delle opportunità si sta chiudendo
paolino1962 1 anno fa su tio
Penso che un aeroporto commerciale non serva a nulla. L’unico volo che avrebbe potuto far senso l’hanno tolto anni fa, Ginevra. Per il resto, di nuovo la presunzione di essere una grande città quando in realtà non siamo altro che una cittadina di provincia! Siamo realisti, ai tempi c’era la ferrovia che ti faceva il check in. Se si sviluppasse questo, faremmo il check in a Lugano e troveremmo le valigie a destinazione. 2 ore e poco più con la nuova galleria del Ceneri! Riflettete! Il progresso e l’evoluzione sono queste e non voler sembrare!
comp61 1 anno fa su tio
se poi mi fai un pacchetto vacanza a prezzo accettabile ok.
Bayron 1 anno fa su tio
Si si due referendum!! Basta favori alla casta e allo sperpero di denaro pubblico!
Meck1970 1 anno fa su tio
Si a un aeroporto in Ticino,... ma con gente competente, che capisce qualcosa.
Meck1970 1 anno fa su tio
@Meck1970 In Ticino si sta chiudendo tutto... i nostri "vecchi " hanno costruito..... e adesso non funziona più niente. Politici è ora di svegliarsi.
Evry 1 anno fa su tio
@Meck1970 Vero, ci sono troppi politici Calabraghe !!!!!
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
non capisco molto di quel settore, ma perchè non collaborare con la people's airline dell'aeroporto di san gallo, più o meno stessa capacità di agno... gli esperti in quel settore son sicuro ci sapranno fare, le soluzioni ci sono, poi per compensare del CO2 si piantano un po' di alberi qua e là come la blue jet o jet blue
Brega84 1 anno fa su tio
Speriamo in bene!!
Border_Line 1 anno fa su tio
Mah... Tanti, troppi interessi (personali) in gioco. Tanti, troppi milioni di CHF (dei cittadini) in gioco. Tante, troppe alternative vicine. (Alptransit, Malpensa e Orio).
Equalizer 1 anno fa su tio
Direi che niente calza meglio all'aeroporto della canzone dei Queen: Who Wants to Live Forever, leggetevi il testo, sembra proprio scritto per l'aeroporto di Agno :-))))
SosPettOso 1 anno fa su tio
@Equalizer Claudio Villa - Il tuo mondo (quella della pubblicità Range Rover): Tu mi ricordi di te, / di un mondo che fu, / di un vecchio mondo che ormai / non può ritornare, / eppure mi è rimasto nel cuore / l'amore che io avevo per te. / Vorrei tornare indietro per un momento / ma il tempo non si ferma, corre lontano. / Io stringo forte a me la piccola mano (cassa) / che un giorno mi accarezzava (arricchiva) / e da quel giorno i miei ricordi li dedico a te. /... ....
user1010 1 anno fa su tio
Quel aeroporto non porta alcun servizio all'ente pubblico. Inutile girarci intorno. Anche un eventuale volo su Ginevra che tra l'altro è abbastanza ridicolo chiamarlo volo di linea quando è un aereo da 10 posti, sarà comunque solo per banche e assicurazioni. A sto punto signor perché non vi mettete con i privati ed eventuali banche per trovare i finanziamenti? Diciamo la verità, queste cose le sapete benissimo ma volete I soldi pubblici per il vostro giocattolo. Ma perché nessuno menziona i licenziamento che ci saranno con o senza finanziamento.. Troppo comodo raccontare le solite barzellette.
sedelin 1 anno fa su tio
non si tratta di emozioni signor sindaco, sono in ballo milioni dei cittadini per uno scalo perdente da anni.
madras 1 anno fa su tio
Noi siamo con te !!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 07:21:08 | 91.208.130.89