Immobili
Veicoli

BERNAConfermato il sindaco di Berna, la sua alternativa finisce in manette

29.11.20 - 19:28
L'uscente Alec von Graffenried ha ottenuto 34'930 preferenze. Il suo unico rivale, Stefan Theiler, 2'413.
Keystone
Fonte ats
Confermato il sindaco di Berna, la sua alternativa finisce in manette
L'uscente Alec von Graffenried ha ottenuto 34'930 preferenze. Il suo unico rivale, Stefan Theiler, 2'413.
Quest'ultimo si è rifiutato d'indossare la mascherina nella sede del municipio. La domenica elettorale della capitale si è quindi conclusa con un arresto.

BERNA - Sindaco largamente confermato alle urne e arresto - per via dell'assenza di mascherina - per il candidato alternativo che l'aveva sfidato: è finita così la domenica elettorale a Berna.

L'attuale "Stadtpresident", il verde Alec von Graffenried, ha ottenuto 34'930 preferenze, contro le 2413 andate a Stefan Theiler, unico candidato sceso in campo contro l'uscente.

Il 38enne Theiler è noto per avere posizioni critiche delle autorità in materia di coronavirus. Oggi è stato arrestato nella sede del municipio, a quanto sembra perché - così riferiscono i media locali - si era rifiutato d'indossare una mascherina di protezione. Le immagini diffuse da Keystone-ATS lo vedono bloccato a terra da agenti della polizia bernese.

Per il 58enne sindaco Alec von Graffenried - ex consigliere nazionale e membro di una grande famiglia patrizia con radici che risalgono sino al Duecento - la via è quindi spianata per un secondo mandato, dopo quello cominciato nel gennaio 2017.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA