Immobili
Veicoli

GRIGIONIAiuti per casi di rigore: domande prorogate al 31 agosto

12.08.21 - 08:43
A richiederli possono essere le aziende che soffrono delle conseguenze della pandemia.
tipress
Aiuti per casi di rigore: domande prorogate al 31 agosto
A richiederli possono essere le aziende che soffrono delle conseguenze della pandemia.
Il precedente termine del 15 agosto viene prorogato di oltre due settimane.

COIRA - Le imprese con una cifra d'affari fino a cinque milioni di franchi le quali hanno presentato la prima domanda ordinaria di aiuti per casi di rigore entro il 30 giugno 2021 ricevono contributi di sostegno per i cali della cifra d'affari dovuti alla pandemia subiti fino a fine marzo 2021. Poiché i provvedimenti disposti dalle autorità sono durati ancora fino all'inizio dell'estate, queste imprese possono inoltrare domanda anche per i cali della cifra d'affari subiti da aprile a giugno 2021. Il relativo termine è stato ora prorogato fino al 31 agosto 2021.

Questo termine vale anche per le imprese con una cifra d'affari annua superiore a cinque milioni di franchi. Queste imprese sono state sostenute con contributi per cali della cifra d'affari relativi a un periodo scelto dalle stesse imprese nel quadro di una prima domanda ordinaria che ha dovuto essere inoltrata entro il 30 giugno 2021. Anche queste imprese hanno la possibilità di inoltrare, entro fine agosto 2021, domanda per cali della cifra d'affari subiti fino a fine giugno 2021.

Le procedure rimangono invariate:

Le imprese con una cifra d'affari fino a cinque milioni di franchi devono utilizzare un modulo online disponibile sul sito web del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità (Provvedimenti per casi di rigore (gr.ch)).

Le imprese con una cifra d'affari annua superiore a cinque milioni di franchi saranno informate individualmente e direttamente per e-mail in merito alla procedura.

Il termine che scade a fine agosto non riguarda il fatto che imprese le quali hanno presentato domande incomplete possono ancora essere invitate a inoltrare a posteriori ulteriore documentazione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA