TiPress - foto d'archivio
MELIDE
26.05.2019 - 14:030
Aggiornamento : 21:15

Violento battibecco tra allenatori, non si gioca il secondo tempo

Nuovo episodio discutibile nel calcio regionale. Stavolta colpita la categoria dei Seniori élite over 30

MELIDE - Episodio increscioso nel campionato di calcio Seniori élite over 30 (Seniori 30+ elite). I fatti risalgono a venerdì 17 maggio quando la partita tra Melide e Carassesi è stata sospesa.

A sancire l'interruzione, un violento battibecco tra allenatori durante la pausa. Tanto che gli ospiti si sono letteralmente rifiutati di disputare la ripresa.

La partita in quel momento si trovava sul risultato di 3 a 0 per i padroni di casa. La vicenda è finita sotto la lente della federazione.

L'episodio chiave, essendosi verificato nella pausa, è sfuggito agli occhi dell'arbitro. Di conseguenza, anche se secondo alcuni testimoni l'allenatore di casa avrebbe avuto un ruolo importante nel diverbio, si è deciso comunque di dare la vittoria a tavolino al Melide. A fare stato, per la federazione, sarebbe stato dunque il rifiuto dei Carassesi di disputare il secondo tempo, unitamente al rapporto arbitrale, privo di dettagli sul discutibile accaduto.

www.football.ch
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 18:58:30 | 91.208.130.85