keystone-sda.ch/STR (Joan Monfort)
+2
LIGA
16.09.2019 - 21:160
Aggiornamento : 23:39

«Esagerato, non è normale: adesso però dobbiamo proteggerlo»

Il 16enne Ansu Fati sta battendo record e impressionando con la maglia del Barcellona. Mister Valverde: «È un giocatore che ha qualcosa di speciale, ma dobbiamo tenerlo coi piedi per terra»

BARCELLONA (Spagna) - Un predestinato, un vero gioiellino che a soli 16 anni(!) sta già facendo parlare di sé per le sue giocate. Ansu Fati, prodotto della Cantera, sta vivendo un momento da favola con la maglia del Barcellona. Dopo l'esordio contro il Betis (13') e la prima rete trovata già contro l'Osasuna, il classe 2002 (ala sinistra) ha impressionato anche nel suo esordio da titolare. Un gol e un assist nei primi 6' di gioco contro il Valencia lo hanno ulteriormente proiettato sotto le luci dei riflettori. Lo sa bene anche il mister blaugrana Ernesto Valverde, che saggiamente cerca di smorzare il clamore attorno al giovanissimo giocatore.

«Giocare nel Barcellona è difficile per tutti: non è normale segnare e fare un assist in questo modo... Ansu Fati è un giocatore che ha qualcosa di speciale. Tutto però si normalizzerà, il nostro obiettivo è farlo diventare un calciatore e capirà quanto è dura. Non voglio sentire paragoni con Messi: sappiamo che ora c'è grande eccitazione, ma dobbiamo tenerlo coi piedi per terra e proteggerlo».

Il mister è poi tornato sulla performance di Fati col Valencia. «Quello che ha fatto è stato qualcosa di esagerato: ha segnato, ha fatto un assist e ha dato una mano a tutta la squadra. Dovrà solo essere bravo a gestire lo stress ora che è in prima squadra, ma sembra più maturo dell’età che ha».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Enric Fontcuberta)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 04:08:28 | 91.208.130.87