foto tio.ch-20 minuti
BEDANO
16.02.2017 - 06:020

14enne denuncia la madre: lo sfogo sui social. «Mi picchiava»

Il caso di un ragazzo di Bedano. Gli esperti divisi: le sberle possono essere educative?

BEDANO - «È un anno che ho denunciato mia madre». Il post, una scritta bianca su sfondo nero, potrebbe passare inosservato. È comparso nei giorni scorsi sul profilo Facebook di un 14enne di Bedano: pochi amici l'hanno visto e condiviso. Eppure non è una bufala come se ne trovano tante sui social. Via chat con tio.ch-20minuti, poi in un incontro, Filippo* racconta fatti precisi.

Inquirenti al lavoro - La denuncia c'è stata davvero: a occuparsene è il procuratore Paolo Bordoli. Agli inquirenti il ragazzo ha raccontato di «botte continue e ripetute» subite da quando aveva 5 anni. «Ogni scusa era buona, bastava che lasciassi la camera in disordine» spiega. «Non sono mai riuscito a capire il perché. So che avevo paura, e non ne parlavo con nessuno».

La denuncia - A un certo punto, però, Filippo non ce l'ha fatta più. «Eravamo al supermercato a fare la spesa. Stavo litigando con mia sorella, mia madre è intervenuta e ha iniziato a picchiarmi» racconta. «Sono scappato via». Dopo aver chiamato il 117, il 14enne è stato interrogato e ha messo a verbale un'infanzia di presunte violenze. Ora è in affido al padre: ma «non ho più saputo nulla sull'esito della denuncia, sono esasperato» racconta.

Casi stabili - Le accuse sono al vaglio degli inquirenti. Di sicuro, il caso non è unico: nel 2015 (ultimo dato) la Polizia cantonale è intervenuta 39 volte per denunce di violenza domestica su minori (dato stabile: erano 46 nel 2014, 47 nel 2013). La maggior parte sono lesioni semplici: le cosiddette “sberle educative”. In questi casi, la domanda è sempre la stessa: esagerazione o non esagerazione? C'è chi punta il dito contro la denuncia facile dei giovani di oggi – complici internet e i social network. Chi auspica «il superamento di concetti arretrati». Gli esperti sono divisi.

«Ragazzi più consapevoli» - Per Myriam Caranzano-Maitre della fondazione Aspi, non ci sono dubbi. «La violenza non è mai educativa» avverte.

«La violenza non è mai educativa. I ragazzi oggi hanno maggiore consapevolezza dei loro diritti, e dei mezzi per farli rispettare. Ma è anche cambiato chi ascolta queste richieste di aiuto: una volta, si tendeva a banalizzare e a giustificare “se tua mamma ti picchia lo fa per il tuo bene”. Oggi è dimostrato che la violenza è sempre dannosa e di conseguenza va condannata senza se e senza ma. Purtroppo, in Ticino e in Svizzera, è proibito usare la violenza fisica come mezzo educativo ovunque, tranne nel luogo in cui il bambino dovrebbe essere meglio protetto, ossia la sua famiglia!»

«La sberla può servire» - Per il professor Franco Zambelloni, studioso e docente, non bisogna esagerare. Ma vanno fatti alcuni distinguo.

«Gli schiaffi dati con rabbia e con violenza sono inaccettabili - spiega - Ma credo che una sberla possa ancora essere uno strumento correttivo, quando ammonimenti, rimproveri, castighi si rivelano inefficaci. Dev'essere un'eccezione. Ricordiamoci che le vecchie generazioni sono cresciute così, e non per questo siamo tutti trasgressori o violenti».

* nome noto alla redazione

Commenti
 
dino 1 anno fa su tio
Chiaramente la violenza gratuita e continua nel tempo no, assolutamente. Ma lo sberlotto quando ci vuole , ci vuole. Basta vedere come sono educati alcuni giovani per capire che ce ne sarebbe voluti qualcuno in più. Spesso si tende a dimenticare l indole dell essere umano, appena può se ne approfitta e abusa senza rispetto per nessuno , nemmeno per i propri genitori senza poi parlare degli estranei. Ecco lì lo sganassone può mettere ordine nel caos, tanto detto lo si sì e guarda prima, sicuramente. Non credo sia mancanza di argomenti il fatto di tirarlo, è che non gliene frega nulla di quello che si è detto. Così ascoltano o meglio sentono.
Maria Martino 1 anno fa su fb
non so se sia vera questa storia, però le sberle non sono educative, servono solo a crescere figli insani, insicuri e altrettanto violenti. Ne sono sicurissima. ho cresciuto i miei tre figli senza mai sfiorarli con un dito, ma ascoltandoli e chiarendo ogni nostra divergenza. Ci vuole spendere molto del nostro tempo per questo. per la cronaca: ho sempre lavorato. non sono mai stata una casalinga.
Dragon76 1 anno fa su tio
La "sberla" data al momento giusto e motivata non crea bambini assassini. Le botte ripetute ad ogni occasione quelle sono un'altra cosa.
Alberto76 1 anno fa su tio
@Dragon76 da genitore calmo e non violento, con la fortuna di aver figli che non mi fanno (almeno sino ad oggi) alterare, condivido quello che dici.
Patric Käslin 1 anno fa su fb
Ricordiamoci che le vecchie generazioni sono cresciute così, e non per questo siamo tutti trasgressori o violenti
Matto04 1 anno fa su tio
Bisogna sempre contestualizzare, prima di giudicare. comunque qua parla di violenza, botte e non uno sganassone. Anche noi tre fratelli nati in tre anni, abbiamo preso i nostri bei sgsbassoni, ma sapevamo quando li prendevano e il perché. Anch'io, come altri, ringrazio mia mamma per avermi tirato quei pochi sgsbassoni, ma di gran significato. Adesso siamo tutti e tre adulti, con figli e ohibò, senza nessun problema di violenza né altro. Però bisogna scindere bene secondo me. Una cosa è la sberla e una cosa sono le botte. No, quello è da denuncia. Pendo che se il minore è stato tolto alla madre... sia perché volava altro e non solo delle sberle.
Giorgio Buzzini 1 anno fa su fb
a 14 anni è sicuramente un bullo. pertanto se semina vento raccoglie tempesta: ben gli sta !
Carmen Popescu 1 anno fa su fb
Non fa mai male la sberla. Lo abbiamo presa tutti. Abbiamo imparato, non siamo rimasti con dei problemi per questa.Anzi, siamo diventati grandi, persone responsabile e ringraziamo i genitori per averci la data al momento giusto.
Aljo De Simoni 1 anno fa su fb
Dipende per che motivazione dai una sberla, bisogna vedere anche quante ne dai e come ti comporti con i figli.
Macullo Armida 1 anno fa su fb
Magari anche si..
Papy Krishnasamy 1 anno fa su fb
La mammo a diritto di picchiarla sei fatto crettino! Po aspettare ancora 4anni e poi fare tutto quelloche vole! Adesso lascire mamma fare la mamma!
William Storelli 1 anno fa su fb
Le sberle e i calci in c... dovrebbero essere dati a certi genitori che non si capisce perchè abbiano messo al mondo dei figli! Ai miei tempi non c'erano nemmeno gli assistenti pedagogici o insegnanti di sostegno nelle scuole,ma c'era un certo rispetto ed educazione in classe,il /la docente era come un'autorità a cui si portava rispetto. Oggi va di moda la psicologia.. io dico che quando ci vuole ci vuole,la mia generazione qualche sberlone l'ha preso,anche a scuola dai maestri e ci guardavamo bene da andarlo a raccontare a casa perchè sapevamo di essercelo meritato! Il caso in questione va valutato,nessuno può dire se è tutto vero o il ragazzo è furbo e approfitta del buonismo del giorno d'oggi.
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Mai avute e mai date bastava un squardo serio e filavano.😅anzi sempre mi chiedevano scusa bellissimo.😍👍
Loredana Caprini 1 anno fa su fb
Una sberla ci può stare ma poi bisogna distinguere
Aljo De Simoni 1 anno fa su fb
Qua tutti a difendere a spada tratta la madre, dicendo che due sberle non fanno male a nessuno ecc. Ma scommetto che non avete MAI vissuto una cosa simile. Prendere schiaffi ed insulti da tua madre per QUALSIASI ( e sottolineo QUALSIASI cosa ). Arrivare, ai tempi delle scuole elementari o medie, a sperare di restare a scuola per evitare di tornare a casa e prendersi altre sberle gratis. Io l'ho vissuta sulla mia pelle questa situazione, fino a 16 anni. Perchè qua non si parla di due sberle perchè il ragazzino ti ha risposto male o altro, qua si parla di botte giornaliere gratuite. Una " madre " così non merita nulla, se non lei stessa le pedate nel culo. Capisco e giustifico il ragazzo, ha fatto bene.
Aljo De Simoni 1 anno fa su fb
Sharon Pignatiello credo che tu possa essere d'accordo con me.
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
Dipende...se cio' che dice il ragazzo sia vero, quindi sono d'accordo con te... Ma se è soltanto un "modo per vendicarsi di un castigo subito dalla madre"? c'è da prendere con le pinze cio che dicono i giovani di sti tempi soprattutto perchè sanno dove possono colpire e creare un sacco di problemi agli adulti...visto che le autorita' hanno l obbligo di indagare...e se salta fuori che non è vero tanto pero' le figure e la stima che una persona aveva dagli altri vanno a farsi benedire... per cosa? un capriccio? Per me soltanto le indagini e dei controlli medici possono stabilire se il ragazzo dice il vero, oppure se è solo una vendetta. sentenziare chi abbia torto o ragione dalle quattro righe di Tio mi risulta assai difficile, anzi impossibile
Aljo De Simoni 1 anno fa su fb
Melanie Peverada Weber Chiaro, non metto in dubbio che potrebbe tranquillamente essere solo un ragazzetto scemo, ma arrivare a denunciare tua madre solo perchè sei pirla mi sembra esagerato...
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
eppure ci son stati svariati casi di ragazzine o ragazzini che per cercare un po di notorieta' o l'attenzione hanno sporto false denunce... qui... all'estero.... succedono... è abbastanza che un ragazzo dica quello mi ha toccato (anche se non è vero) e QUELLO passa un brutto momento... che abbia ragione o torto... purtroppo.
Vesna Setek 1 anno fa su fb
Una giusta educazione parte da quando si nasce ! Dopo non c'è bisogno di dare la sberla!
Romy Ribi 1 anno fa su fb
la violenza è il linguaggio dei poveri... capisco che ogni tanto scappi una sberla ma da lì a farne un' abitudine!!!
Sonia Merzaghi 1 anno fa su fb
...magari qualche sberla in più ed anche qualche pedata nel fondoschiena... basta proteggere incondizionatamente i giovani
Mao75 1 anno fa su tio
Mi consola vedere che buona parte dei votanti che sono stati schiaffeggiati da ragazzi hanno l'onestà intellettuale di vederci anche una propria parte di responsabilità. Mi associo.... fermo restando che "la" sberla deve rimanere l'ultima scelta. PS. La mia mamma mi ha dato un buffetto non più tardi di 6 mesi fa.... nonostante le abbia dato negli anni ben 5 nipoti: che faccio, la denuncio?
Anna Witschi-Schurter 1 anno fa su fb
Gewalt erzeugt Gegengewalt. Eine schlechte Streitkultur. Später schlagen sie ihren Partner?
Cinzia Dalla Torre 1 anno fa su fb
Al di là della denuncia del ragazzo, che è sicuramente da valutare, io sono inorridita dai vostri commenti.
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Mai dico mai ho picchiato i miei non avevo motivo.ci sono altri modi x far capire le cose .parlare.non credo poi tanto al ragazzino.😅forse.esagera.ma.🎈
Agnese Peduzzi 1 anno fa su fb
Una sculacciata al momento giusto non ha mai fatto male a nessuno anzi.
Andrei Rezzonico 1 anno fa su fb
Anche se fosse un solo schiaffo è gia uno di troppo . Solo dei cavernicoli possono pensare che con uno schiaffo si risolva qualcosa
Le Muse Teresa Mazzei 1 anno fa su fb
Un bravissimo pschiatra per il Padre e per la Nonna 😅😅😅😅😅 ti consiglio di scappare che non sei in buone mani i problemi si risolvono non si mettono su ticinonline per fare del male alla Madre,e se la Mamma ti picchiava chissà quante ne prendeva lei fatti un esame di coscenza🙄
Lori Maggion 1 anno fa su fb
Se ne sentono tante ma credo che in questo mondo di mancanza di valori e educazione forse qualche sberla ci vuole
Melek 1 anno fa su tio
L'unico modo di insegnare è il buon esempio. Già le parole servono a poco, figuriamoci le sberle...
Giovanmaria Sartori 1 anno fa su fb
Questo non mi sembra un grande problema, una sberla non ha mai fatto gran male a nessuno. Ragazzino esagerato.
Van Gogh 1 anno fa su fb
Madonna oh non e mai morto nessuno per qualche sberla, se te le han date te le meritavi e basta.
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
ma quindi; lo stesso vale per gli uomini che prendono a sberle le loro donne oppure .... in questo caso bisogna procedere con il divorzio e la denuncia??????? fammi capire bene
Van Gogh 1 anno fa su fb
Non mi sembra si stava parlando di uomini che prendono a sberle le donne per loro piacere, gelosia o proprio perché sono insicuri..ma di genitori che prendono a sberle i figli perché sono senza rispetto ecc.. a me sono arrivate tante di quelle sberle, proprio perché non ascoltavo, rispondevo molto male e cosi via.. Comunque le sberle e gli schiaffi che possono aiutare non sono quelli che ti spaccano la faccia, ti lasciano lividi o ti mandano in coma, ma quelli che ne ricevi uno e hai capito che quella determinata cosa non la devi fare e basta
Jelly FiSsh 1 anno fa su fb
Ormai sono altri tempi vane, sono d'accordo con te ma fino a un certo punto, la sberla dev'essere l'ultima spiaggia, quella che quando fai tuo figlio capisce "okay se è arrivata fino a darmene una significa che ho esagerato" con le parole si ottiene molto di più (lavorando con i bambini ho potuto testare questa cosa in prima persona). Comunque almeno io per "sberla" intendo una pacca sul Culo o una bella coppinata..mia madre mi ha sempre insegnato che in faccia non si tirano mai, e sono sempre stata d'accordo con questo suo pensiero!
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Van Gogh infatti io parlo di sberle alle donne che rispondo male! e ce ne sono tante; solo che se lo fai scatta la denuncia e la gogna pubblica! In base al tuo ragionamento, avendo preso sberle invece che una sana educazione, sei convinta che darle a tua volta sia l'unica soluzione!
Van Gogh 1 anno fa su fb
E allora io parlo di cavoli e cocomeri
Van Gogh 1 anno fa su fb
E allora io parlo di cavoli e cocomeri
Ravi Von Verwandt 1 anno fa su fb
Sberle educative? Non hanno mai fatto male a nessuno, ma si parla di violenza gratuita. Tra le due cose c'è un abisso
Massimo Ferrantini 1 anno fa su fb
Violenza genera solo violenza
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
io ne ho ricevuto di sberle...ma non sono una persona violenta...e non reputo i miei genitori persone vuolente... una sberla non la considero vuiolenza... se è un episodio isolato... se invece diventa abitudine ad ogni sgarro quella è un altra storia
Massimo Ferrantini 1 anno fa su fb
Una sberla è violenza. E autorizza a usarla a sua volta chi la riceve. È il gesto, non mi piace e mio figlio non ne riceverà. Punti di vista
elvetico 1 anno fa su tio
Il padre e la madre sono da riprendere entrambi: l'una per le botte al ragazzino ed entrambi per il fatto che abbia un profilo Fessbuck, il che alla sua età è deleterio !
Monia Barbieri 1 anno fa su fb
Le mani addosso NON si devono mettere in nessun caso ! Sono le generazioni del domani , bisogna insegnare il dialogo e NON la violenza !
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
Risulta difficile se tutto il lavoro educativo che fai si scontra con quello che è la realta' fuori dalle mura di casa, o peggio ancora cio' che hanno come esempio nelle scuole, dai compagni, dagli amici... è una lotta continua tra educazione impartita a casa, e quella che "prendono da esempio" fuori casa... Non è facile fare il genitore...MA NEMMENO IL FIGLIo...al giorno d'oggi.
Monia Barbieri 1 anno fa su fb
Hai ragione è una lotta continua il ruolo del genitore , ma proprio per questo abbiamo il dovere di aiutare un figlio insegnando con la pazienza cosa è giusto e cosa no , mettendo le mani addosso impareranno solo a crescere nella violenza e penseranno di sentirsi autorizzati un domani che i problemi si possano risolvere così ! La violenza porta violenza ! È difficile il mondo fuori , ma se gli si insegna cos'è l'amore , a cosa serve dialogare , faranno anche degli sbagli ma poi con gli anni prevale l'amore verso il prossimo , se invece si cresce già con l'esempio della prepotenza , nella vita ci sarà posto solo per l' odio
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
La maggior parte delle persone dovrebbe essere denunciata allora...
lancelot_1967 1 anno fa su tio
Scusate, probabilmente non mi farò molti amici dicendo che secondo me chi prende a sberle i propri figli è a corto di argomenti. Personalmente non ho mai avuto bisogno di sostituire le parole con gesti diseducativi. Non metterò MAI le mani addosso a mia figlia, se non per abbracciarla!
Arpac 1 anno fa su tio
@lancelot_1967 Non tutti i genitori sanno argomentare. Solitamente poi, la mela non cade comunque lontana dall'albero.
aquila bianca 1 anno fa su tio
@lancelot_1967 Infatti, quando un genitore non riesce a stabilire un dialogo per correggere gli errori del proprio figlio; non gli rimane che riempirlo di botte ... ;-(( Certo che è facile picchiare un bambino.... ööööööööööööö..... se è facile... ..... ho conosciuto una mamma che mi ha scioccata; la bimba di 11 mesi che aveva fatto un gesto verso sua zia.. (sta manina piccina che imitava un gesto probabilmente a lei già noto...), prendere la manina della bimba e picchiarla con la sua manona, dicendole; non si picchia la zia.... ;-(( Beh... se per insegnare a non picchiare il metodo è picchiare; presumo ci sia un pelino di incongruenza nell'insegnamento di questa mamma... ;-(( ...ovviamente poi, la bimba al parco si comportava con gli altri bambini morsicando e picchiandoli..... chissà come mai... ?? La violenza non fa altro che generare violenza e porta a dubitare della propria autostima. Certe mamme, riescono a inculcare il loro metodo educativo anche nel compagno, pensando e facendo credere che solo così non avranno problemi nell'adolescenza. .... ne ho sentite parecchie di queste convinzioni di educazione violenta per scongiurare eventuali ribellioni, che insorgono nella fase adolescenziale... ;-((( Pura utopia pensare di non avere problemi in quella fascia d'età, anzi, non sarebbe nemmeno normale NON averli. Mai toccato con un dito le mie figlie e nemmeno mio marito, sono cresciute in modo normale, facendo anche degli sbagli durante l'adolescenza, ma sapevano di avere un punto fermo in famiglia e questo le ha aiutate nello sviluppo, comprendendo meglio le cose. Ora sono grandi, e mi danno solo soddisfazioni, questo per me è un successo come genitrice;-) ...io ho ricevuto un solo schiaffo in famiglia; da mio padre, che lo doveva dare a mia sorella e non a me.... (ma per lei aveva una preferenza anche se io ero più piccola di lei di 4 anni, mi è rimasto impresso proprio perché non lo meritavo... ). Buon pomeriggio lancelot ;-)))
Don Quijote 1 anno fa su tio
@aquila bianca Non siamo tutti uguali, mi ricordo che da bambino le parole mi entravano da un orecchio e uscivano dall'altro, la cinghiata invece lasciava un segno indelebile nella mente e i bambini intelligenti sanno come evitare di prenderne altre. Qualche ceffone tempra il carattere e non fa male alla crescita, anzi, nell’età adulta ci si lamenta meno per le avversità della vita. Quello che non capisco e perché i soliti hippie mettono sullo stesso piano un ceffone educativo e, i maltrattamenti continui, sono due cose diverse, solo un demente non vede la differenza.
Barbara Prestigiacomo 1 anno fa su fb
MA insomma se gli si dà una sberla parte la denuncia se combinano cavolate colpa nostra perché non gliene abbiamo date ma come cavolo dobbiamo fare?
Selvadek Charlie 1 anno fa su fb
I giovani di oggi sono poco rispettosi e maleducati proprio xche' non le hanno mai prese
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
direi invece per il fatto che i genitori non sono in grado di educarli
Selvadek Charlie 1 anno fa su fb
È la stessa cosa.. nell' educazione ci sta lo scappellotto
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Selvadek Charlie assolutamente no! Educare non vuol dire alzare le mani!
Selvadek Charlie 1 anno fa su fb
Alzare le mani 😂😂.. non ha mai fatto così male uno scappellotto ma ti rimetteva in riga.. guarda caso basta di tutto e ormai vige il non rispetto di tutto da parte dei giovani.. Casualità ??
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Selvadek Charlie ribadisco; se i genitori non hanno educazione, non saranno in grado di educare a loro volta; caso mai prenderei a calci in culo i vari genitori che circolano...e comunque i figli non sono una proprietà dei genitori bensì persone con una loro identità e come tali vanno rispettati...
Selvadek Charlie 1 anno fa su fb
La vediamo in maniera diversa.. io i ceffoni e pedate nel culo le ho prese e me le sono meritate.. ho rispetto x tutto e tutti specialmente x le persone più grandi.. e w il militare magari ci fosse ancora..
Selvadek Charlie 1 anno fa su fb
I figli di ora non si toccano ma bisogna dare e basta, ok.. ecco i risultati una manica di fannulloni senza rispetto e anche x i genitori
MIM 1 anno fa su tio
Questo caso non c'entra nulla con la sberla educativa; proprio niente. Qui si parla di violenza, è un'altra cosa.
Maria Rosaria Verri 1 anno fa su fb
Quando servono qualche schiaffo ci vuole al momento giusto..Anche se io sono contro ogni forma di violenza...Ma forse la mamma e anche esasperata...i ragazzini di oggi non sono più quelli di una volta...vogliono o pretendono tutto😯
Alberto Engeli 1 anno fa su fb
"ragazzini di oggi non sono più quelli di una volta"ridicolo... é una frase che sentivo già 40/50 anni fa!!! a proposito ma come erano i ragazzini di una volta?
Fla Chloè 1 anno fa su fb
Senza dover commentare se tirare una sberla fa bene o male; ma cosa ci fa un 14enne su facebook❗️assurdo‼️
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Quando ci vuole vi vuole. I giovani di oggi pendano do doverne essere immuni quindi sono poco rispettosi, i simo stata fortunata con i miei figli , non ne hanno mai avuto bisogno. Solo una volta mia figlia a 17 anni si è presa una pedata in c.... dal padre per avermi mancato di rispetto e se la ricorda ancora ogg
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
ma facciamola finita con questi discorsi! Quindi sei d'accordo che una bella pedata nel culo potresti prenderla anche tu in quanto donna??? I figli se ben educati e rispettati, ripagano i genitori, viceversa sarà il contrario! Ma di che cosa stiamo parlando??? Sento una gran violenza verbale da parte di alcune donne, non sento tutta questa umanità e delicatezza di cui spesso si vanto di avere rispetto agli uomini!
ErTosto 1 anno fa su tio
La violenza non serve a nulla. Difatti è con il dialogo che si educa.
bananajoe 1 anno fa su tio
Io sono per una sberla al momento giusto perché qualche volta è meglio di mille parole. Naturalmente se comincio a dare una sberla per ogni cosa quindi 10 sberle al giorno, queste non avranno più senso e io evidentemente ho qualche problema da risolvere con me stesso!
Marzio Fontebasso 1 anno fa su fb
Beh non è difficile , lo butti fuori di casa e lo lasci rientrare sono quando capisce quanto sia scemo
Barbara Prestigiacomo 1 anno fa su fb
Sperando che nel frattempo non hanno fatto altri casini
Marzio Fontebasso 1 anno fa su fb
Purtroppo in certi casi serve proprio a situazioni estreme soluzioni estreme, se lo butti fuori casa per qualche giorno vedrai che capisce al volo come gira il mondo
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
io resto dell'idea che i figli sono lo specchio dei loro genitori; la mela non cade mai lontano dall'albero e, le situazioni famigliari in cui certi figli nascono e crescono non sono proprio idilliache...e poi facciamola finita di dare troppa importanza a certa gente, quando non hanno valore sociale già di loro...ma una cassiera che si fa sbattere da un magazziniere e rimane piena e poi mette al mondo dei figli che rispetto pretende di avere??? O certe cagne che si sposano e non fanno un cazzo per tutta la vita che rispetto devono avere...io sinceramente questa gente non la rispetto di principio
Marzio Fontebasso 1 anno fa su fb
È il lato migliore che le donne ci stanno mostrando data loro L emancipazione femminile 😞😞😞😞 son diventate peggio degli uomini , se ne vede di ogni, ragazzine appena maggiorenni fare servizi fotografici hot e pretendere rispetto dalla gente 😞😞😞😞 questo è il futuro che ci aspetta , ed è triste , molto triste 😞😞😞
Laika1 1 anno fa su tio
Le sberle devono essere date per insegnare che il ragazzo ha fatto un errore non perché la mamma è nevrotica e si diverte ogni qualvolta il ragazzo dice qualcosa!!! Io ne ho ricevute diverse ma non erano gratis... tante me le sono anche meritate... Quindi a questa cara mamma forse è meglio che esercita la sua manina altrove!!!
Silvana Blond 1 anno fa su fb
Si dovrebbe sentire l'altra campana...a 14 anni hanno ormoni a gogò...poi facile x ribellione denunciare la madre x stare col padre..io conosco una ora è adulta ma ai tempi era minorenne e x avere attenzione dai suoi si era inventata di essere stata molestata da un signore anziano..lui era ignaro finché non l'hanno arrestato..poi hanno messo sotto torchio lei...e alla fine??tutto inventato..quindi attenzione a giudicare e puntare il dito se non si sa..
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Si discute sull'utilità o meno delle sberle e affini nell'educazione e non riesco a vedere il nesso con il tuo esempio. Quella ragazzina avrà avuto qualche problema che una sberla non avrebbe mai risolto.
Silvana Blond 1 anno fa su fb
Certo ma si deve sentire l'altra campana ovvero la madre..io mio era x dire che dicendo queste cose puoi rovinare qualcuno anche la madre..non oso immaginare quanti casini ha ora...
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Rischia più casini la mente di un bambino picchiato se nessuno interviene. Se i ragazzi sono troppo maleducati, le sberle da sole non cambieranno nulla, manca l'educazione. Se invece si trattasse di una bugia per allontanarsi dalla madre, probabilmente ci sarà un problema da sistemare nella loro relazione e che una sberla non risolverà mai.
Silvana Blond 1 anno fa su fb
Ma sai se ho capito bene i genitori sono separati...quindi ci sarà guerra tra di loro e il ragazzino ne ha approfittato x andare dal padre...xe se fosse vero che la madre lo picchiava sempre il padre lo avrebbe saputo e fatto qualcosa prima...a me puzza sta cosa...poi magari mi sbaglio...e ripeto a 14 anni hanno ormoni impazziti e pur di raggiungere il loro scopo fanno di tutto xe se la madre dice no è il padre dice sì...è logico che a 14 anni vanno dal genitore che li asseconda sempre...poi inventarsi una storia del genere...mah...ma si vedrà...col tempo chi aveva ragione...ma intanto la madre vive malissimo e sarà sotto controllo...
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Conosco un caso di una madre che picchiava i suoi figli e ci son voluti più di 10 anni prima che qualcuno intervenisse nonostante si sapesse. Il risultato sono ragazzi con problemi che si porteranno dietro per tutta la vita... meglio intervenire una volta di troppo che una in meno.
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Patrick Pieri ma come ha chi ha commentato che le sberle ogni tanto fattno bene dite di leggere l'articolo e adesso dite che non si discute del caso specifico?
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Patrick Pieri non hai figli vero?
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
ma che discorso è il tuo ???? Evidentemente se la figlia voleva stare col padre ed era arrivata a tanto per farlo, vuol dire che la madre usava metodi per tenerla con se, alquanto discutibili, quali ricatti psicologici che spesso le divorziate usano per ricattare gli ex mariti per avere il mantenimento...tirati insieme pf
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa cosa vuol dire che non ha figli??? Che non comprende il motivo per cui molte donne picchiano i figli o gli usano violenza psicologica?? Possibile mai che per due cazzotti sul muso le donne scendono in piazza a gridare contro la violenza sulle donne mentre contro la violenza sui minori, mute come i pesci??
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa e di preciso dove avrei scritto di leggere l'articolo o di parlare del caso specifico?
Silvana Blond 1 anno fa su fb
Caro Igor Gutschen non tutte le mamme o donne divorziate non generalizziamo io sono mamma e pure divorziata e credimi x me i miei figli sono la mia vita...io ho subito il contrario dal mio ex marito...aveva fatto promesse su promesse a mio figlio pur di non pagare più alimenti...e mi sono battuta non x gli alimenti ma x vivere e stare con mio figlio e per fortuna che il giudice ha avuto buon senso...
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Si, ma il problema in questi casi sono i genitori, non i figli e sicuramente non bisogna prendere a sberle loro a causa delle cazzate che combinano gli adulti
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Potrebbe essere una madre esasperata dalla preoccupazione per la figlia troppo ribelle. Una madre sola con tutto il carico educativo sulle spalle, un padre che non svolge il suo dovere e magari rema contro, in posizione privilegiata per poterlo fare in molti modi possibili, potrebbe essere
Silvana Blond 1 anno fa su fb
Brava Anto Ferrari il mio ex marito è così...me ne ha combinate di tutti i colori ricerca e come madre non è facile mantenere la calma troppo facile giudicare la madre..xe anche i figli sono molto bravi specialmente a quell'età a tirare fuori il peggio di te..io non giustifico ma posso capire e mi da fastidio che la madre venga messa in croce e noi non sappiamo nulla di questa situazione..
William Mazzolini 1 anno fa su fb
Davide Palazzi Mauro Romao Kevin Palazzi cosa? hahaha
Davide Palazzi 1 anno fa su fb
Hahahaha
Mauro Romao 1 anno fa su fb
ma stiamo scherzando? ahaha😂
William Mazzolini 1 anno fa su fb
Hahaha
William Mazzolini 1 anno fa su fb
Vi ricordate che botte ci davano?e noi mutiii
Kevin Palazzi 1 anno fa su fb
Hahahaha willi ha ancora il mestolo che sua mamma gli ha spaccato sulla schiena come ricordo... e io ho messo in una teca le ciabatte con cui mi sculacciava mia mamma
Mauro Romao 1 anno fa su fb
noi muti ahaha io ormai ho sviluppato l'abilità di schivare oggetti volanti non identificati, spaccando poi vasi a caso ahaha😂
Davide Palazzi 1 anno fa su fb
Mi ricordo ancora la mano di mamma che cercava di ravanarmi fuori da sotto il letto..
William Mazzolini 1 anno fa su fb
Hahaja bellissimo
Beka Kuller Asllani 1 anno fa su fb
Onestamente non per difendere la madre ma i ragazzini oggi come oggi sono davvero testardi a me mi picchiava con la cintura e il bastone mio padre e non mi lamentavo le ferite rimangono a vita non potrò dimenticare ciò che mi ha fatto. Ma il ragazzino secondo me fa casini..fumare già sigarette e altro! le sberle oggi come oggi è meglio darle che fargli fare ciò che vuole a me mi spiace per lui perché so come si sente ma la madre vuole per ogni figlio vuole il suo bene puoi non conosco la storia io
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
C'è differenza tra una sberla ogni tanto e una sberla tutti i giorni. Se un ragazzo si comporta talmente male da volergli dare sberle tutti i giorni, significa che non è stato educato.
TicineseGinevrino 1 anno fa su tio
magari l'ha anche meritata la sberla! Ho preso certi schiaffoni che mi hanno solo fatto bene. Studente universitario, un buon lavoro, una moglie, una casa, ...la sberla mi ha svegliato! Devo solo ringraziare i miei genitori!
moonie 1 anno fa su tio
@TicineseGinevrino LA sberla, non le sberle tanto da farti scappare e chiamare la polizia per poi affidarlo al padre! il mondo non è solo quello che tu hai vissuto. ci sono situazioni in famiglia che fanno vivere i bambini nel terrore e quello che è peggio è prioprio chi misura le vite degli altri con il solo proprio metro. spero che questa ennesima richiesta di aiuto venga ascoltata e quella donna abbia quello che si merita (in questo caso, visto che è l'unica cosa che forse comprende) una catasta di calci in culo
Luongo Katia 1 anno fa su fb
Che tristezza leggere a favore sberle e sculacciate. Se ci si prendesse tempo TANTO tempo e pazienza ad abituare i figli piccini a discutere non si arriverebbe mai alle mani. Qualsiasi abuso sia fisico che psicologico fatta ad altri E' VIOLENZA ! Per una moglie basta una sberla per far scattare una denuncia ... Uguale si puo' dire di un animale domestico ... Per non parlare di un bambino che picchia un compagno di scuola ... NON SI EDUCA NESSUNO CON LA FORZA ... L'EDUCAZIONE VA TRASMESSA CON DOLCEZZA E TANTA PAZIENZA !
Sissi Pasqualino 1 anno fa su fb
Sono d'accordo con te io non ho mai picchiato mia figlia le ho sempre parlato.. pochi castighi ...e fila dritto sempre fatto con amore...
Mary Falbo 1 anno fa su fb
Le generazioni come la nostra hanno preso sberloni e calci in c....e siamo cresciuti rispettosi, educati e responsabili! Una sberla non ha mai fatto male a nessuno ma bisogna capire la differenza fra questa e la violenza vera e propria.
Carmen Toto 1 anno fa su fb
Ne vedo di teste di cazzo in giro anche di 30/40 anni... mica sono tutti cresciuti così come dici tu perché han preso sberle, dai...
Mary Falbo 1 anno fa su fb
Carmen Toto le teste di cazzo che vedi tu saranno di sicuro meno delle teste di cazzo che girano oggi !!! Intanto lo schifo che fanno oggi i ragazzi, non lo si faceva 30 anni fa, a partire dal rispetto X genitori ed insegnanti!
Rita Fanni 1 anno fa su fb
Mary, nell'articolo si parla di «botte continue e ripetute», tant'è che la polizia ha dato il ragazzo in affido al padre.
Mi Pa 1 anno fa su fb
Mary: infatti, guarda io ho assistito a scene dove il figlio insultava il genitore "stai zitta scema" o "vaffa...." ecc. si ha sempre la scusa che tanto son ragazzi.....oggi va di moda il genitore moderno, quello che si mette allo stesso livello dei figli, poi si vedono i risultati....Tornando all'articolo in questione, i figli che denunciano i genitori per delle "sberle educative", facciano bagagli e sloggiare....facile fare i "grandi" quando mamma e paparino pensano a tutto, collegio e lavori fino ai 18, poi maggiorenni fuori dal nido e cominciare a guadagnarsi da vivere e il rispetto, vedi che poi passa la voglia di fare i ribelli....
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
quindi pure tu come quella di prima siete d'accordo che qualche calcio in culo e dei bellissimi sganassoni se non rispettate le regole imposte dalla natura, sono d'aiuto ?? Oppure sono d'aiuto se voi stronze lo fate sui minori ??
Mary Falbo 1 anno fa su fb
infatti! È quello che dico io! C'è una bella differenza fra sberla efucativa e violenza ripetuta!
Mary Falbo 1 anno fa su fb
Rita Fanni infatti se leggi bene quello che ho scritto io potrai notare che IO PARLO DI UNA SBERLA EDUCATIVA e non della violenza ripetuta vera e propria.!! Se il ragazzino ha denunciato la madre X violenza è giusto che venga ascoltato e tutelato ma mi auguro che non sia solo una ripicca xche un genitore fa sacrifici enormi X crescere un figlio e questa sarebbe una cattiveria vera e propria nei confronti della madre .
Mi Pa 1 anno fa su fb
Carmen: non per fare gli ipocriti, vero che teste di c***o ce ne son a tutte le età, ma evidentemente la mentalità giovanile è cambiata radicalmente negli ultimi 15 anni, oggi ne senti e vedi di tutti i colori, mi dispiace ma una volta c'era più rispetto e valori: quando vedi ragazzini di prima media girare con la birra e lo spinello, o quando senti in pubblico adolescenti parlare di sc***te e droghe come se stessero discutendo del compito di matematica, o quando vedi ragazzine anoressiche che tentano persino il suicidio, ecc.ecc. senza contare che oggi si nasce e si cresce con la faccia incollata al display dello smartphone, bestemmie e insulti a gogò a livelli da muratori bergamaschi (che forse nemmeno loro bestemmiano così), lo sputare ad esempio è diventata una necessità come il respirare, dovrebbero reintrodurre le sputacchiere pubbliche come a fine '800.....
Mary Falbo 1 anno fa su fb
Igor Gutschen innanzitutto modera i termini! Qui si parla di una sberla che non ha mai fatto male a nessuno! Io sono contraria alla violenza su chiunque ma sta di fatto che una volta si era più educati!
Mi Pa 1 anno fa su fb
I.G.: di sicuro aiuta di più una sberla educativa (fa capire da che parte "spunta il sole"), piuttosto che lo smartphone e c****e varie su internet....
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
I ragazzi di oggi sono stati educati da noi... se prima c'era più rispetto e valori, significa che qualcosa è cambiato nel mezzo e di sicuro non sono le sberle, perchè quelle, senza una buona educazione, non servono a nulla.
Mi Pa 1 anno fa su fb
Patrick Pieri: infatti hai detto giusto con "i ragazzi di oggi sono stati educati da noi", proprio per questo la figura del "genitore moderno" ha fallito... se si guarda il carico di stress che hanno oggi i maestri di scuola rispetto ad una volta, ci sarà un perché.....
Sergio Lorenzon 1 anno fa su fb
Quindi sberle e calci servono x la crescita del bambino?????? Ah beh....complimenti!!!
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Francamente non mi è chiaro cosa intendi con "genitore moderno". Se ti riferisci ad un genitore che non usa la violenza, allora sbagli a ritenere che il problema sia solo quello.
Stefi Diprima 1 anno fa su fb
...molti altri genitori hanno preferito il dialogo... a differenza dei tuoi...
Mi Pa 1 anno fa su fb
Con "genitore moderno" s'intende quello che si pone allo stesso livello dei figli (se non addirittura al di sotto), concede tutto a prescindere da meriti ed educazione. Io non ho mai scritto che bisogna picchiare i figli, una "sberla educativa" data dal genitore al figlio non é "picchiare", che poi non sempre é necessaria, ma laddove ci vuole é giusto. Io l'ho sempre detto che fare figli é facile, la parte difficile viene dopo.... e non tutti sono capaci.
Patrick Pieri 1 anno fa su fb
Se sei d'accordo a dire che è l'educazione il problema, allora capirai anche che ricorrere poi alla violenza non lo risolve. Tu parli di sberla educativa come della sberla che capita di tanto in tanto a sostegno dell'educazione, ma in realtà la sberla educativa non esiste, perché la sberla da sola, senza un momento di educazione subito dopo crea più danni che benefici ed è appunto l'educazione la chiave, non la sberla che in genere viene vissuta male da chi la subisce
Mi Pa 1 anno fa su fb
I giovani d'oggi sono "bombardati" da mode e tentazioni e voglia di ribellarsi piú di qualsiasi altro giovane di altre epoche. Il dialogo in primis vero, ma a volte non basta con certi giovani, la sberla educativa dá i suoi frutti se data quando discutere non ha piú senso (es. il figlio manca di rispetto, e alla peggio insulta, nonostante lo stai sgridando), che comunque ripeto che "sberla educativa" non é "pestare".
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Qualcuno ha sentito parlare del dottor Spok pediatra statunitense che scrisse un libro sul come crescere i bambini .La principale tesi di Spock, largamente criticata fu la necessità di un forte permissivismo da parte dei genitori verso i propri bambini La verifica degli effetti devastanti del permissivismo a oltranza nello sviluppo dei bambini, indusse Spock a rivedere drasticamente la propria tesi ma intanto il danno era fatto
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Metodo che ha fallito ma mi sa che ha lasciato tante scie... genitori permissivi che gridano a tutto spiano senza sapersi fare ubbidire, senza autorità e fermezza ( non parlo di usare le mani) sono amici dei loro figli. Vediamo il risultato; basta interrogare educatori e insegnanti e osservare nei supermercati il comportamento e il linguaggio dei ragazzi ( non tutti, ma tanti) .
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Non solo nei supermercati anche sui mezzi pubblici
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Bruna Bralla Mio marito è insegnante e ne sa qualcosa.
Sonia Foraboschi-Locatelli 1 anno fa su fb
La sberla ci sta, ma in questo caso non si parla di una, ma di molte e di paura verso il genitore. Se il rapporto con tuo figlio e' basato sulla paura sei un genitore che ha fallito😐
La Simo 1 anno fa su fb
Io concordo con il professore: ho dato una o due sberle in tutta la vita a mio figlio maggiore ma sono servite ed appunto non è mai morto nessuno. Il caso descritto nell'articolo però andrebbe punito perchè non credo che il ragazzo menta denunciando la madre. In caso di ripetuti maltrattamenti è abuso di autorità anche da parte di un genitore!
Gianluigi Buso Barca 1 anno fa su fb
Solo se da donna a uomo, altrimenti sono violenze......
Cinzia Jlidi 1 anno fa su fb
Una sana sculacciata non ha mai fatto male a nessuno!! La violenza va sempre condannata, in qualsiasi forma, ma una sculacciata data al momento giusto non vedo che danno possa fare!! La mia sarebbe una generazione allo sbando perché ci sculacciavano? A me sembra che sia quella dei nostri figli a rischio!! Se per una sberla ci possono denunciare, siamo proprio messi bene!! Se questo ragazzo veniva picchiato regolarmente e senza motivi gravi, ha fatto bene a reagire e a denunciare la madre, ma bisognerebbe sapere anche come si comportava lui con lei.... sentire anche l'altra campana!! In ogni caso gli auguro si risolva tutto per il meglio...
Daniela Carolina Moya 1 anno fa su fb
Oddio ! Quella è una età impossibile ... mio figlio ha 11 anni .. e ogni tanto le prendi.... anche se ormai è più grande di me in statura e peso... quindi ancora per poco! ma funziona di più metterlo in castigo .. niente play , niente Ipad ed ecco che riga dritto 😋
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
anche con il mio funziona di piu' "niente play niente ipad ecc ecc" pero' è proprio questo il dramma...
Maria Teresa Pezzati 1 anno fa su fb
Brava, il castigo migliore è quello di castigare il/la giovane con la cosa che più piace
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
se hai un figlio che è in grado di capire che ha sbagliato e quindi si è meritato la punizione è efficacissima... Ma come la mettiamo quando nonostante il castigo se ne sbatte e anzi ti inveisce ancora contro? come la mettiamo con quei ragazzini che si mettono ad alzar le mani verso i genitori "perchè lo fanno anche i miei "soci""? e quelli che..."vabbe tanto quando me li rida faccio di nuovo il caxx che voglio...oppure me lo faccio prestare da un soci... Ti pigliano per scema... li il discorso ti punisco togliendoti cio a cui tieni...funziona mica tanto...
Laika1 1 anno fa su tio
Forse questo caso non è solo sberla educativa... ma botte!!! Ne ho ricevute anch'io di sberle e mi hanno insegnato a crescere... però erano rare e dopo che ne combinato parecchie!!!
chico2017 1 anno fa su tio
Non credo si debba mettere a tavolino questi casi ... non è un passatempo ... si creano solo polemiche tra la gente come la mia. Zambelloni rimane in superficie ignorandone la causavera di certe azioni. Indagherei sul padre.
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
L'altro giorno a scuola si parlava di aborto ecc me ne sono andato non ho voluto perdere tempo c'è poco da dire p hai i coglioni e sei uomo e prendi cura della tua famiglia o non sei un uomo ma sei merda punto
chico2017 1 anno fa su tio
Gli esperti sono divisi? Ma lo prendono sul serio sto caso o se lo giocano a tavolino? Ora è in custodia dal padre ... possibile che non ne sapeva niente? Se si, perchè non ha fatto curare la moglie? Sono daccordo con la signora Caranzano, purtroppo sento ancora oggi elogiare gli sganassoni ... non è meraviglioso vivere la propria vita a braccetto con la paura? Indagherei anche sul padre.
Cristina Decarli Ex Wartenweiler 1 anno fa su fb
Una sculacciata al momento giusto non fa mai male ....
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
una sculacciata non è una sberla
Anna Caretti 1 anno fa su fb
Mi viene da pensare anche, senza voler prender parte, alla crisi adolescenziale...sicuramente sono del parere che la violenza non serva a nulla, ma anche che i figli possano portare all'esaurimento. Ed è tanto inutile giudicare e dire "allora di figli non farne". Ogni persona ha dei limiti, adulta o meno...chi lo sa dove stia la verità...se il figlio veniva picchiato regolarmente, il padre o qualcuno vicino alla famiglia, se ne sarebbe accorto, no? Anche perché se una madre perde le staffe in un supermercato, penso che in casa con un ospite avrà avuto meno problemi ancora... Quindi boh, da mamma, non mi sento di giudicare un'altra mamma, come nemmeno di dare per oro colato la dichiarazione di un adolescente...spero senz'altro che la situazione si risolva al meglio per tutti...
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Una bella sberla, o un calcio im c...al momento giusto ci vogliono. Purtroppo per la società moderna vengono paragonati alla vera violenza fisisca perpetrata per sadismo. No problem ragazzino, chiedi l'emancipazione e vai a vivere da solo, vedrai che bello !!
Rita Fanni 1 anno fa su fb
Laura, prima di commentare avrebbe senso come minimo leggere l'articolo. Cito: "Il ragazzo ha raccontato di «botte continue e ripetute» subite da quando aveva 5 anni. (...) «Non sono mai riuscito a capire il perché. So che avevo paura, e non ne parlavo con nessuno»." Non si sta parlando di una "sberla/calcio al momento giusto", come le chiami tu. Si sta parlando di violenze ripetute e senza nessun effetto educativo. Tant'è che dopo la denuncia alla polizia, il ragazzo è in affido al padre.
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
quindi tu sei dell'idea che uno sganassone ogni tanto in grugno anche a voi donne, non è tanto grave e vi insegna ad essere più rispettose del vostro ruolo sulla terra...
Paola Congia 1 anno fa su fb
Che commento idiota! Allora anche a voi uimini una mattarellata sui denti o in luogo più delicato..vi insegnerebbe il vostro ruolo nel mondo. E quale sarebbe..di grazia..il nostro o il vostro ruolo.!? Bah. .
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Paola Congia vedi il problema; tu ora dici che il mio commento è idiota ma non hai minimamente commentato il fatto che questa ha fatto un commento ben peggiore del mio, ovvero quello che picchiare dei minori è educativo...a parte il fatto che oggi gli uomini sono molto più bravi di certe donne a gestire sia i rapporti di coppia che la famiglia, rimango dell'idea che le mani non si devono alzare sui minori e sugli anziani, peccato però che a farlo sono sempre più spesso le donne e non vengono punite a dovere
Abraxas Silvia De Marco 1 anno fa su fb
Certo è che se tu Laura, sei cresciuta a sberle e calci in culo, e questo è il risultato....forse sberle e calci non sono il metodo migliore.
Paola Congia 1 anno fa su fb
Bel commento. Davvero. Nessuno dovrebbe mai picchiare nessuno. Non servono le botte. Bisogna parlarsi e chiarirsi.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Rita Fanni ok di cose se ne possono raccontare tante. E comunque l'articolo l'ho letto! Non commento mai a vanvera. Tenete presente anche peró, che molti fanno accuse non veritiere e poi tocca grattarsi per dimostrarlo.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Abraxas Silvia De Marco e quale sarebbe il risultato scusa??? Io ho un figlio di 37 anni e l'unica volta che ha preso un calcio negli stinchi, a 14 anni,se la ricorda bene, perché non si é mai più permesso di madarmi a fare in culo, oltretutto in pubblico. E nessuno si é permesso di dire niente, anzi !!!! Se il risultato di un calcio negli stinchi ad un ragazzo piu grande e grosso di me, gli ha permesso di essere una persona educata e rispettosa verso chiunque, beh............sempre meglio di chi si fa trattare come merde dai propri figli.
Abraxas Silvia De Marco 1 anno fa su fb
Se hai dovuto usare un calcio negli stinchi, per me sei al pari dei genitori che si fanno trattare come delle merde. Si usa il gesto quando non si ha né voglia né l'inventiva per cercare un altro metodo...è molto semplice usare uno schiaffo o un calcio, non richiede nessuno sforzo costruttivo. Sinceramente? Non ho mai preso una sberla o un calcio...ma ho sempre saputo rispettare le regole che mi venivano dette. Lo stesso mia sorella e ancora prima mia madre. Strano il potere dell'educazione senza calci eh?
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Abraxas Silvia De Marco visto che stava calcando le orme di un suo amico che trattava la madre come un cane, e con le parole non si ottiene nulla.......certo che in quel momento ho sfogato la mia vena sadomaso , se ti puo fare contenta 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣 ognuno ha il suo carattere e il suo modo di recepire le cose, se sei tranquillo, ti mettono nel tuo angolino e ci stai, se hai un carattete forte ci vorranno altri mezzi, c é chi nasce leone e chi pecora 😜😜😜😜
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Abraxas Silvia De Marco leggiti tutto invece di spoloquiare 😊😊😊😊😊🤣🤣🤣🤣🤣 gnuranta !!!!! E qui lo dico seriamente una persona che sa leggere e comprendere cio che legge é intelligente, al contrario di te che mi sembra non capisci 🤣🤣🤣🤣🤣
Stefi Diprima 1 anno fa su fb
Ma leggi le notizie???
Micaela Scalabrini-Sette 1 anno fa su fb
Laura Bernasconi te lo scrissi già una volta ...quel studiato presso niente.... spiega molte cose . Intollerante e pure manesca .... bell'esempio brava
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini-Sette 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣 e io ti scrissi giá una volta che non tutti condividono tutto, specie sui social non hai argomenti per ribattere??? Attaccati pure al profilo, 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Alessandro Kom 1 anno fa su fb
Igor Gutschen Vorrei aggiungere un piccolo particolare , donne che violentano e stuprano maschi mi pare se ne contino una o due ogni 20 anni, maschi che uccidono donne , ogni giorno da tempo immemore .Eh si , bisogna dire che le donne sono molto più violente dei maschi , già . . .
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
Alessandro Kom quindi si giustifica la violenza delle donne nei confronti dei minori e degli anziani???? ma che razza di ragionamento fai??? il post qui riguarda la violenza di una donna su un minore!
Melanie Peverada Weber 1 anno fa su fb
Ma dispias... ma sono dalla parte di Laura... anche io ne ho ricevuti di sganasoni, e me li sono anche meritati... quando ti si ripete le cose...una...due...tre... si spiega, e nonostante questo c'è una mancanza di rispetto verso l'autorita' del genitore... la scappellata educativa ci sta... e a mio modo di vedere non è violenza fisica... Meglio fare le moine a sti ragazzini, permettergli di fare tutto cio che vogliono...? ti prendono ancora per il culo e non ti prendono minimamente in considerazione...e il risultato qual'è? ragazzini che insultano i genitori, che si tagliano in corpo, che bevono alcolici...che fumano... io non ci sto, ma dispias ma a mali estremi estremi rimedi!!!
Abraxas Silvia De Marco 1 anno fa su fb
Laura, veramente la figura dell'ignorante la stai facendo tu, continuando a crederti una grande insegnante :-D Comunque scaricare la propria incompetenza genitoriale sui figli è proprio ridicolo, mi fate pena. Se i figli non capiscono, l'errore è degli adulti. E sinceramente, certi genitori, meritano molti più calci sulle gengive rispetto ai loro figli.
Karin Lüthi 1 anno fa su fb
Quando diventano quotidiane non è normale...
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Giustissimo...
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
E te pareva se lei non era un amante degli animali... Ci vuole cuore e amore nella vita
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
😊
Dunja Gradi 1 anno fa su fb
Ma state scherzando?
Shaquille Newsted 1 anno fa su fb
Nella giusta misura fan solo bene poi dipende anche che tipo di trattamento psicologico il figlio avrà.
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Il sentiero dei lupi eh
Shaquille Newsted 1 anno fa su fb
Sì? Dei lupi o no la penso così
Giorgio8989 1 anno fa su tio
I miei sganascioni gli ho ricevuto anche io, e in quel momento una presa di coscenza lo avuta e diciamola tutta aiutano anche a non rimanere pirla...cosa pensa sto bocia che sarà migliore per aver denunciato sua madre per una sberla...??
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Dategliene altre di sberle a quell pischiello sempre che se le merita 😂
Karin Lüthi 1 anno fa su fb
Attenzione! Sostanzialmente sono d'accordo con te, ma hai letto l'articolo? Qui mi pare che abbia proprio esagerato... e mi domando cosa è successo dopo che è stato affidato al papà con la sorellina🤔.... se poi picchiava solo lui peggio ancora
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Karin Lüthi Attenzione anche a chi si inventa le cose perché cosi é facile avere ragione, e ottenere ció che si vuole, senza pensare alle conseguenze.
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Non ho avuto tempo di leggere conosco bene anche quell lato brutto dei genitori anche se per mia fortuna non ho avuto questo tipo di esperienza personale ma quello che ho scritto prevale a prescindere chiaro che i genitori devono essere genitori il padre deve avere i cosiddetti coglioni scusate la volgarità ma siamo Nell 2017 e queste parole fanno parte del dizionario oramai
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
L abuso è sempre una brutta cosa
Karin Lüthi 1 anno fa su fb
Certo, assolutamente vero anche questo!
Karin Lüthi 1 anno fa su fb
Laura bernasconi, assolutamente vero anche questo!
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Chi non si deve permettere è un educatore o almeno lo potrebbe fare se sarebbe un vero educatore e non solo un povero frustrato
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
Vi lascio perché va sfinire che a pensare certe cose mi rovino la giornata... Buone cose a tutti i genitori e figli
Ryo Shamo Narushima 1 anno fa su fb
W gli sberloni 🙈 o meglio schiaffetto correttivo un padre deve essere un padre una madre pure certe cazzate vanno punite io per primo avrei voluto ricevere più schiaffi da mio padre e mia madre... Finché c'è amore vero una berla sarà sempre come una carezza chiaramente certe Cose le comprendo solo quando cresci...
Potrebbe interessarti anche
Tags
denuncia
violenza
madre
14enne
bedano
inquirenti
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-18 01:40:27 | 91.208.130.87