Immobili
Veicoli

CANTONE«E se all’ultimo momento non voglio più morire?»

01.10.18 - 21:30
Il tema del suicidio assistito è stato trattato stasera a Lugano da parte dell’associazione Exit
Keystone
CANTONE
01.10.18 - 21:30
«E se all’ultimo momento non voglio più morire?»
Il tema del suicidio assistito è stato trattato stasera a Lugano da parte dell’associazione Exit

LUGANO - «Ormai non c’è più nulla da fare, sono pronto ad avviare la pratica per andarmene». Nel 2017 la decisione di ricorrere al suicidio assistito è stata scelta, soltanto in Ticino, da dodici persone. Dodici persone che hanno quindi assunto quindici grammi di Natrium-Pentobarbital, un medicamento che in pochi minuti fa cadere in un sonno profondo e poi provoca la morte. Si trattava perlopiù di malati terminali over 70. Ma il tema resta delicato, e non tutti riescono ad accettarlo. Anche questo è un aspetto emerso stasera nell’ambito di un incontro informativo sull’emergenza che l’associazione Exit ha tenuto all’Hotel Dante di Lugano.

Decisione autonoma - «Ho deciso di iscrivermi a Exit, perché in futuro potrei averne bisogno. Ma cosa posso fare se i miei parenti non dovessero accettare la mia decisione? O addirittura si dovessero opporre?» Questa è soltanto una delle domande poste dal centinaio di persone presente in sala. La decisione di morire, lo ha ricordato Ornella Ferro di Exit, può essere presa solo da persone gravemente malate o sofferenti. «E devono essere capaci di intendere e volere, dovranno assumere in autonomia il medicinale letale» ha spiegato, sottolineando a più riprese che «se la somministrazione fosse effettuata da terzi, sarebbe eutanasia: una pratica proibita in Svizzera». Se qualcuno all’ultimo secondo decidesse di non voler più morire - qualcuno lo ha chiesto - «per questa persona è sufficiente non ingerire la sostanza letale». 

La valutazione del caso - Dal momento che viene richiesta l’apertura di una pratica fino al suicidio assistito - ha aggiunto Ernesto Streit, responsabile di Exit per il Ticino - possono passare meno di due settimane, ma anche tre quattro anni. Sono necessari documenti specifici sul caso, vengono effettuati dei colloqui. «E capita anche che nel momento in cui è tutto pronto, la persona che aveva fatto richiesta ritrova la forza di andare avanti, di continuare a vivere».

Se si perde la lucidità - Nel corso della serata non sono comunque mancati i dubbi sull’impossibilità di fare ricorso al suicidio assistito nel caso che venga a mancare la capacità di intendere e volere. «Nonostante svariati anni di affiliazione, anche soltanto un ictus può quindi negare questa possibilità a una persona?» ha chiesto qualcuno. Ed è proprio per questo che nell’incontro è stato dato ampio spazio anche alle disposizioni del paziente (il cosiddetto testamento biologico): «Questo strumento permette di stabilire in anticipo chi rappresenterà i propri interessi, dando in particolare le indicazioni sulle cure mediche da seguire» ha quindi spiegato Streit. «La disposizione standard di Exit prevede che la vita non venga allungata inutilmente» ha concluso.

COMMENTI
 
Tato50 3 anni fa su tio
Visto che pago 45 franchi da anni, in certe giornate quando il dolore è insopportabile, chiamerei volentieri l'Ernesto !!
siska 3 anni fa su tio
No Tato caro, all'Ernesto lascialo là...se puoi chiedi al tuo dottore di darti un'aggiunta per togliere il dolore un po' più a lungo ma NON di morfina. Un abbraccione :))
Tato50 3 anni fa su tio
Ciao"collega"; in novembre ho un appuntamento con un altro specialista, per un secondo parere. Questo perché vogliono riaprirmi per cercare di capire cosa non va. Non mi assicurano nulla ma a me non me ne frega un tubo. Altri 5 anni così non credo che resisto, non è vita. Vedremo, tanto peggio di così. ..... Ciao cara, ba...one e buonanotte.
siska 3 anni fa su tio
Caro Tato, sono molto dispiaciuta e rattristata su quanto mi hai scritto sopra. Spero con tutto il cuore che qualcosa di migliore o perlomeno qualcosa che possa almeno far regredire anche parzialmente, il dolore e"incastrare" il disturabatore. All'Ernesto gli ho dato due pedate di quelle!......Caro, buona notte anche a te e il mio abbraccione:))
Tato50 3 anni fa su tio
Cara"collega" è da dopo l'intervento fatto al Chuv 5 anni fa che la mia vita non può più essere chiamata tale. Certo sono vivo ma per cosa? Sono 5 anni che mi bombardano di porcherie e io avevo già chiesto tre anni fa di aprirmi e dare un'occhiata perché qualcosa non funziona. No, avanti a Tac e altre porcherie e non capiscono il perché e ora sono loro a chiedermi se voglio essere aperto. Quando lo dicevo io niente da fare e ora arrivano con il treno del latte. La loro paura è quella di peggiorare la situazione o magari scoprire che qualcuno a Losanna ha lavorato male. Adesso aspetto un mese poi vedremo; se andrà meglio avevo ragione io se andrà peggio le soluzioni non mancano e sceglierò quella più consona !! Ciao cara, buona giornata almeno a te anche se so....; ab....one ;-))
siska 3 anni fa su tio
Dal momento che io decido tranquillamente di porre fine alla mia vita per xxx gravi motivi e che si aggiunge una grande fatica di vivere sempre per motivi gravi, non torno indietro per poi ricominciare la grande fatica di una salita scoscesa. I bigotti che vogliono decidere della mia vita li mando a.........subito e sono solo io che decido in base a come sono e a chi sono. Propio una società di ipocriti anzi la chiamerei la società del portafoglio che vorrebbe decidere per te anche per morire.
siska 3 anni fa su tio
Correggo: una società di ipocriti sempre con il portafoglio in mano che vorrebbe decidere per te a vivere magari in condizioni aggravate e non vogliono lasciarti andare (morire) solo perché sono degli ipocriti per natura.
ciapp 3 anni fa su tio
ben vengano queste associazioni ! per vegetare in un letto , soffrire e far soffrire parenti e amici , cosa c'é di meglio che farsi addormentare per sempre !!!
tip75 3 anni fa su tio
in questo paese di bigotti non si può neppure scegliere di morire...dovrebbe essere una scelta libera quindi si a queste associazioni
sedelin 3 anni fa su tio
voglio vivere! e vorrei morire quando é l'ora.
Tato50 3 anni fa su tio
Purtroppo non sei tu a decidere !!! A una certa età potrai avere la"fortuna" di andare a letto e il giorno dopo non rialzarti più; se però dovessi vegetare i 45 franchi che pagheresti per Exit saranno soldi ben spesi !!
siska 3 anni fa su tio
Tato, ...anch'io ho fatto il mio testamento e se ahimé dovesse accadere di ammalarmi gravemente, non voglio nessuna cura.. ma questo é un mio pensiero che é tutta un'altra storia fatta di tante altre cose non appropriate a specificare. Per quanto riguarda l'ammalarsi, una volta mi é andata bene ed ero giovane, oggi sono ancora giovane d'aspetto ma dentro ho mille anni fatti di tante cose e......
Tato50 3 anni fa su tio
Ho capito benissimo cosa intendi; è quel dolore che non si vede e che da troppo tempo ti porti dentro. Io questo cerco di gestirlo ma a volte non è facile, l'altro non posso fare che sopportarlo. Ciao cara, buona serata, .......ino ;-)
siska 3 anni fa su tio
Caro Tato, guarda che sono comunque reattiva e quella positività fatta di piccole ma grandi cose é ancora viva e lo sarà presumo per il resto della mia vita anche se quel velo oscuro (io lo chiamo velo) mi camminerà anche sempre a fianco non fa niente va bene lo stesso.. a tal disi in dialet.. a sum mia granda e grosà ma cun chi quatar o cinq oss metüüt in crus a sum natura.......Ciao caro Tato, buona serata anche a te e .......one e ........ino:))
Tato50 3 anni fa su tio
Cara siska, io sono grande e, accidenti a me, sono diventato anche un po' grosso grazie al fatto riesco a fare poche cose e sono subito ko. Ti a te ghè quatar o cinq oss che ta tegn insema, mi a gò 80 o 90 punt che se i mola a diventi un tapè ;-))) Ciaooooooo ....one e ..ino e buona giornata ;-))
siska 3 anni fa su tio
Tato, sempre sulla breccia sei:))! Cavoli 90 punti sono tanti Tato, urca! Però un po' di stazza comunque non é male........Nooo diventa mai tapé se no i ta porta drizz a al mostra dal l'artiscta Von Bergen!!! Ciao anche e te e buona giornata:))
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO