Keystone
ISTANBUL
11.09.2019 - 12:160

Turan condannato a due anni e otto mesi di prigione

Il centrocampista turco si era reso protagonista di una rissa con il cantante Berkay Sahin. La pena è attualmente sospesa

ISTANBUL (Turchia) - Il calciatore del Basaksehir di Istanbul Arda Turan - ex tra le altre di Atletico Madrid e Barcellona - è stato condannato a 2 anni, 8 mesi e 15 giorni di prigione per detenzione d'arma da fuoco e per aver sparato con lo scopo di creare panico e intimidire la folla. La pena, come riferiscono i media turchi, è attualmente sospesa. 

I fatti risalgono allo scorso mese di ottobre, quando il 32enne era stato coinvolto in una rissa in un night club di Istanbul. In quell'occasione Turan aveva rivolto qualche apprezzamento di troppo alla moglie del cantante Berkay Sahin. Il tutto era poi sfociato in una rissa, durante la quale il cantante aveva riportato la rottura del setto nasale. Turan, senza freni, lo aveva seguito fino in ospedale, dove aveva esploso alcuni colpi di pistola che, secondo la difesa del calciatore, erano però partiti per sbaglio. 

 

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 15:37:35 | 91.208.130.86