Immobili
Veicoli
Cupra Born, nasce la prima elettrica della casa spagnola

MobilitàCupra Born, nasce la prima elettrica della casa spagnola

08.11.21 - 06:00
La nuova nata è pronta a rivoluzionare il mercato e dare inizio a una nuova era.
Cupra
Cupra Born, nasce la prima elettrica della casa spagnola
La nuova nata è pronta a rivoluzionare il mercato e dare inizio a una nuova era.
L'Abbiamo guidata sulle strade della Catalogna. Prime impressioni? Molto positive

BARCELLONA - Cupra si lancia nel mercato delle auto full-electric a "zero emissioni" e inizia con la nuova Cupra Born. Progettata e creata a Barcellona, la nuova vettura viene prodotta in Germania presso lo stabilimento di Zwickau che è stato convertito per la produzione di auto elettriche. Cupra Born apre la strada per l’espansione del brand in nuovi mercati. Sarà disponibile in Svizzera da metà novembre.

Realizzata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, ha un design accattivante, prestazioni sportive e interni hi-tech. È la prima Cupra creata secondo le linee guida “carbon neutral” grazie all’impiego di energia proveniente da fonti rinnovabili e alla sostenibilità dei materiali ricavati dalle plastiche raccolte nei mari, come ad esempio i sedili di serie realizzati in SEAQUAL YARN (un filo ricavato dalle plastiche) e alcuni elementi esterni in plastica che la rendono ancora più ecologica.

Cupra

A prima vista Cupra Born non sembra un'auto puramente elettrica. Lo sportello della presa si trova dove, in un’auto con carburante a combustione, ci sarebbe il tappo del serbatoio. Ha un design curato nei minimi dettagli pensato nell’ottica della sportività e del divertimento. Si presenta come una piccola familiare, con una lunghezza di 4,32 m, una larghezza di 1,81 m e un’altezza di 1,54 m. Il passo di 2.77 metri.

Cupra

Gli interni spaziosi e ben finiti fanno di Cupra Born un’auto decisamente interessante. Il cruscotto virtual Cockpit da 5.3” e il display centrale 12” forniscono tutte le informazioni necessarie. La leva del cambio è stata spostata dietro al volante sul lato destro. Quest'ultimo è piccolo e comodo da usare. Il display head-up, proiettato sul parabrezza davanti al conducente, è posizionato in maniera tale da garantire una lettura ottimale di tutti i dati necessari. I sedili sportivi a guscio sono comodi e, anche dopo lunghi viaggi, non stancano. I comandi al volante sono a loro volta comodi e utili. L’infotainment offre molti sistemi come collegamento allo smartphone, navigazione, comando vocale e altro. Unico punto debole è il menu di navigazione, poco intuitivo.

 

Il motore

Il powertrain a trazione posteriore viene offerto in tre varianti, 150, 204 e 231 CV, mentre la batteria agli ioni di litio con raffreddamento ad acqua ha una capacità fino a 77 kWh. Raggiunge un’autonomia massima di 540 km. In appena 7 minuti è possibile acquisire 100km di autonomia collegandosi a un punto di ricarica da 170 kW, e anche se la batteria è carica solo al
5%, bastano solo 35 minuti per raggiungere l’80%.

Abbiamo potuto testare la versione più potente di Cupra Born, la versione e-Boost che raggiunge una potenza pari a 231 CV (170 kW)/310 Nm, offrendo un’esperienza davvero unica. Questa versione non sarà disponibile prima del 2022. Nonostante il peso (1870 Kg), offre un grande spunto già al primo tocco dell’acceleratore, ma senza risposte troppo brusche. Agile e reattiva nel traffico cittadino di Barcellona, confortevole in autostrada e sprintosa nelle strade in collina. Cupra è decisamente sulla strada giusta.

La nuova Cupra Born sarà disponibile da metà novembre in Svizzera a CHF 36'800 nella versione da 204 Cv.

NOTIZIE PIÙ LETTE