keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
LUCERNA
54 min
L'Fc Lucerna denunciato per i festeggiamenti
La Coppa svizzera potrebbe costare cara ai vincitori, a causa degli assembramenti
SVIZZERA
1 ora
Vaccinati ma contagiati, cifre nella norma
L'efficacia dei preparati è dell'88%, anche con la variante Delta
SCIAFFUSA
1 ora
Il marito ha confessato
Delitto di Beringen: l'uxoricida rinchiuso in una clinica. Avrebbe ucciso la moglie con un coltello
LUCERNA
2 ore
Grandine killer: quattro cicogne morte
Altrettante sono rimaste ferite. I chicchi hanno colpito gli uccelli in testa o sulle ali, causando gravi danni.
GINEVRA
2 ore
Se il monopattino elettrico raggiunge i 56 chilometri all'ora
La polizia ginevrina ha controllato 62 mezzi, di cui sei non sono risultati conformi: erano troppo veloci
SVIZZERA
3 ore
Boom d'iscrizioni per le formazioni sanitarie
L'interesse per le professioni infermieristiche aumenta, ma non basta per far fronte alla carenza di personale
SVIZZERA
3 ore
Un mese di luglio decisamente bagnato
Picco di precipitazioni assoluto misurato in Ticino, a Robièi.
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera altri 1746 contagi nel weekend
Sono 24 i nuovi ricoverati. Il bollettino giornaliero dell'UFSP
WINTERTHUR
5 ore
Propaganda Isis, condanna definitiva
Un coimputato ha ritirato il ricorso. Dovrà pagare una pena pecuniaria
SVIZZERA
5 ore
Bagaglio a mano non compreso, Easyjet al limite della legalità
Da febbraio la classica valigia da viaggio breve non è più inclusa nel prezzo del biglietto standard.
ZURIGO
5 ore
Il caso "Carlos" arriva al Tribunale federale
Il Ministero pubblico zurighese chiede l'internamento.
SVIZZERA
6 ore
Meno malattie infettive con le misure anti-Covid
Nel 2020 si registra un calo del 20%. Soltanto i casi di meningoencefalite da zecche sono aumentati
SVIZZERA / EMIRATI ARABI UNITI
6 ore
Influencer svizzere a Dubai? «Capiamo che possa essere una provocazione»
I vertici della compagnia aerea Emirates prendono posizione sulle foto apparse sui social in pieno lockdown
FOTO
SVIZZERA
7 ore
L'Astra Bridge per cantieri autostradali con meno code
Lavori in corso senza troppi disagi al traffico? Ecco il ponte mobile. Al via il progetto pilota
VAUD
7 ore
Fa retromarcia in un parcheggio e investe fatalmente una passante
La vittima è un'80enne, mentre la conducente è una 75enne.
GRIGIONI
9 ore
Vaccino senza appuntamento nei Grigioni
L'iniziativa è stata pensata per dare nuovo slancio all'adesione, ancora troppo bassa tra i 40 e i 60 anni di età.
FOTOGALLERY
SVIZZERA
9 ore
«In pochi minuti la strada è diventata un fiume»
Ieri il maltempo ha colpito soprattutto la Svizzera centrale. A Lucerna oltre 200 richieste d'intervento in tre ore.
FRIBURGO
20 ore
Non mandano la figlia a scuola per paura del Covid, genitori a processo: «Riduceteci la multa»
L'importo: oltre 3'000 franchi. Il padre: «La salute prima di tutto». I concetti di protezione? «Insufficienti».
SVIZZERA
22.02.2021 - 14:380
Aggiornamento : 18:46

Riaperture: ecco la lista dei desideri per mercoledì

I Cantoni presentano a Berna le proprie richieste di allentamento. E voi cosa desiderate? Il sondaggio

Il Ticino chiede di anticipare i tempi al 22 marzo, San Gallo di abolire l'obbligo di home-office, Argovia più prudente, i Grigioni propongono di differenziare tra cantoni "virtuosi" e non. Ma la palla è in mano al Consiglio federale

BERNA - Occhi puntati su mercoledì. Il 24 febbraio il Consiglio federale chiuderà i giochi, dopo il giro di consultazioni tra i Cantoni sulle misure anti-Covid. Quali verranno mantenute? Quali rimosse? E soprattutto, con che tempi? Attualmente, il piano di allentamenti "a tappe" - anticipato settimana scorsa dal governo - prevede un primo scaglione di allentamenti a partire dal primo marzo, e un secondo dal primo aprile.  

Tu cosa ne pensi? Partecipa al sondaggio in fondo all'articolo

Una riapertura troppo timida per alcune associazioni di categoria - GastroSuisse in testa - e per diversi governi cantonali. Che nel corso del weekend hanno chiesto a Berna dei tempi più rapidi. Ecco come si presenta, in sintesi, la situazione attuale. 

Piano di riaperture a tappe illustrato dal Consiglio federale:

Dal 1 marzo:

- Eventi privati ​​(fino a 15 persone) all'aperto
- Eventi sportivi e culturali per minori di 18 anni
- Apertura di negozi, musei, biblioteche, aree esterne degli zoo, vari impianti sportivi

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):

- Eventi culturali e sportivi con pubblico
- Sport al coperto
- Apertura delle terrazze dei ristoranti

Lo scenario potrà cambiare? La consultazione dei Cantoni non è ancora terminata, ma emergono già come detto alcune richieste prevalenti. Riguardano la ristorazione, ma anche la possibilità di innalzare il limite di età (attualmente, 18 anni) per gli sport al coperto, e il limite di cinque persone negli spazi chiusi. 

- Rimozione o modifica della regola delle 5 persone in ambienti interni: San Gallo, Uri, Turgovia, Nidvaldo
- Apertura anticipata delle aree esterne dei ristoranti: San Gallo, Appenzello Esterno, Uri, Grigioni, Turgovia, Nidvaldo
- Innalzamento del limite di età per gli sport indoor: San Gallo, Appenzello Esterno, Uri, Turgovia, Ticino

Ogni Cantone però ha la sua visione particolare - dettata in parte da diverse situazioni epidemiologiche. E propone, nel dettaglio, allentamenti e tempi diversi. Il che complica non poco le cose. Ecco una sintesi delle osservazioni pervenute finora, caso per caso. 

Ticino

Dal 1 marzo:
- consentire gli eventi privati ​​all'aperto (fino a 15 persone) 
- apertura di musei, biblioteche, aree esterne degli zoo, impianti sportivi
- alzare da 18 a 20 anni il limite per gli sport e le attività culturali
- consentire lo sport amatoriale all'aperto, fino a un massimo di 15 persone

Dal 22 marzo (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- apertura di ristoranti e bar almeno durante il giorno
- apertura di cinema, teatri, impianti sportivi al coperto (con limitazioni di capacità)
- divieto di eventi sportivi e culturali con pubblico

Nidvaldo 

Dal 1 marzo:
- apertura completa dei ristoranti - o almeno delle aree esterne
- massimo di 15 persone nelle attività sportive per adulti
- convertire l'home office obbligatorio in raccomandazione 

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- riapertura dei centri fitness

San Gallo

Dal 1 marzo:

- apertura generale delle terrazze dei ristoranti, anche nelle aree sciistiche
- limite di 10 persone per eventi privati al chiuso (attualmente il limite è di 5)
- aumentare da 18 a 25 anni il limite per le attività sportive
- permettere ai negozi di prolungare gli orari di apertura, per meglio distribuire il flusso dei clienti
- aprire anche le aree interne degli zoo
- declassare a raccomandazione l'obbligo di home-office

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- riaprire i ristoranti, aree interne comprese
- idem per cinema, teatri, discoteche
- lezioni in presenza anche all'università
- allentamento delle quarantene all'ingresso dall'estero 

Appenzello esterno

Dal 1 marzo:
- apertura degli spazi esterni dei ristoranti (esclusi bar e locali)
- aumentare a 15 persone il limite per gli sport e gli eventi culturali all'aperto
- aumentare da 18 a 20 anni il limite di età per le attività sportive 
- consentire lo sport al chiuso per gruppi fino a 5 persone

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- apertura completa di tutti i ristoranti

Uri

Dal 1 marzo:

- apertura delle terrazze dei ristoranti
- i bambini non dovrebbero più essere calcolati negli assembramenti, all'aperto o al chiuso
- aumentare il limite di età per lo sport da 18 a 20 anni.
- conversione dell'obbligo di homeworking in raccomandazione

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- la quota di popolazione vaccinata dovrebbe essere presa in considerazione come criterio per ulteriori allentamenti
- prevedere eccezioni agli assembramenti per eventi religiosi (Pasqua)

Grigioni

Dal 1 marzo:
- ai cantoni con un buon contact-tracing dovrebbe essere consentito di riaprire più rapidamente
- apertura delle aree esterne dei ristoranti
- apertura di musei, cinema, teatri

Argovia

Dal 1 marzo:

- divieto di apertura delle aree esterne dei ristoranti 
- apertura di ristoranti nelle case di cura quando i residenti sono vaccinati
- il Consiglio federale dovrebbe preparare uno scenario "d'emergenza" nel caso in cui la situazione peggiori di nuovo

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):

- i ristoranti dovrebbero poter riaprire
- gli eventi culturali devono essere ripetuti.

Turgovia

Dal 1 marzo:

- apertura delle aree esterne dei ristoranti
- eventi privati ​​al chiuso con più di 5 persone (per un massimo di due nuclei famigliari)
- aumentare il limite per le attività culturali e sportive all'aperto
- aumentare il limite di età per lo sport e la cultura da 18 a 20 anni
- sport indoor per gruppi inferiori a 5 persone

Dal 1 aprile (se la situazione epidemiologica è favorevole):
- aprire anche le aree interne dei ristoranti

E tu cosa proponi?

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-26 18:02:13 | 91.208.130.87