Usa
5
Slovacchia
1
fine
(0-0 : 3-1 : 2-0)
VEGAS Knights
0
ANA Ducks
2
fine
(0-1 : 0-0 : 0-1)
Usa
OLIMPIADI
5 - 1
fine
0-0
3-1
2-0
Slovacchia
0-0
3-1
2-0
1-0 DONATO
22'
 
 
2-0 WISNIEWSKI
23'
 
 
3-0 ARCOBELLO
34'
 
 
 
 
37'
3-1 CERESNAK
4-1 ROE
50'
 
 
5-1 DONATO
57'
 
 
22' 1-0 DONATO
23' 2-0 WISNIEWSKI
34' 3-0 ARCOBELLO
CERESNAK 3-1 37'
50' 4-1 ROE
57' 5-1 DONATO
Knock out.
Ultimo aggiornamento: 20.02.2018 06:54
VEGAS Knights
NHL
0 - 2
fine
0-1
0-0
0-1
ANA Ducks
0-1
0-0
0-1
 
 
14'
0-1 SILFVERBERG
 
 
48'
0-2 MANSON
SILFVERBERG 0-1 14'
MANSON 0-2 48'
Ultimo aggiornamento: 20.02.2018 06:54
Tipress
Risultati
03.02.2018
LNA
Berna
 2 - 0 
fine
0-0
0-0
2-0
Zugo
Lugano
 2 - 7 
fine
1-2
0-5
1-0
Kloten
 
18.02.2018
LNB
La Chaux de Fonds
 4 - 2 
fine
2-0
1-1
1-1
Turgovia
GCK Lions
 7 - 2 
fine
3-0
2-0
2-2
Zugo Academy
Langenthal
 3 - 1 
fine
1-0
0-1
2-0
Lakers
Olten
 3 - 1 
fine
0-0
1-0
2-1
Ticino Rockets
Visp
 5 - 1 
fine
1-0
3-0
1-1
Winterthur
 
20.02.2018
NHL
NAS Predators
 5 - 2 
fine
2-1
2-1
1-0
OTT Senators
CHI Blackhawks
 1 - 3 
fine
0-2
0-1
1-0
LA Kings
VEGAS Knights
 0 - 2 
fine
0-1
0-0
0-1
ANA Ducks
Olimpiadi
Usa
 5 - 1 
fine
0-0
3-1
2-0
Slovacchia
Slovenia
  
08:40
Norvegia
Finlandia
  
13:10
Sud Corea
Svizzera
  
13:10
Germania
 
21.02.2018
NHL
TOR Leafs
  
01:00
FLO Panthers
NJ Devils
  
01:00
COB Jackets
PHI Flyers
  
01:00
MON Canadiens
WAS Capitals
  
01:00
TB Lightning
DET Wings
  
01:30
NAS Predators
STL Blues
  
02:00
SJ Sharks
WIN Jets
  
02:00
LA Kings
EDM Oilers
  
03:00
BOS Bruins
VAN Canucks
  
04:00
COL Avalanche
 
25.02.2018
LNB
Lakers
  
17:30
Zugo Academy
Langenthal
  
17:30
Visp
Olten
  
17:30
Turgovia
La Chaux de Fonds
  
17:30
Ajoie
 
28.02.2018
LNA
Ambrì
  
19:45
Kloten
Berna
  
19:45
Davos
Friborgo
  
19:45
Bienne
Losanna
  
19:45
Zugo
Lugano
  
19:45
Zurigo
Langnau
  
19:45
Ginevra
 
Classifiche
LNA
1
Berna
47
95
2
Zugo
47
86
3
Bienne
47
82
4
Lugano
47
79
5
Zurigo
47
75
6
Davos
47
73
7
Friborgo
47
72
8
Ginevra
47
66
9
Langnau
47
64
10
Losanna
47
59
11
Ambrì
47
51
12
Kloten
47
44
Ultimo aggiornamento:13.02.2018 15:34
LNB
1
Lakers
46
107
2
Langenthal
46
91
3
Olten
46
80
4
La Chaux de Fonds
46
80
5
Ajoie
46
79
6
Turgovia
46
78
7
Visp
46
73
8
Zugo Academy
46
59
9
GCK Lions
46
54
10
Winterthur
46
34
11
Ticino Rockets
46
24
Ultimo aggiornamento:19.02.2018 23:47
NHL
EASTERN ATLANTIC
1
TB Lightning
59
81
2
BOS Bruins
57
80
3
TOR Leafs
61
77
4
FLO Panthers
56
58
5
DET Wings
58
57
6
MON Canadiens
58
51
7
OTT Senators
58
51
8
BUF Sabres
60
45
EASTERN METROPOLITAN
1
WAS Capitals
59
75
2
PIT Penguins
61
74
3
PHI Flyers
59
70
4
NJ Devils
59
70
5
NY Islanders
61
64
6
CAR Hurricanes
60
64
7
COB Jackets
59
63
8
NY Rangers
60
59
WESTERN CENTRAL
1
WIN Jets
59
79
2
NAS Predators
58
79
3
DAL Stars
59
72
4
STL Blues
60
72
5
MIN Wild
59
71
6
COL Avalanche
58
66
7
CHI Blackhawks
60
58
WESTERN PACIFIC
1
VEGAS Knights
58
82
2
SJ Sharks
59
72
3
LA Kings
59
69
4
ANA Ducks
60
69
5
CAL Flames
60
69
6
EDM Oilers
58
52
7
VAN Canucks
59
52
8
ARI Coyotes
59
44
Ultimo aggiornamento:20.02.2018 06:45
Olimpiadi
GROUP A
1
Repubblica Ceca
3
8
2
Canada
3
7
3
Svizzera
3
3
4
Sud Corea
3
0
GROUP B
1
Oa Russia
3
6
2
Slovenia
3
4
3
Usa
3
4
4
Slovacchia
3
4
GROUP C
1
Svezia
3
9
2
Finlandia
3
6
3
Germania
3
2
4
Norvegia
3
1
Ultimo aggiornamento:19.02.2018 23:47
ULTIME NOTIZIE Sport
HCL
07.12.2017 - 07:000

Tutti "pazz" per il "Fazz", San Maxim e i Cunti che non tornano

Il ghiaccio, dopo 26 partite, mostra una squadra trasformata rispetto alla scorsa regular season. Alcune statistiche certificano i passi in avanti dei giocatori (e della squadra) bianconeri

LUGANO - Il Lugano, dopo un passaggio a vuoto a cavallo della pausa della Nazionale, costato tre sconfitte consecutive, ha ripreso a macinare gioco e punti. Lo dimostra il poker di vittorie messe una in fila all’altra nelle ultime due settimane. Quattro affermazioni che hanno cementato il secondo posto del Lugano di Ireland. Una squadra totalmente trasformata rispetto alla scorsa altalenante regular season. Più efficace e convinta nei propri mezzi. E che può contare sull’esplosione di Luca Fazzini.

Il migliore - Il ticinese sta vivendo l’anno della sua definitiva consacrazione. Lo dimostra l’attitudine. Lo certificano i suoi numeri. Mostruosi. Venerdì prossimo vestirà la maglia da top scorer dall’alto delle sue 14 reti e dei suoi 29 punti. Ma non solo. Fazzini è anche il miglior marcatore svizzero del campionato e il giocatore che ha segnato più game winning goal (4). Il suo polsino chirurgico risulta letale anche in powerplay, situazione in cui il futuro top scorer ha firmato 4 delle 20 segnature bianconere (settimo posto della lega). Il Lugano - grazie (anche) al fiuto del gol di Fazzini - è la seconda squadra più efficace al tiro dopo il Berna (11.44%). Il ticinese contribuisce ad alzare la media con il suo 15.79% di riuscita. Ma a farla addirittura impennare è Dario Bürgler: l’ex casco giallo ha tramutato in oro 9 dei suoi 40 tiri (22.5%).

La “sorpresa” - Un’altra situazione in cui la truppa di Ireland eccelle è il gioco di transizione in inferiorità numerica. I bianconeri hanno infatti realizzato più gol di tutti con l’uomo in meno (ben sette). Maestro in questo specifico esercizio è Maxim Lapierre, che con tre shorthanded gol comanda la speciale classifica. Ma il canadese questa stagione è questo e molto di più. L’ex NHLer risulta determinante in tutte le zone della pista e in tutte le situazioni di gioco. Un giocatore totale. Un giocare completamente trasformato. Molto migliorato a livello comportamentale (“solo” 34 minuti di penalità), Lapierre conta 25 punti (10 gol), è 18esimo per quanto riguarda i tiri in porta (77) ed è, con il suo +18, il miglior giocatore della lega a livello di +/-.  Ireland gli dà tantissima fiducia e molte responsabilità: non per nulla il numero 25 risulta l’attaccante bianconero con più minuti nei pattini (20.17 a partita). Sorprendente pure la stagione di Manzato. Il numero 84 sta vivendo una seconda giovinezza. Il cerbero ha infatti subito la miseria di 1.96 reti a partita e ha dissinescato 195 dei 208 tiri scagliati verso la sua gabbia (93.75% SVS). Bella, bellissima sorpresa è pure stato l’esordio in prima squadra del difensore 18enne Lucas Matewa, che nelle 4 partite disputate nella massima lega ha dimostrato tanta tranquillità e ottime giocate (+2).

La delusione - Uno dei pochi giocatori a non aver ancora completamente convinto è Luca Cunti. Prelevato dai Lions (via Kloten) con l’intento di un suo rilancio, come fatto l’anno prima con Bürgler, la scommessa bianconera per ora non è del tutto riuscita. 8 punti (4 gol) e un -1 nel +/- (uno dei pochi in negativo della squadra) certificano le sue attuali difficoltà. Insomma, per ora, i Cunti non tornano.

Tornano, eccome, i conti per quanto riguarda il pubblico presente alla Resega. Il Lugano può contare su una media di 5’775 tifosi a partita (sesta per affluenza nella lega). Un pubblico che può finalmente godersi una squadra costante. Una stagione senza patemi. Nella speranza che duri il più a lungo possibile.

Commenti
 
sergejville 2 mesi fa su tio
Cunti non si discute. Si è spesso sacrificato a far da centro difensivo in 3a e anche 4a linea. il Lugano è una squadra vera. E Bertaggino ci mette sempre carica agonistica sopra la media, cuore e coraggio. Avanti!
Nina Gerosa 2 mesi fa su fb
Matteo 😬
bobà 2 mesi fa su tio
grandissimo il nostro fazz
Mat78 2 mesi fa su tio
Se Cunti giocasse nella top 6 avrebbe più del doppio dei punti...con più ghiaccio ed i compagni giusti Luca può essere un giocatore importante.
Potrebbe interessarti anche
Tags
squadra
gol
lega
punti
cunti
partita
maxim
stagione
tiri
ireland
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-20 07:04:43 | 91.208.130.86