Immobili
Veicoli
Foto KRR
SVIZZERA
09.10.2018 - 06:000
Aggiornamento : 09:08

Abbonamenti Ffs: sconti, ma non per tutti

Nel momento in cui i detentori del Metà-prezzo e dell’Abbonamento Generale Ffs decidessero di passare a una soluzione più costosa potrebbero beneficiare di sconti. Ma non è così per tutti i clienti

ZURIGO - Taluni in possesso del Metà-prezzo non possono essere che contenti dello sconto di 500 franchi applicato dalle Ffs nel caso optassero per un Abbonamento Generale: per chi viaggia in seconda classe si tratterebbe di una riduzione pari al 13%.

Uno sconto, questo, attraverso il quale si vuole motivare i passeggeri a passare a un Abbonamento Generale (AG), spiega Thomas Ammann, il portavoce dell’organizzazione tariffaria nazionale dei trasporti pubblici Ch-Direct.

Inoltre, precisa Ammann, alcuni clienti che già possiedono un AG di seconda classe hanno ricevuto un buono da poter utilizzare nel caso scegliessero di passare alla prima: lo sconto, in questo caso, corrisponderebbe all’8%.

L’offerta, però, non è stata inoltrata a tutti i clienti Ffs: soltanto il 10% dei detentori del Metà-prezzo e dell’Abbonamento Generale sono in possesso di tali coupon, spiega Ch-Direct. Ad essere presi in considerazione nei criteri di selezione, l’età del cliente, così come lo “storico” del singolo abbonamento.

Un’offerta selettiva che non piace al gruppo Pro Bahn Schweiz: «Soprattutto nel servizio pubblico, e in assenza di concorrenti, tutti dovrebbero beneficiare di sconti: non solo una ristretta cerchia di clienti selezionati», sottolinea la presidente Karin Blättler.

Il fatto che soltanto il 10% può beneficiare di tale offerta potrebbe chiaramente infastidire il restante 90%, sostiene l’esperto di marketing Felix Murbach. «Tuttavia, non parlerei di conseguenze importanti a lungo termine, anche perché tale mercato non offre reali alternative».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
mark72 3 anni fa su tio
basterebbe dimezzare i prezzi dell abbonamento generale e gli sconti non servirebbero piu a quasi niente
Lourmarin 3 anni fa su tio
FFS sempre più antipatiche.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 20:23:10 | 91.208.130.85