Keystone
SVIZZERA
01.07.2020 - 17:300

Raiffeisen dice addio ai bonus individuali

Verrà premiata la performance dei team piuttosto che quelle dei singoli individui

SAN GALLO - In futuro Raiffeisen non verserà più bonus individuali ai suoi dipendenti. Dal 2021, la banca sangallese introdurrà un nuovo modello di remunerazione, si legge oggi in un comunicato.

La retribuzione complessiva resterà sostanzialmente allo stesso livello, ma la performance del team sarà preponderante, fa sapere l'istituto finanziario. Al posto dei bonus, spazio quindi a un sistema collettivo di partecipazione agli utili.

Per il singolo collaboratore tale partecipazione «oscillerà entro una banda percentuale a una cifra», che sarà legata alla sua remunerazione di base. La banca precisa che si tratta di un cambiamento strategico per soddisfare le esigenze che si pongono a un gruppo «moderno e innovativo».

«Il nostro settore diventa sempre più complesso e una collaborazione trasversale sempre più importante», afferma, citato nel comunicato, il presidente della direzione di Raiffeisen Heinz Huber. «Intendiamo promuovere una cultura» nella quale siano perseguiti «in modo coerente» gli obiettivi e si «sviluppino soluzioni nell'interesse dell'intero gruppo», aggiunge il manager della terza banca del Paese.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:39:43 | 91.208.130.87