Keystone
SVIZZERA
02.06.2020 - 18:200

Medio Oriente, appello al dialogo di Cassis

Il consigliere federale ha partecipato oggi alla riunione del Comitato per l'assistenza dei palestinesi.

Cassis ha invitato Israele e Palestina a fare fronte comune contro il coronavirus e a riprendere un dialogo «credibile» per porre fine al conflitto.

BERNA - Il consigliere federale Ignazio Cassis ha partecipato oggi in videoconferenza alla riunione ministeriale del Comitato di collegamento ad hoc (Ad-hoc Liaison Committee, AHLC), organo che coordina gli aiuti finanziari destinati all'Autorità nazionale palestinese (ANP). Il ministro degli esteri ha fatto appello al dialogo.

In occasione dell'incontro virtuale, si è discusso in primo luogo delle conseguenze legate alla pandemia di Covid-19, si legge in un comunicato odierno del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Paese mediatore e «importante attore umanitario in Medio Oriente», la Svizzera ha partecipato per la prima volta, a livello ministeriale, alla riunione del comitato. Cassis ha invitato Israele e l'ANP a continuare a lottare congiuntamente contro il coronavirus.

La Svizzera ha poi invitato le parti in conflitto a riprendere un dialogo multilaterale credibile e a non ricorrere a misure unilaterali. Un'eventuale annessione parziale della Cisgiordania renderebbe più complicato il ritorno al tavolo delle trattative e «non sarebbe conforme al diritto internazionale pubblico», continua la nota.

«La Svizzera continuerà a offrire i propri buoni uffici per sostenere la ripresa di colloqui credibili e preservare le prospettive di pace», ha dichiarato il consigliere federale ticinese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 1 mese fa su tio
Certo, la Svizzera supporta una gran bella manica di gente sfaticata tale onu, oms, fifa, ma per il povero cittadino che paga le tasse, deve solo pagare e tass.
SSG 1 mese fa su tio
@klich69 ci sono tante nazioni dove non si pagano tasse dopo, però, si riceve quel che si riceve.
Evry 1 mese fa su tio
il "Barca e mena" del CF, fiducia ....... bel rappresentante del PLR..
Lilly Formina 1 mese fa su tio
«La Svizzera continuerà a offrire i propri buoni uffici per sostenere la ripresa di colloqui credibili e preservare le prospettive di pace», dice Cassis. Nella fattispecie continuando a sostenere, come da consolidata tradizione, l'industria militare israeliana.
ciapp 1 mese fa su tio
ma che gli ridiano il passaporto tricolore ,
roma 1 mese fa su tio
...peggio di Ponzio Pilato. Il consigliere federale più inutile della storia del nostro paese.
francox 1 mese fa su tio
Cum'è Rusina al suu. In italiano: come Rosina al sole. Ininfluente.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 16:01:51 | 91.208.130.86