Ti-Press (archivio)
SVIZZERA
24.08.2021 - 08:580

«Accesso all'istruzione difficoltoso per gli asilanti»

L'allarme è stato lanciato dall'Osservatorio svizzero sul diritto d'asilo in concomitanza con la fine delle vacanze.

Tra i maggiori problemi vi è il tempo «eccessivo» in cui i bambini fanno lezione nei centri d'accoglienza, invece di frequentare classi regolari.

BERNA - Con la fine delle vacanze estive, l'Osservatorio svizzero sul diritto d'asilo e degli stranieri rende attenti sul problema dell'accesso all'istruzione per le persone nell'ambito dell'asilo. I potenziali di miglioramento sono grandi.

L'organizzazione di basa su casi in tutti i livelli del sistema scolastico, si legge in un comunicato odierno. Durante la procedura d'asilo l'accesso all'istruzione di base è troppo limitato, questo nonostante le lezioni esistenti all'interno dei centri federali d'asilo.

Uno dei problemi evidenziati dall'osservatorio, è il tempo eccessivo in cui i bambini fanno lezione nei centri d'accoglienza, quando dovrebbero essere spostati il prima possibile in classi regolari.

Per i giovani a partire dai 16 anni ci sono invece diverse offerte, ma non si prendono abbastanza in considerazione le inclinazioni dei giovani e le loro competenze. Le persone dovrebbero invece avere il diritto di formarsi in base alle proprie capacità. La cosa, in un'epoca di carenza di manodopera qualificata, andrebbe a vantaggio di tutta la società.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 15:33:39 | 91.208.130.85