Cerca e trova immobili

CONFERENCE LEAGUELugano sconfitto 2-0 dal Bruges

09.11.23 - 23:01
La sfida, giocata sotto una pioggia molto intensa, si è decisa nella ripresa. Nel Gruppo D i bianconeri sono terzi con 4 punti
keystone-sda.ch / STR (Frederic Sierakowski)
Lugano sconfitto 2-0 dal Bruges
La sfida, giocata sotto una pioggia molto intensa, si è decisa nella ripresa. Nel Gruppo D i bianconeri sono terzi con 4 punti
Avanti al 62’ grazie a un rigore piuttosto generoso trasformato da Thiago, i belgi hanno trovato il raddoppio (rocambolesco) in pieno recupero. Il Bodø/Glimt passa a Istanbul (1-2)
Calcio - Conference League09.11.2023

LIVE

Besiktas
1 - 2
Bodo-glimt
Calcio - Conference League09.11.2023

LIVE

Club Brugge
2 - 0
Lugano
CALCIO: Risultati e classifiche

BRUGES - Che peccato. Si fa decisamente in salita la strada “europea” del Lugano, uscito sconfitto 2-0 dal campo del Bruges nel quarto impegno in Conference League. I ticinesi, fermi a 4 punti nel Gruppo D, scivolano al terzo posto alle spalle dei belgi (10) e del Bodø/Glimt, che superando 2-1 il Besiktas a Istanbul si è portato a quota 7. 

Alle prese con diverse assenze di peso e al via senza una prima punta di ruolo (indisponibili Celar e Vladi; in panchina Babic), la squadra del Crus ha comunque iniziato col giusto piglio, mostrando una buona attitudine e la consueta organizzazione di gioco. 

Pochi spazi e tanta attenzione nella prima parte di gara, dove il Lugano si è reso pericoloso soprattutto con Steffen (20’) dopo l’ottimo lavoro in pressing alto di Cimignani. 

Il Bruges ha cercato di graffiare al 30’, quando una conclusione pericolosa di Zinkernagel è stata deviata in partenza e si è spenta di poco a lato della porta di Saipi. Grosso brivido invece al 44’, quando lo stesso Zinckernagel si è accentrato e con un tiro a giro ha chiamato in causa Saipi, davvero provvidenziale.

Sui titoli di coda del primo tempo è stato il Lugano a rendersi insidioso, con un colpo di testa di Marques da buona posizione (incornata potente ma purtroppo troppo centrale).

Nella ripresa, con la pioggia sempre più intensa, si è intensificata anche la pressione dei belgi, che al 62’ sono passati in vantaggio su rigore. Freddo e preciso Thiago, che ha concretizzato il penalty concesso per una spinta di Mahmoud ai danni di Buchanan. Scampato un grosso pericolo al 69’, i ticinesi si sono creati una buona occasione poco dopo sull’asse Babic-Bislimi, con l'attaccante - in campo dal 72’ - che ha lavorato la sfera in area prima di servire il compagno.

Al minuto 83 il Bruges ha fallito il colpo del ko, con un rigore - il secondo di serata - calciato malamente fuori da Jutgla. Lo stesso Jutgla ha sciupato un'altra grossa chance di testa poco prima del 90'. Gol del 2-0 che è comunque arrivato in maniera rocambolesca nei recuperi, con una punizione di Vanaken deviata nettamente e sfortunatamente dalla barriera alle spalle di Saipi.

Il prossimo 30 novembre i bianconeri torneranno in campo per un impegno da brividi e delicatissimo, ovvero per la trasferta in Norvegia sul campo del Bodø/Glimt.

BRUGES - LUGANO 2-0 (0-0)

Reti: 62’ rig. Igor Thiago 1-0; 96' Vaneken 2-0.

LUGANO. Saipi, Arigoni, Mai, Hajrizi (72’ Macek), Hajdari, Sabbatini, Mahmoud (72’ Babic), Bislimi, Steffen, Cimignani, Marques (46’ Espinoza).

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

angelina 8 mesi fa su tio
manca l'attaccante puro, l'uomo degli ultimi 10/15 metri.

uriah heep 8 mesi fa su tio
L’anno scorso persa per grossi errori individuali , in primis l’uscita sconsiderata di Saipi , sempre lui …😩😩😩

Diablo 8 mesi fa su tio
PS la coppa l'abbiamo persa l'anno scorsa grazie ad un mostruoso Nsame, per contro l'abbiamo vinta l'anno prima anche grazie a lui ....memoria corta

Messi10 8 mesi fa su tio
Risposta a Diablo
Giusto.non marcato...ma la memoria vacilla anche a te .. 1 gol fallo sul portiere...e forse anche un' espulsione non data Magari non si vinceva lo stesso... però le regole valgono ( dovrebbero)valere x tutti

cama70 8 mesi fa su tio
Purtroppo la rosa è inadeguata per il doppio impegno. Il problema che oltre che non passare il turno, queste energie mancano in campionato con la conseguenza di “arrancare”. Il rischio è di rovinare la stagione è disaffezionare anche quei pochi tifosi che rimangono Finché non si può giocare almeno le case casalinghe a Lugano, voler fare le coppe è da “pazzi” a meno di mettere a disposizione una rosa adeguata e non tanti “ragazzini” che devono farsi le “ossa” Politica societaria ampiamente deficitaria purtroppo

F/A-19 8 mesi fa su tio
Risposta a cama70
Diciamo che l’americano gioca d’azzardo, alleva ragazzini per poi pensare di rivenderli a peso d’oro. Ecco l’amore che ci mette! Vero cuore bianconero, ma par piasee.....! Il giorno che alza i tacchi allora si che saranno dolori, sopratutto per la città di Lugano che si è costruita il mega stadio da mezzo miliardo per 3/4 gatti, debito e non necessario per distribuire lavoro ai soci sostenitori dei vari partiti ed amici vari.

cle72 8 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Errare è umano ma perseverare e diabolico. Lo stadio non costa mezzo miliardo, chissà se prima o poi lo capirai. Forza Lugano 💪 viva lo stadio, il palazzetto e la riqualifica del comparto di Cornaredo e del maglio.

Koblet69 8 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Hai centrato il problema, é che molti nn l'hanno capito.. L'obbiettivo è quello di fare soldi vendendo i giocatori migliori così com successo alla fine della scorsa stagione. Gli americani sono imprenditori, investono per guadagnarci mica per beneficenza. Cmque ieri rigore regalato e 2 goal sfortunato anche se credo il portiere poteva anche prenderla essendo una palla nn veloce

Messi10 8 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Cambia musica ..sai abbiamo capito che sei contro la costruzione dello stadio..fattene una ragione ciao

Diablo 8 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
Politica deficitaria ? strano é stato dichiarato piú e piú volte dalla dirigenza in questa stagione quali sono gli obbiettivi: cercare di vincere la coppa ed arrivare nella parte alta della classifica; nessuno ha mai dichiarato di voler fare cammini in Europa ed il mercato lo dimostra ampiamente: squadra di "ragazzini" in ottica di crescita sportiva. Questa squadra per la Coppa Svizzera e Campionato basta. Poi non si puo prevedere che chi ha segnato 30 goal nelle ultime due stagioni si blocca come non si puo prevedere la lista degli infortunati. Gli obbiettivi dichiarati sono perfettamente in linea con la politica societaria in ottica anche della costruzione dello Stadio, il quale oggi non ti permette di investire sportivamente parlando se poi giochi perennemente l'Europa fuori casa con tutte le conseguenze che ne derivano......per la seconda parte scusate ma ditemi chi nel calcio, opera per beneficienza ? ma per favore nemmeno nel calcio regionale avviene...vedi l'ultimo dei casi recenti alias Ravecchia......chi sta nel mondo del pallone , lo fa per business.....per quel che riguarda la compra vendita di giocatori, nemmeno squadre con Real Milan Manchester Chelsea Barcellona stanno piú in piedi senza comprare/formare e rivendere.....non si scopre l'aqua calda...per quel che riguarda il commento del solito che esce quando piove, che dire....non serve rispondergli ...sua opinione buon per lui .....

cama70 8 mesi fa su tio
Risposta a Diablo
Diablo, il problema è proprio quello. La società ha affermato che gli obbiettivi stagionali sono coppa e zona alta della classifica ma con la rosa che ha messo a disposizione del Cruz e tutte le trasferte di europaleague (perchè se anche quando giochi a Zurigo contro il Brugge rientri a Lugano alle 3 del mattino è come giocare in trasferta) non puoi pretendere di raggiungere questi obbiettivi (perchè avanti cosi, quando abbiamo vinto l' ultima partita?, non si fa nemmeno il girone per il titolo...). Per quello parlo di politica deficitaria, oltretutto hai venduto l' unico che ti "spaccava" le partite (probabilmente perchè l' unico che aveva mercato e visto l' inizio in Belgio si capisce anche perchè), non credo che parlare di politica deficitaria sia sbagliato.... Bastava ammettere che questo era un anno di transizione (e a me andrebbe anche benissimo cosi) al posto di mettere pressione su mister e squadra sapendo che non avevi i "mezzi" per raggiungerli. Un giocatore che ha fatto 30 goal negli ultimi 2 anni? La squadra giocava per lui (e quanti rigori ha tirato?) ma Vladi è molto più forte perchè Celar sembra un bradipo (e non da oggi) Io non sono "deluso" perchè vedendo la rosa ho capito subito che sarebbe stato impossibile raggiungere gli stessi risultati degli ultimi 2 anni, ma mi saprebbe piaciuto che lo avrebbero dichiarato al posto di vendere "fumo" alla gente

TheQueen 8 mesi fa su tio
Vabbè dai, bisogna essere realisti: già tanto essere lì …non possiamo ambire a molto di più.

uriah heep 8 mesi fa su tio
Continuo a ripeterlo ; Saipi sempre insufficiente ad ogni partita ; non sa uscire dalla porta , coi piedi in rinvio non ne fa una buona , il portiere più debole della super league, al massimo può giocare nella challenge league . Un disastro su tutta la linea e anche fastidioso !!😩😩Dirigenza a quando un portiere x il Lugano all’altezza? Anche la coppa CH l’abbiamo persa x colpa sua !! A gennaio spero che faccia la valigia e via da Lugano !!

cle72 8 mesi fa su tio
Risposta a uriah heep
Tu pensa quella vinta, grazie anche a lui. Basta con questa storia ieri ha comunque fatto belle parate e ha tenuto il Lugano in partita, prima del rigore molto generoso.

Diablo 8 mesi fa su tio
Risposta a uriah heep
Non vedo davvero il nesso del commento su Saipi, il quale ha spesso dimostrato grossi limiti , e la sua prestazione di ieri sera la quale non ha sicuramente creato problemi

angelina 8 mesi fa su tio
peccato

Hannoveraner 8 mesi fa su tio
Direi una meritata sconfitta
NOTIZIE PIÙ LETTE