keystone-sda.ch (Dominic Lipinski)
REGNO UNITO
09.03.2021 - 19:300
Aggiornamento : 11.03.2021 - 13:54

Ora parla la famiglia reale: «Dichiarazioni preoccupanti che verranno considerate»

Dopo il lungo silenzio, la risposta di Buckingham Palace ai Sussex: «Gli saremo sempre affezionati»

Lite in diretta e le frecciatine a Meghan, il celebre conduttore e giornalista Piers Morgan si licenzia

LONDRA - Ha tenuto mezzo mondo sulla corda il silenzio di Buckingham Palace riguardo alle dichiarazioni fatte in intervista dai duchi Harry e Meghan.

A scioccare l'opinione pubblica, soprattutto le parole riguardo al presunto razzismo di Palazzo, rivolto alla duchessa e al piccolo Archie. Stando ai tabloid un comunicato era già pronto in giornata ma era stato congelato dalla stessa Regina.

Anche il principe Carlo, placcato dai tabloid durante una visita a un centro vaccinale ha declinato ogni commento, riparandosi dietro a una risata nervosa.

La risposta ufficiale è poi giunta in serata con la Corona che si dice «rattristata» dalle tribolazioni dei Sussex. «Le problematiche sollevate, in particolare quelle legate al razzismo, sono preoccupanti e verranno considerate in maniera molto seria», continua la nota, «Harry, Meghan e Archie resteranno sempre e comunque membri molto affezionati della famiglia reale».

Dopo le critiche e il litigio in diretta, Piers Morgan lascia

Il celebre giornalista e conduttore televisivo Piers Morgan non sarà più parte del seguitissimo talk show della mattina "Good Morning Britain", trasmesso da ITV. A comunicarlo, la stessa rete televisiva. Morgan, da sempre critico di Harry e Meghan, aveva usato parole forti sulla coppia anche dopo la messa in onda dell'intervista. Questo lunedì dopo un litigio in diretta con l'altro conduttore dello show, Alex Beresford, aveva abbandonato lo studio senza più ritornare.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-29 01:11:24 | 91.208.130.87