Cerca e trova immobili

SVIZZERAPiù di 7 miliardi per le spese amministrative nel 2021

16.09.22 - 13:57
Oltre i due terzi dei 40 maggiori fornitori operano nel settore dell'armamento, delle costruzioni e dell'informatica
Reuters
Fonte Ats
Più di 7 miliardi per le spese amministrative nel 2021
Oltre i due terzi dei 40 maggiori fornitori operano nel settore dell'armamento, delle costruzioni e dell'informatica

BERNA - Lo scorso anno i pagamenti effettuati dall'Amministrazione federale centrale per l'acquisto di beni e di prestazioni edili e di servizi sono stati pari a 7,09 miliardi di franchi. È quanto emerge dal rapporto sul controllo gestionale degli acquisti 2021, di cui ha preso atto oggi il Consiglio federale.

6,20 miliardi di franchi di acquisti - pari all'87% del totale - sono coordinati o eseguiti direttamente dai servizi centrali d'acquisto, ovvero dagli Uffici federali dell'armamento (armasuisse), delle strade (USTRA), delle costruzioni e della logistica (UFCL) e dalla Centrale viaggi della Confederazione (CVC), precisa il rapporto.

Oltre i due terzi dei 40 maggiori fornitori operano nel settore dell'armamento, delle costruzioni e dell'informatica e negli ultimi anni si constata una leggera tendenza al rialzo delle spese in questi tre ambiti.

Le ripercussioni della pandemia di COVID-19 si sono fatte sentire anche nel 2021. Per prodotti farmaceutici, dispositivi medici e medicamenti il volume dei contratti è aumentato a circa 222 milioni di franchi rispetto all'anno precedente, passando da 424 a 646 milioni di franchi. Nel secondo anno di pandemia, il volume dei contratti per commesse aggiudicate nell'ambito di una procedura per incarico diretto è diminuito di circa 52 milioni di franchi rispetto all'anno precedente, passando da 75 a 23 milioni di franchi.

Le aggiudicazioni al di sopra della soglia OMC hanno raggiunto un volume di 7,14 miliardi di franchi. Il 63% riguardava commesse aggiudicate nell'ambito di una procedura di concorso (libera, selettiva o mediante invito).

Per la prima volta il rapporto riporta dati sugli appalti d'importo uguale o superiore a 50 000 franchi. Il 1° gennaio 2021 sono infatti entrate in vigore la legge federale sugli appalti pubblici (LAPub), l'ordinanza sugli appalti pubblici (OAPub) e la pertinente strategia. Il paragone dei dati del 2021 con quelli degli anni precedenti per alcuni settori risulta pertanto limitato, precisa ancora il rapporto.

Il rapporto annuale sul controllo gestionale degli acquisti dell'Amministrazione federale viene presentato ogni anno al Consiglio federale e alla Delegazione delle finanze delle Camere federali e contiene le valutazioni degli strumenti del controllo gestionale degli acquisti, la statistica dei pagamenti, la gestione dei contratti e il monitoraggio degli acquisti sostenibili.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE