keystone-sda.ch (Mourad Balti Touati)
SANTIAGO DEL CILE
01.06.2021 - 12:430
Aggiornamento : 14:16

Vidal positivo al Covid, ricoverato in Cile

Il centrocampista dovrà saltare la sfida di giovedì contro l'Argentina, valida per le qualificazioni ai Mondiali.

«Ringrazio tutti gli operatori sanitari che si sono presi cura di tutti i cileni che stanno lottando contro questa terribile pandemia. Se potete farlo: vaccinatevi», l'appello del giocatore.

SANTIAGO DEL CILE - Il centrocampista dell'Inter, Arturo Vidal, è stato ricoverato in ospedale in Cile dopo essere risultato positivo al Covid-19. Lo rende noto lo staff medico della Nazionale cilena, con la quale Vidal non potrà dunque giocare giovedì contro l'Argentina per la qualificazione ai Mondiali.

«Lo staff medico della nazionale sottolinea che su richiesta di Arturo Vidal, si comunica che il giocatore è stato diagnosticato positivo al Covid nel corso della visita preventiva quotidiana effettuata lunedì 31 maggio». Già nei giorni scorsi Vidal non si era allenato ed era stato separato dal resto della squadra per aver presentato «una sindrome febbrile dovuta a tonsillite».

Il 34enne centrocampista era stato vaccinato contro il Covid-19 insieme ad altri giocatori della squadra cilena tre giorni or sono. «Questa volta non potrò essere in campo, ma sosterrò i miei compagni con tutte le mie forze - ha scritto il giocatore sui social - Ringrazio tutti gli operatori sanitari che si sono presi cura di tutti i cileni che stanno lottando contro questa terribile pandemia. E vi chiedo, per favore, se potete farlo: vaccinatevi». Le infezioni da coronavirus in Cile rimangono oltre le 6000 al giorno e il sistema sanitario nazionale è sopraffatto. Dopo 14 mesi di pandemia, il Covid-19 ha ucciso 29'000 persone per 1,3 milioni di contagi nel Paese.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Mourad Balti Touati)
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 08:26:54 | 91.208.130.89